Ludomedia è il social network pensato per chi ama i videogiochi. Crea il tuo profilo adesso per iniziare.

Polemica Portal 2: un insulto per i ragazzi senza genitori

In Nord Caroline appare sui TG locali un servizio contro il gioco Valve

Screenshot di Portal 2 pubblicati in occasione della GDC 2011
Se avete giocato Portal 2 sicuramente vi sarete resi conto dell'incredibile dose di humor anche un po' spinto che caratterizza i personaggi presenti nel gioco, in particolare GlaDOS e Wheatley.
Attenzione, possibile spoiler: sappiamo più o meno tutti che Chell, la ragazza che impersoniamo nel gioco, è orfana ed è anche per questo motivo che da anni fa da cavia nei laboratori Aperture. Proprio a causa di alcune battute che vengono pronunciate su questo tema da GlaDOS, alcuni genitori e media del Nord Caroline, incluso un TG del posto (WBTV), stanno sollevando un piccolo polverone sul capolavoro Valve.

Neil Stapel, padre shockato da Portal 2Non so cosa fare, non so ancora cosa fare. Portal 2 si prende letteralmente gioco di tutti quei bambini che non hanno i genitori. Mette in testa ai nostri figli l'ultima domanda che dovrebbero fare ad un genitore nel salotto di casa!

piroteca · pubblicato alle 15:36 del 18/05/2011

CiccioBaslardo Scusa, alcuni suoni non riesco a capirli bene.
Potresti passare sotto il link del testo di questa intervista?
Grazie
19 mag 11

Rispondi··

piroteca Ehm... Tutto il servizio è un po' lungo, ma dice più o meno quello che ho scritto nell'articolo. Invece la scena del gioco incriminata riguarda due frasi, una di Wheatley che dice "Alright, fatty. Adopted fatty. Fatty, fatty no parents" (trad. Ok, cicciona. Cicciona adottata. Cicciona cicciona senza genitori) e subito dopo GlaDOS risponde "you are adopted and that's terrible" (trad. tu sei stata adottata e questo è terribile). Le due frasi comunque sono dette in un momento particolare del gioco e servirebbero a demotivare Chell, la protagonista del gioco. Mi spiace che negli USA il gioco sia marchiato come E (Everyone, adatto a tutti). Il PEGI in Italia è alzato a +12 anni, non so se sia sufficiente, con un po' di maturità comunque risulta chiara l'ironia del contesto.19 mag 11

Rispondi··

CiccioBaslardo Beh, a me dispiace che la gente non abbia niente di meglio da fare che mirare e sparare su un titolo che immagino sia ben fatto (devo ancora giocarci, ma la Valve è una garanzia. Spero di provarlo presto, soldi permettendo).
Comunque hai perfettamente ragione. Dichiarare un gioco adatto a tutti è una responsabilità, e la ditta in questione ha commesso a mio parere un erroraccio.
Pazienza, speriamo che non ne risenta troppo.

PS: La parte del videogioco l'ho capita, ma non ho capito bene quello che diceva la speaker mentre "sovrasta" l'intervista al signore (pessima trovata dei TG in generale. imho: serve a velocizzare il servizio, ma anche a far arrivare dove vogliono loro e quindi a non lasciar libertà di opinione ai telespettatori).
20 mag 11

Rispondi··

Effedieffe Mah! Insomma! Mi pare che questa gente non abbia di meglio da fare! Non mi sembra che giocare a Portal può essere più traumatico per un bambino adottato che frequentare una "normale" scuola dove i compagni di certo non si esimono di fare batture anche peggiori. Farne poi un servizio televisivo vuol dire che il vizio di trattare di argomenti insulsi invece di parlare delle cose che veramente contano non è solo appannaggio dei nostri ancorman! Per Valve comunque è tutta pubblicità gratuita: "Non è importante se se ne parla bene o male, limportante è che se ne parli!"21 mag 11

Rispondi··

Mark Battle Vabè il solito moralista represso che reclama spazio in tv per ricevere compassione. Mi fa pena.21 mag 11

Rispondi··

BIANCONERO best I BAMBINI SENZA GENITORI SONO CODDARI21 ago 12

Rispondi··
Scrivi qui un tuo commento

Portal 2

Amazon IconCompralo su Amazon.it

Spedizione gratuita!

Cover Portal 2
Immagine screenshot Portal 2 PCImmagine screenshot Portal 2 PCImmagine screenshot Portal 2 PCImmagine screenshot Portal 2 PC