Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Bungie e prodotto da Microsoft Game Studios, Halo: Combat Evolved è uno sparatutto in 1a persona uscito il 15 novembre 2001 per Xbox.

9

Recensioni

27 utenti

Fabrix84

ha scritto una recensione su Halo: Combat Evolved

Cover Halo: Combat Evolved per Xbox

2001 Odissea su Halo

Anno 2001, XBOX Bungie & Halo... Un trio delle meraviglie per una saga che ha rivoluzionato il mondo degli FPS. Gunplay e intelligenza artificiale incredibili, grafica e colonna sonora memorabili, storia meravigliosa... Non esistono difetti degni di nota per la prima di Master Chief. Oggi a quasi vent'anni di distanza, fa quasi impressione vedere cosa si è creato intorno a questo splendido universo. Se amate i videogiochi, aldilà delle preferenze di genere, è da giocare assolutamente!

10

Voto assegnato da Fabrix84
Media utenti: 9

ODINOvsDANTE

ha scritto una recensione su Halo: Combat Evolved

Cover Halo: Combat Evolved per Xbox

Combat has Evolved

E' con molta paura che, dopo moltissimo tempo che non tocco la saga, ho deciso di rigiocare ogni capitolo e rileggere ogni romanzo (almeno, quelli che mi interessano), sia in attesa di Halo Infinite, sia perché voglio finalmente saldare i conti con la mia nostalgia e controllare una volta per tutte se questa saga regge il confronto con il presente (in parte già so che è così, ma non necessariamente fino a che punto). Inoltre voglio essere abbastanza conciso, al contrario dei miei soliti pareri.

Halo: Combat Evolved rappresenta l'inizio del franchise, nonché un primo passo estremamente ben riuscito. La prima cosa degna di nota è che lo shooting non solo funziona (e già questo è tanto, visto che prima di Halo gli sparatutto su console erano una barzelletta), ma è solido e fluido, abbastanza da non alienare un giocatore moderno.
Tuttavia, trovo il gioco meritevole di lodi principalmente per l'avventura che presenta al giocatore. I livelli di gioco sono inventivi e caratteristici: dagli stretti corridoi di un'astronave umana ai territori naturali inesplorati di pianeti sconosciuti, dalle rovine futuristiche di antiche civilità ad astronavi aliene; Halo è davvero un'esperienza sci-fi da vivere in tutta la sua atmosfera.

Naturalmente, questi livelli non sono solo uno spettacolo per gli occhi e l'immaginazione, ma presentano anche molte possibilità a livello di gameplay. Le armi sono molteplici e stravaganti, ma i modi di uccidere gli alieni non si limitano ad esse. Fuoristrada dotati di mitragliatrici, carri armati, veicoli alieni fluttuanti e persino veivoli: tutto, in Halo, è indirizzato ad offrire al giocatore una varietà di possibilità per superare un livello, quasi fosse un sandbox, e tutto questo nel 2001, al primissimo tentativo di portare uno sparatutto su console. Non c'è da stupirsi che sia stato il trampolino di lancio per quello che ormai è un genere che naturalmente trascende la piattaforma. L'unica pecca che riesco a trovare al gioco è la missione "La Biblioteca", notoriamente una delle peggiori missioni della serie. Non penso sia così tremenda, e anzi penso svolga il mestiere di presentare una nuova minaccia nemica molto bene, ma è chiaramente troppo lunga e ripetitiva, il che la rende una vera spina nel fianco in una selezione di missioni veramente ottima.

Ovvia menzione per la colonna sonora, ad oggi la più riconoscibile e distinta nel genere a mio parere.

Insomma, Halo: Combat Evolved è il primo, eccellente passo per una saga che non solo guiderà l'intero genere al di fuori del PC, ma che farà lo stesso con il gaming online, e che offrirà (almeno personalmente) alcune delle migliori esperienze single e multiplayer nella storia dei videogiochi, nonché il mondo sci-fi più interessante che il media ha da offrire (love ya Mass Effect <3), diventanto una vera e propria leggenda per le console Microsoft. Sorprendentemente i meriti di questo primo capitolo non finiscono qui, e si potrebbe andare avanti a spiegare come piccole introduzioni come gli scudi rigeneranti o il poter portare con sé solamente due armi abbiano influenzato il genere considerevolmente, ma meglio evitare di entrare nel territorio di documentari videoludici.
Grazie Halo, ti amo <3

9

Voto assegnato da ODINOvsDANTE
Media utenti: 9

Myggdrasil

Lasciate perdere che Sabaku no Maiku gioca di merda e in due ore non è riuscito a fare nemmeno una missione ad Eroico. È comunque bello vedere le reazioni di una persona che gioca ad Halo la prima volta e si rende conto di tutte le sottigliezze e i dettagli presenti in questo gioco, di quanto i nemici siano attualmente fra i migliori mai concepiti in uno sparatutto e di come sia possibile affrontare le varie situazioni in tanti modi diversi.
Non capisco perché questa serie in Italia sia snobbata così tanto. Secondo me la gente semplicemente giudica dalle apparenze

FedeChief

ha pubblicato delle immagini nell'album Videogames e altro :|

Ogni tanto devo ricordarmi come mai ho questo nome su ludomedia, non posso sempre fare il RareFag o il Nintendaro... non sono credibile.
Infatti oggi mi sono arrivate tutte le soundtrack degli Halo che contano davver-... ehm, degli Halo di Bungie.

Non ci sono interventi da mostrare.