Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Yosuke Matsuda su Final Fantasy VII Remake: “Sviluppare remake è più difficile che creare da zero”

Sviluppare remake è più difficile che creare una nuova IP da zero. E' questo, sintetizzato, il pensiero di Yosuke Matsuda, CEO di Square Enix, espresso in un'intervista con GamesBeat. Il principale scoglio consisterebbe nel dovere accontentare un'utenza doppia: sia chi il titolo lo ha amato al tempo che fu, sia una potenziale, inedita fetta di videogiocatori che si avvicineranno alle avventure di Cloud e soci per la prima volta. Puntare sulla sola nostalgia non può e non deve bastare nel caso di Final Fantasy VII Remake. Ecco a voi le dichiarazioni:



Direi che ciò che abbiamo imparato è che fare i remake può essere molto impegnativo. E' difficile o anche più difficile che creare un titolo originale. Quello che voglio dire è che quando stai facendo un remake, non puoi semplicemente puntare sulla nostalgia. Non funzionerà. Devi renderlo un gioco attuale.



Nel realizzare il remake di Final Fantasy VII, dobbiamo pensare ai fan dell'originale, che conoscono Final Fantasy VII, ma allo stesso tempo vogliamo espanderci oltre a persone che potrebbero non aver avuto esperienza con Final Fantasy VII. Non credo che possiamo solo pensare ai fan del gioco. Naturalmente apprezziamo il supporto che ci hanno dato, ma allo stesso tempo vorremmo vedere anche i nuovi giocatori giocare al titolo. Dobbiamo creare un gioco che soddisfi entrambe le basi della clientela. Ecco perché dico che è così impegnativo.

Continua la lettura su www.playstationbit.com

23 giugno alle 11:20

Condiviso da popcornking e altri 3.Piace a 5 persone