Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover MadWorld

Sviluppato da Platinum Games e prodotto da Sega, MadWorld è un gioco d'azione uscito il 20 marzo 2009 per Wii · Pegi 18+

"Dura quanto dovrebbe durare, diverte quanto dovrebbe divertire, entusiasma quanto dovrebbe entusiasmare. Cosa volete di più, il sangue? Beh, quello scorre a fiumi, ma davvero, non sia l'emoglobina a distrarvi: le virtù di questo gioco sono tutte nella sua capacità di rinfrescare con una dinamica accattivante un genere stagionato come il picchiaduro a scorrimento. Bella lì." da gamesvillage.it

8.2

Recensioni

31 utenti

Kiryu

Kiryu ha scritto una recensione su MadWorld

Cover MadWorld per Wii

MadWorld è il primo videogioco sviluppato da Platinum Games in esclusiva per Wii. Come da tradizione per lo studio, si tratta di un action con stile da vendere. Ma andiamo con ordine: in MadWorld il protagonista, Jack, dovrà farsi strada in quello che è essenzialmente un battle royale che coinvolge un'intera città isolata dal resto del mondo. I motivi per cui la città è stata presa di mira o il perché della presenza di Jack sul posto pur non essendo effettivamente un concorrente ci sono, ma mi pare inutile perdere tempo a cercare di spiegarli visto che la trama è scritta abbastanza di merda e prendere sul serio questa esperienza è l'ultima cosa che dovreste fare per godervela appieno. Quello che colpisce subito del titolo è l'aspetto estetico: tutto il gioco è infatti caratterizzato da una grafica in bianco e nero, che si rifà al mondo fumettistico, adornata dal rosso acceso del sangue dei nemici, sangue che verrà sparso a quintali durante le poche ore che impiegherete a finire MadWorld. Praticamente è Sin City, ecco. Questa scelta stilistica, oltre che essere una figata, nasconde abbastanza bene l'arretratezza tecnica della console Nintendo. Il gameplay è molto interessante e, almeno mi pare, anche alquanto differente da quello che è poi diventato il modus operandi di Platinum: più che sulle abilità del personaggio in sé, le quali sono in verità parecchio limitate, il gioco si concentra totalmente sugli ambienti. Il compito del giocatore è quello di trovare i modi più devastanti possibili di uccidere le persone usando tutto ciò che le ambientazioni hanno da offrire: pneumatici, bidoni, spade, slot machines, fuochi d'artificio, QUALSIASI COSA. Il level design è il fulcro dell'intera esperienza e sotto questo aspetto è stato fatto davvero un ottimo lavoro. Anche la colonna sonora è ottima: come per il suo sequel spirituale, Anarchy Reigns, MadWorld presenta una buona quantità di ottimi brani rap che accompagnano benissimo l'azione su schermo. La vera chicca però sono i due commentatori: un po' come in Hunger Games, il protagonista è costantemente sorvegliato durante la partita e per questo motivo durante i livelli ci saranno sempre due commentatori ad accompagnarci. Questi commentatori, ai quali è stato miracolosamente donato un gran bel doppiaggio in italiano, mi hanno spaccato in due dal ridere in più occasioni. Sentirli sfottere sia il protagonista che i nemici, parlare della loro vita sessuale finita male e insultarsi a vicenda è stato fantastico rotfl

Per quanto riguarda i difetti, sicuramente si fa notare dopo un po' la mancanza di profondità - a livello di gameplay - del protagonista: per quanto Platinum si sia impegnata nel level design, non avrei fatto durare 'sto gioco un minuto di più visto che già le sfide secondarie e i boss non sono riusciti a nascondere certi limiti. Anzi, a dirla tutta i boss sono proprio un problema. Per quanto diversificati esteticamente, sono più o meno tutti degli scontri 1vs1 in cui l'uso dell'ambiente circostante è molto ristretto. E questo è un male, perché Jack da solo sa fare poco e infatti non c'è una vera varietà di approccio per i boss. Non si fa altro che schivare e spammare lo stesso identico attacco con la motosega. L'altro grosso problema è la telecamera a dir poco imprecisa e fastidiosa, ma per fortuna almeno i comandi in sé sono generalmente molto precisi.

Devo dire che, nonostante certi problemi e limiti, MadWorld è un primo progetto con i controcoglioni che ha dimostrato fin da subito che i Platinum avevano effettivamente tanto da offrire. Da provare assolutamente se ne avete la possibilità.

Non ci sono interventi da mostrare.