Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Hitman 2: Silent Assassin

Hitman 2: Silent Assassin PS2

Sviluppato da Io Interactive e prodotto da Eidos Interactive, Hitman 2: Silent Assassin è un gioco d'azione e avventura uscito il 4 ottobre 2002 per PlayStation 2.

9

Recensioni

6 utenti

Leonerd

Appena iniziato. Una sola considerazione fin'ora. 47 ha almeno sette scope nel culo.

fabritheking
Cover Hitman 2: Silent Assassin per PS2

Il bettesimo del fuoco

Non ci vuole un occhio attento per notare ciò che accomuna la maggior parte dei miei videogames, su Ludo non perdo mai occasione di parlarne ed ho addirittura creato una stanza dove poter condividere appieno ciò che più amo nei videogiochi. Senza girarci tanto intorno, sto parlando dello stealth.
La passione per le componenti stealth è arrivata quando ormai avevo più o meno raggiunto una certa maturità ludica, maturità raggiunta dopo aver viaggiato con Spyro, Crash e Rayman o con opere più mature tipo Metal Gear Solid e Siphon Filter (giocati quando ero ancora troppo poco maturo da poter apprezzare le loro grandi qualità in campo stealth).
Durante l'ultimo anno delle medie giocavo spesso a casa di un mio caro amico che all'epoca era in possesso di un PC della madonna e molti furono i giochi portati a termine con lui (GTA 3, Max Payne, Mafia, ecc.). Arrivò il giorno che iniziammo Hitman 2 Silent Assassin. Lo giochiamo, lo finiamo. Lo finimmo sfruttando appieno il vasto armamentario concessoci, chi lo ha giocato non può non ricordare l'armeria nel santuario di Gontranno.
Nonostante la tanta adrenalina non mi sentivo pienamente soddisfatto, questo perché al termine di ogni missione venivamo valutati in base alla modalità d'approccio da noi adottata, ora non ricordo la nomenclatura delle varie valutazioni, comunque tutto eravamo tranne che "Silent Assassin".
Me lo portai a casa e lo installai sul mio PC, avevo un obiettivo: cambiare il mio approccio.
Per circa un anno non giocai a nient'altro.
La soddisfazione di portare a termine le missioni assassinando solo gli obbiettivi fu immensa, come fu immenso il piacere di sfruttare in modo corretto i vari travestimenti, come fu soddisfacente lasciarsi sì alle spalle cadaveri ma solo dopo averli fatti fuori furtivamente, come fu epico il primo omicidio eseguito in modo impeccabile con la corda da pianoforte.
Se ripenso a tutte quelle ore passate in compagnia di 47 non posso non pensare alla silenziosa e letale freccia scoccata da una balestra, o all'evitare di calpestare delle patatine, o quel postino con delle rose per Don Giuliani, o alla potenza delle Ballers silenziate.
Da allora tutto cambiò, successivamente iniziai a giocare quanta più roba stealth possibile e rigiocai titoli già giocati in precedenza per approfondire al massimo il genere e tutt'ora continuo su questa linea, naturalmente non gioco solo stealth game, però se c'è qualcosa in cui penso di eccellere è nello stealth.
Più che una recensione volevo mostrare una sorta di gratitudine nei confronti di un gioco che è stato importante ed essenziale per me.
Grazie 47.

10

Voto assegnato da fabritheking
Media utenti: 9

LindseyNaegle
Cover Hitman 2: Silent Assassin per PS2

Hitman 2: Silent Assassin è uno dei migliori titoli Stealth mai realizzati. Un sistema di gioco abbastanza complesso e ben studiato unito alla quantità di cose da fare. Un titolo da avere assolutamente per gli amanti del genere Stealth.

9.5

Voto assegnato da LindseyNaegle
Media utenti: 9

Eneas

ha pubblicato un'immagine nell'album Videogiochi

Tobias, nome in codice 47, nasce dalla folle fantasia di un dottore. Il suo creatore, manipolando geneticamente il DNA di cinque super criminali, creò 47, un uomo dagli occhi di ghiaccio privo d’anima e di rimorso …
Hitman 2 è capitolo della serie che più ho gradito. In cerca di redenzione in Sicilia, Agente 47 si ritrova catapultato nuovamente in missione in seguito al rapimento del proprio confessore e per pagare il riscatto e avere informazioni sul rapitore dovrà necessariamente ricontattare l'Agenzia. Ammettiamolo i vari Hitman non hanno mai brillato per trama, ma per le atmosfere e la giocabilità (notevolmente migliorata rispetto al primo capitolo) coinvolgenti.

Non ci sono interventi da mostrare.