Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Mass Effect

Sviluppato da BioWare e prodotto da Electronic Arts, Mass Effect è un gioco di ruolo uscito il 5 dicembre 2012 per PlayStation 3.

8.9

Recensioni

30 utenti

Recensioni

8.9

Media dei voti
30 recensioni degli utenti

Tatami52

ha scritto una recensione su Mass Effect

Cover Mass Effect per PC

Ho giocato Mass Effect dopo aver giocato Mass Effect: Andromeda.
È così che avrei voluto che fosse.

Un hud su cui si poteva lavorare meglio; un veicolo terrestre che a volte si muove come un giocattolo; tutti i personaggi avrebbero meritato un background un po' più approfondito; le side quests con le loro ambientazioni sono molto ripetitive.

Però... giocare nei panni di uno spectre fa sentire molto badass: spesso si ha la sensazione di avere in mano la vita delle persone che si incontrano, il gioco riesce a farci sentire importanti. Siamo i protagonisti di un'avventura action sci-fi in stile americano, con laser "pew pew" che volano da tutte le parti; siamo i capitani di una nave unica nell'universo, leader di un gruppo altamente specializzato nello spaccare culi a cui impartiamo ordini tattici sul campo di battaglia.
Siamo cazzuti.

Emminsky

ha scritto una recensione su Mass Effect

Cover Mass Effect per PC

Ok, sono pronta per la prima recensione? No, ma chissenefrega!

Allora… Primo Mass Effect, primo capitolo di una trilogia fantastica, di sicuro sarà una delle mie saghe preferite di sempre sisi. A livello narrativo Bioware ci sa fare, eccome se ci sa fare, è attenta ai dettagli. Qui, qualsiasi piccola azione avrà ripercussioni in futuro, anche nei capitoli successivi, fantastico, cosa volete di più? Oltre a romance fatte coi controcazzi, oltre a musica epica bellissima, oltre a personaggi tutti ben caratterizzati di cui ve ne innamorerete subito (Liara unico amore <3 Joker :) Tali, quanto sei una tenera teenager? Kasumi staccati da quel visore perfavore... ah no scusate ho sbagliato capitolo asd).

Voglio fare una precisazione: la storia non è chissà che cosa e anzi, è abbastanza lineare in alcuni punti ma con colpi di scena non banali; ma è come la storia (qualsiasi storia) è raccontata che la rende grandiosa. Non c'è mai bisogno di grandi trame, ma di grandi storytelling. E Mass Effect ha centrato il punto.

TRAMA:

Sarete il comandante Shepard, uno dei personaggi più carismatici che io abbia mai conosciuto, in procinto a diventare il primo/a Spettro umano, la maggior carica che un soldato possa mai ottenere che permette di ricevere numerosi vantaggi, essendo la rappresentazione di un "guardiano della pace galattica". Ovviamente le cose non andranno come previsto (almeno all'inizio).
Ho apprezzato tantissimo il fatto che ad esempio, per trovare la prova del (SPOI.LER) (SPOI.LER) tradimento di Saren non bisognasse partire per la galassia alla ricerca della verità ma semplicemente farsi qualche amico alla Cittadella e portare le prove al consiglio e vedere che ragionano! Oh grazie a dio che soddisfazione che qua ci siano personaggi che ragionano (Almeno in parte però rotfl).

GAMEPLAY:

Il più legnoso, meno action e scarno della serie, ma mi è piaciuto lo stesso tantissimo. Tranne la guida di quella merda di macchinone che per fortuna hanno sostituito.
Il poter usare, ad esempio, solo la pistola come nell' ingegnere purtroppo ha creato un po' di disequilibrio rispetto alla classe soldato, che mi avrebbe di sicuro aiutato molto durante la bastardissima boss fight contro Saren (Che speravo pure di essermi risparmiata visto che l'ho portato a spararsi in bocca asd) ma in un modo o nell'altro ce la si fa e la soddisfazione dopo averlo arato è stata enorme ahsisi

OST:

Mi è piaciuta un botto, come quelle dei successivi capitoli, molto sci-fi, dà l'idea di mistero, dell'immensità della Via Lattea, dell'ignoto che ci attende...

SENSAZIONI:

Ci tengo a scrivere qualcosa perché le sensazioni sono quelle che salteranno fuori dopo anni, anche se quando qualcuno mi chiederà: "Ti piace Mass Effect?" io penserò alla trilogia originale e non ai capitoli separati come qualcosa di grandioso, che mi sono divorata in poco più di un mese e che è riuscita davvero a farmi dimenticare di essere sulla Terra, ma sulla Normandy, ad esempio, a parlare con Liara dopo ogni fottuta missione per sentire se avesse qualcosa da dirmi, oppure di essere su Zhu's Hope con Liara e Ash, dicendo loro di non far male ai coloni, che ci avrei pensato io a non ucciderli, oppure su Virmire convincendo Wrex che la genofagia non verrà curata, almeno per ora ;).
Quindi sensazioni solo positive, piene di emozioni (ma anche un po' di rabbia) e "feelings" che mi accompagneranno di sicuro nei prossimi anni… Mass Effect è diventata l'ennesima motivazione nell'impegnarmi al massimo nel voler lavorare in questo campo, nel voler trasformare la mia passione più longeva in un lavoro, nel voler dimostrare ad alcuni che sì, i videogiochi sono arte, eccome.

Ora dirò la cosa più bimbominkiosa della mia vita, ma devo dirlo: I'm MassEffected

Non ci sono interventi da mostrare.