Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Assassin's Creed: diversi rumours sul nuovo titolo

A quanto pare, come spesso accade ultimamente, attraverso un easter egg avvistato su The Division 2 Ubisoft ha voluto diffondere nuovi rumours riguardo al prossimo titolo della saga di Assassin's Creed, che uscirà nel 2020. Tale informazione, che è stata rafforzata anche da un rapporto di Jason Schreier su Kotaku, riguarderebbe l'ambientazione del nuovo capitolo, che sembra sarà la Scandinavia dell'epoca vichinga.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/04/10838_gamesource_1200_15750-1024x731.jpg



Tale rapporto, infatti, afferma che Kotaku sarebbe stato in contatto con due fonti indipendenti vicine al progetto di Ubisoft pochi mesi prima che l'easter egg presente nell'ultimo titolo della saga di The Division venisse scoperto dai giocatori di tutto il mondo. Tali testimoni avrebbero dunque confermato che sì, il prossimo gioco della saga di Assassin's Creed sarebbe stato ambientato proprio in Scandinavia e che, oltre a ciò, i personaggi e l'ambientazione caratterizzanti del nuovo capitolo sarebbero stati proprio i vichinghi. Il nome in codice di questo nuovo gioco sarebbe quindi Kingdom, ma da parte di Ubisoft non è ancora stato ottenuta né una conferma né una smentita di ciò, in quanto si è rifiutata di commentare tali rumours.



A ragion di ciò, Schreier nel suo rapporto smentisce anche le voci riguardanti la possibile ambientazione del nuovo capitolo della serie Ubisoft nell'antica Roma. Tale supposizione, che deriva dalla possibilità di una chiusura della trilogia di Assassin's Creed dedicata alla storia antica in seguito ad Assassin's Creed Origins (Antico Egitto) e Assassin's Creed Odyssey (Antica Grecia) era stata calorosamente accolta da tutti i fan, e sembrava fondarsi su basi molto solide.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2018/09/Assassins-Creed-III-1024x576.jpg



Tali speculazioni sono, ovviamente, non confermate, anche se tuttavia tale possibilità sembra essere abbastanza concreta. Infatti, tale popolazione è spesso apparsa come easter egg in diversi capitoli della serie, oltre al fatto che incoraggia l'inserimento nel titolo di intermezzi di combattimeno ed esplorazione navale, che come sappiamo bene essere molto cara al team di Ubisoft.



Anche se dovremo attendere mesi prima di poter ottenere informazioni veramente attendibili direttamente dal publisher , non ci resta che attendere il 2020 per scoprire se effettivamente il prossimo capitolo di Assassin's Creed sarà ambientato in Scandinavia, nell'antica Roma, o chissà, magari anche in altri luoghi.



L'articolo Assassin's Creed: diversi rumours sul nuovo titolo proviene da GameSource.

Continua la lettura su www.gamesource.it

6 aprile alle 17:30

Condiviso da fms10pa.Piace a 3 persone, 1 persona

 

God of War insegna asd.......... cioè hanno millenni di storia in vari paesi e inseguono il successo di GOW, se fosse cosi....... senza parole