Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Ubisoft Quebec e prodotto da Ubisoft, Assassin's Creed III è un gioco d'azione e avventura uscito il 30 novembre 2012 per Wii U · Pegi 18+ · Link: nintendo.it

1775, colonie americane. Le fiamme della rivoluzione forgiano un eroe, il cui ruolo sarà determinante per la nascita di una nazione. Benvenuto in Assassin's Creed III per Wii U.
Sei Connor, un giovane guerriero, figlio di una nativa americana e di un britannico. La lotta per la libertà del tuo clan ti porterà nelle strade cittadine, sui campi di battaglia e nella natura selvaggia, man mano che il tuo ruolo in una delle guerre più significative della storia diventa sempre più chiaro.
Usa l'istinto predatore di Connor per cacciare i tuoi bersagli ed eliminali con nuove mosse sferrate in aria o in fuga. Elimina le schiere di avversari contrastando attacchi multipli in arrivo simultaneamente e scatena la potenza di nuove armi, tra cui tomahawk, dardi con corda e armi da fuoco per diventare un abile sicario.
Esplora la frontiera con una libertà mai vissuta prima e segui Connor mentre scala pareti di roccia e si addentra nelle foreste. Segui le tracce dei nemici lasciate sulla neve fresca e introduciti clandestinamente nelle roccaforti con il favore di fitte nebbie sfruttando l'ambiente come un'ulteriore arma letale a tua disposizione.
Una vasta mappa visualizzata sul touch screen integrato nel Wii U GamePad ti aiuta ad individuare la posizione dei nemici e a pianificare i tuoi attacchi con precisione letale. Quando sarai nel vivo dell'azione, usa il touch screen per passare all'instante da un'arma all'altra e devastare i tuoi avversari con un attacco spietato.

7.5

Recensioni

11 utenti

let92

ha pubblicato un'immagine nell'album Acquisti vari (non videogiochi)

Primo di una lunga serie di auto-regali che mi sono voluto fare xd Premetto che me lo ha permesso Sixth Continent, non cago soldi xd
E' veramente bellissimo e i disegni sono pazzeschi :D

let92

ha pubblicato delle immagini nell'album Action Figure

Con questa statuetta si concludono i big acquisti che ho fatto xd Questa è la Freedom Edition di AC3 e proprio questa statuetta mi ha portato a continuare la collezione dato che mi ha attirato fin da subito e la reputo stupenda, e poi adoro Connor come assassino :)
Mi piacerebbe prendere anche queste statuette:
- quelle di Aya e Bayek di AC Origins che compongono un diorama
- quelle di Connor The Hunter e Connor The Last Breath
- Ezio Leap of Faith e Ezio's Fury
- Altair Legendary Assassin
Ma purtroppo ho finito lo spazio disponibile rotfl E comunque quelle di Ezio e Altair sono introvabili o comunque costosissime su Ebay -.- Casomai ci farò un pensierino più avanti, ma per adesso direi che sono più che a posto, che ne dite? asd

ChrisMuccio

ha scritto una recensione su Assassin's Creed III

Cover Assassin's Creed III per PS3

Assassin’s Creed III doveva chiudere nella maniera più dignitosa possibile la saga di Desmond Miles, sia in termini narrativi, sia in termini ludici.
Alla resa dei conti, l’attesissima conclusione poteva essere realizzata meglio sotto innumerevoli punti di vista.
Forse schiacciato dalle elevate aspettative, Assassin's Creed III segna un grosso passo indietro rispetto non solo all'eccelso secondo capitolo, ma anche nei confronti di Brotherhood e Revelations. Sembra quasi che Ubisoft abbia voluto puntare tutto sul forte nome della saga per fare soldi facili senza migliorare la sua opera negli aspetti in cui doveva essere migliorata. Se nel caso di Brotherhood e Revelations si poteva chiudere un occhio trattandosi in fondo di prolungamenti del secondo episodio, nel caso di Assassin's Creed III era lecito e doveroso aspettarsi importanti migliorie, alla luce anche dell'importanza di questo episodio.
E invece, tolta la nuova location e qualche nuova meccanica (come la caccia, ad esempio), il terzo capitolo non migliora nulla e appare ancora più semplificato in ogni suo aspetto, a partire da un sistema di combattimento reso più banale e un grado di sfida quasi azzerato non solo a causa della solita I.A. di basso livello che caratterizza i nemici, ma anche per le maggiori resistenze del nuovo protagonista, Connor, con tanto di energia vitale che stavolta si ricarica automaticamente dopo essersi riparati dall'assalto avversario per pochi attimi.
Non viene reso più impegnativo, non viene valorizzato il Combat System… al contrario si semplifica tutto. Questo è il riassunto di Assassin’s Creed III, un titolo afflitto da altre problematiche, quali ad esempio una storia che, pur con i suoi spunti, non appassiona come in passato (e con un finale che poteva e doveva essere gestito infinitamente meglio).
Il problema maggiore riguarda però la formula di gioco: nonostante tutte le novità del caso (attirano l'attenzione soprattutto le interessanti battaglie navali), il Gameplay di base inizia a sentire fortemente il peso degli anni, non rinnovandosi a sufficienza a causa anche della cadenza annuale che non fornisce agli autori tutto il tempo necessario per pensare a nuove idee vincenti.
Nonostante le tante, grosse problematiche, Assassin's Creed III non è però un titolo insufficiente. Alla fine, le basi per tirare fuori un autentico Capolavoro c’erano tutte: un periodo storico ricco di potenzialità, tanta sana spettacolarità, una quantità industriale di missioni ed attività sia principali che secondarie, un’ambientazione molto varia e qualche spunto narrativo che cattura l'attenzione (si veda il rapporto tra Connor ed Haytham, oppure i retroscena svelati nella fase nel presente). Si vive qualche buon momento durante l'avventura, con alcune missioni ispirate, la longevità è di tutto rispetto grazie alla miriade di missioni da compiere, e la realizzazione estetica è lodevole.
Ma questi aspetti non sono stati valorizzati appieno, penalizzati dalle grosse problematiche descritte in precedenza e che, così come stanno le cose, non permettono all'opera Ubisoft di raggiungere positive vette qualitative.
Assassin's Creed III arriva alla sufficienza, e un grande fan della saga potrebbe comunque goderselo appieno. Ma per ciò che avrebbe dovuto rappresentare questo importante capitolo, la sensazione di occasione sprecata si sente forte. Troppo forte.

LA RECENSIONE COMPLETA QUI: https://rysegames.forumfree.it/?t=640381 …

6

Voto assegnato da ChrisMuccio
Media utenti: 7.8 · Recensioni della critica: 8.7

Outarel

ha scritto una recensione su Assassin's Creed III

Cover Assassin's Creed III per PC

E' crashato una volta di troppo non lo finisco. (guardo l'ultimo pezzo su youtube)
E' bugatto come la merda, e no non sono divertenti quando mi fanno fallire missioni e far ripetere sezioni di gioco (che già la prima volta avevano rotto il cazzo).
Il gioco è il solito assasin's creed( ho skippato revelations perchè mi sembrava troppo un fritto misto di roba in più non richiesta ma la storia era carina e dopo aver visto il 3 magari era meglio se giocavo a quello)
A livello di storia suppongo che almeno una letta su wikipedia/video su youtube va guardato è il finale di desmond (comunque avrei preferito un ac nel futuro fatto bene).
Ora come pensano di continuare nel 4 la storia? Quale stronzata si inventerà ubisoft? O semplicemente fanculo animus e da ora in poi passato al 100%? Trovano n'altro povero stronzo per rivivere le memorie dei prossimi ac?
Io provo solo il 4 e poi skippo a quello in egitto, e consiglio di fare così a tutti (chiaro che se vi piace UN SACCO e riuscite a sopportare i bug non è terribile come gioco).
Avrei preferito giocare come Haytham per tutto il gioco, però no SORPRESONA SONO TEMPLARI, TIME SKIP DA SIMPATICONI DIVENTANO CATTIVI SUBITO E DEVI UCCIDERLI, bell'idea da ritardati ubisoft.

Non ci sono interventi da mostrare.