Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover The Mummy Demastered

Sviluppato da WayForward, The Mummy Demastered è un platform game uscito il 23 ottobre 2017 per Xbox One · Pegi 12+ · Link: microsoft.com

È sorto un potente antico male ed è iniziata la guerra per salvare l'umanità! La Mummia Demastered ti lancia in una battaglia ispirata a 16-bit contro i non morti, in un'avventura 2D, non lineare e ricca d'azione. Come agente elitario nell'organizzazione Prodigium caccia-mostri, devi utilizzare una varietà di armi, aggiornamenti e manufatti magici per difendere l'umanità dalle soprannaturali folle della Principessa Ahmanet.

FaberMMXCIX

ha scritto una recensione su The Mummy Demastered

Cover The Mummy Demastered per PC

"La calma è la virtu' dei forti"

The mummy demastered si può considerare un "metroidvania" sulla sufficienza.

La trama.... è dimenticabile, la mummia si risveglia, mandiamo dei soldati per ucciderla, niente colpi di scena, nessun personaggio con cui interagire. Non la considero neanche sinceramente quando ci sono così pochi elementi narrativi.

Graficamente è ok, classico gioco dove usa una grafica a "bit". Ambientazioni sulla norma, abbastanza varie, e ben disegnate.

La colonna sonora invece è davvero carina, riesce a prenderti bene durante l'avventura

Il bestiario è vario anche se poco ispirato. Molti nemici ricorderanno tanto mostri di "Metroid" e "Castlevania" a livello di moveset.
Abbastanza fastidioso lo spawn frequente di qualche nemico, appena ne uccidi ne arriva istantaneamente un altro.

Il gameplay invece lo si può considerare un gioco alla "metroid". Varie armi da trovare, drop di energia e munizioni dai nemici uccisi, potenziamenti simili (super salto).
Le armi del gioco sono davvero tanto fighe da utilizzare, si ha a disposizione inizialmente il classico mitragliatore con munizioni infinite, per poi passare ad armi più pesanti come lanciafiamme, arpioni, fucili a pompa, e altro ancora.

L'unica seccatura di questo gioco è il "sistema di morte". Ogni volta che il vostro personaggio muore si trasformerà in zombie tenendosi gli upgrade di salute e le vostre armi. Meccanica interessante ma noiosa, se morirete in una zona difficile del gioco sarà faticoso uccidere i nemici che lo compongono + il vostro zombie che vi butta addosso l'arsenale che tenevate con la sola mitragliatrice leggera e una barra di energia.

E parlando di giochi alla "metroidvania" (seppur ne abbia giocato pochi) devo dire che il gioco è abbastanza lineare. Nella mappa c'è sempre l'obbiettivo su dove andare, e gli upgrade non sono da cercare in zone nascoste (almeno le principali), visto che te lo indica l'indicatore stesso.
Per carità io non mi lamento minimamente visto che spesso mi perdo in questi giochi, ma per i veterani di questo genere penso preferiscano l'esplorazione anche per questi elementi. Comunque la mappa è abbastanza grande, e bisogna esplorare per gli upgrade della vita, munizioni, e varie armi (se volete avere più possibilità di abbattere i boss del gioco).

Parlando dei boss di gioco devo dire che mi sono piaciuti, esteticamente fantastici e difficoltà sulla media.

Devo segnalare che la longevità non è delle migliori per essere un "metroidvania", lo si finisce sulle 4-5 ore, per completare al 100% invece qualche oretta in più (da quello che ho letto tra gli utenti).

CONCLUSIONE
Il gioco non è povero di contenuti, lo consiglierei a tutti pure ai non-fan di questo genere. Non è assolutamente brutto nè povero di contenuti, però manca un qualcosa...
Forse per essere un metroidvania il gioco doveva avere più longevità e magari mostrare altre meccaniche nuove. Non so, fosse stato un action 2D direi che è buono, ma per un metroidvania darei la sufficienza (sopratutto in un periodo che ne escono di continuo).

6.5

Voto assegnato da FaberMMXCIX
Media utenti: 6.5 · Recensioni della critica: 8.1

Busca Legnate

ha scritto una recensione su The Mummy Demastered

Cover The Mummy Demastered per Nintendo Switch

Perché comprare il tie-in di un film massacrato dalla critica e che non ho neanche visto?
Beh, semplicemente perché si tratta di un metroidvania sviluppato da WayForward, già creatori di alcune perle del panorama indie come Shantae.

Il gioco pare sin da subito un piccolo clone di Super Metroid, presentando un HUD praticamente identico a quello del capolavoro per SNES, ma una volta iniziato a giocare ci accorgeremo subito che il gameplay è profondamente diverso.

The Mummy Demastered si concentra tantissimo sull'azione, quasi solamente su di essa, proponendo qualche fase platform solamente verso la fine e relegando l'esplorazione ad un ruolo secondario.

Il più grosso problema di questo gioco sono i potenziamenti: sin dall'inizio non avremo possibilità di intraprendere strade secondarie per cercarne (eccetto qualche raro caso), e per buona parte del gioco potremo fare affidamento solamente sulle nostre armi di base.
Poi, arrivati alla penultima zona, ci verranno elargiti power-up e collezionabili di continuo.
Per fare un esempio: durante le prime cinque ore di gioco ho avuto possibilità di trovare all'incirca 10 collezionabili su 50, mentre nelle ultime due ore ho trovato tutti gli altri, spesso senza neanche doverli andare a cercare.

E insomma, vi renderete conto che passare 5 ore quasi solamente col mitra di base e 2 con arpione, lanciarazzi, lanciafiamme, raggio laser, ecc. non è il massimo.

Per il resto avrei preferito un po' più di esplorazione e un po' meno scontri a fuoco, ma almeno tutta questa azione è riuscita a donare un'identità a quello che sarebbe stato un clone non troppo riuscito di Metroid.

Qualche parola sul comparto tecnico, che simula i 16-bit con dei bellissimi sprite ma che, almeno su Switch, presenta qualche calo di frame di troppo.

Comunque, alla fin fine, non considero The Mummy Demastered un brutto gioco, anche grazie a dellw buone boss fights, ma spero che per un eventuale sequel vengano presi un po' di accorgimenti in più.

7.3

Voto assegnato da Busca Legnate
Media utenti: 7.3 · Recensioni della critica: 8.1

Non ci sono interventi da mostrare.