Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Obsidian e prodotto da Ubisoft, South Park: The Stick of Truth è un gioco di ruolo uscito il 6 marzo 2014 per Xbox 360 · Pegi 18+

·

Dai pericolosi campi di battaglia del cortile della scuola elementare un giovane eroe cresce e il futuro di South Park è nelle sue mani. Dagli ideatori della serie di South Park, Trey Parker e Matt Stone, nasce una missione epica, destinata a entrare nel mito. Ecco a voi South Park: Il Bastone della Verità.

Vestirai i panni dell'ultimo bambino arrivato in città e dovrai affrontare un'atroce sfida: farti degli amici. Imbarcandoti in questa missione, i bambini di South Park saranno coinvolti in un gioco di ruolo dal vivo per tutta la città, lanciando incantesimi immaginari e dimenando spade finte. Col passare del tempo, però, il gioco da bambini diverrà una reale battaglia tra il bene e il male che minaccerà di distruggere il mondo.

Equipaggiati con armi leggendarie per sconfiggere uomini granchio, gnomi rubamutande, hippie e altre forze del male. Ritrova il Bastone della Verità e guadagnati il posto al fianco di Stan, Kyle, Cartman e Kenny come loro nuovo amico. Riesci nell'impresa, e sarai il salvatore di South Park, cementando il tuo status sociale nella scuola elementare di South Park. Fallisci, e sarai ricordato per sempre come... un perdente.

9

Recensioni

9 utenti

Ffrwydrad Enfawr

Ffrwydrad Enfawr ha pubblicato un'immagine nell'album Microsoft Xbox 360 riguardante South Park: The Stick of Truth

Ero uscito per prendere syberia 2 per ps2.. Mentre stavo per pagare ho sentito un flebile sussurro.. " we love You". Era Steve Ballmer vestito da logo della xbox. Mi ha porto questo gioco... Ho posato syberia. Sarà per la prossima volta Sony.

Havoc Point

South Park: i creatori tratteranno meno la politica con Donald Trump al governo

I creatori di South Park, Trey Parker e Matt Stone, hanno deciso di trattare meno di politica con Donald Trump al governo negli USA. Le motivazioni vengono spiegate nell'intervista concessa da ABC New .. · Leggi tutto l'articolo

talesofmanu

FINITO.
Dopo 15 ore (o poco più) di deliri psichedelici sfattoneggianti. Praticamente è stato come spararmi in endovena tutte le serie di South Park nel corso di un'overdose di caffeina e acidi. Un trip che a raccontarlo non ci si crede. L'ultima mezz'ora poi è stata GENIALE.
Tanto di cappello per il lavoro svolto. L'intero retaggio del cartone è presente in quantità e qualità e soprattutto tirato a lucido per l'occasione.
Il sistema di gioco, poi, è quello di un Rpg di spessore. Le meccaniche sono tante, in combattimento e fuori, ed è un piacere cercare gli approcci e le strategie migliori per ogni tipo di avversario e di scontro. Non pensavo che fosse un titolo così valido anche sotto il punto di vista degli elementi ruolistici.
Poi la cittadina di South Park, ahhh, che gioia esplorarla da cima a fondo più e più volte, scoprendo sempre nuove zone grazie ai neo acquisiti poteri. Uno spasso.
BELLISSIMO.
E ORA VOGLIO IL NUOVO CAPITOLO. ORA.

TheBrown98

TheBrown98 ha pubblicato un'immagine nell'album Screenshots Xbox 360 riguardante South Park: The Stick of Truth

Già lo amo sto gioco.

talesofmanu

Dopo 7 ore posso dire che e' la fusione mitologica di un best of del meglio delle serie di South Park, con un tripudio di irriverenza e ironica dissacrante e decisamente politicamente scorretta, e di un sistema di gioco da jrpg interessante e pieno di contenuti, che, senza mezzi termini, funziona alla grande.
Maledettamente bello. Un gioco ispiratissimo, fedele alla sua fonte eppure nuovo anche per chi la conosce bene.
Ciao ciaooooo cit. Mr. Hankey

BIANCONERO best
Cover South Park: The Stick of Truth per Xbox 360

South Park The Stick of Truth, ambizioso RPG di THQ e Obsidian, è stato annunciato all'E3 2012. Dalle prime informazioni rilasciate ha subito generato in me, fan accanito della serie tv, un quantitativo impressionante di hype, ma con il fallimento di THQ e l'acquisizione del progetto da parte di Ubisoft questo è andato via via calando, complice anche l'attesa di 2 anni tra l'annuncio e il rilascio ufficiale. Così ho saltato il Day One e ho aspettato più di un anno a giocarlo, finché, trovandolo a 20,98€ nuovo in una famosa catena, esattamente quella a cui state pensando tutti, ho deciso di dargli una possibilità. Saggia scelta.
Parto subito dicendo una cosa: The Stick of Truth è un must have assoluto per i fan della serie. È pieno zeppo di citazioni ai vari episodi e caratterizzato dallo stesso tipo di umorismo. Ed è banale dire che è uno dei giochi che mi ha fatto più ridere negli ultimi anni, tra dialoghi spassosissimi e livelli assurdi (non saprei scegliere tra SPOILER SPOILER SPOILER la ricostruzione del Canada in 16 bit e il viaggio nell'ano di Mr. Slave FINE DELLO SPOILER CIAO). Sembra davvero che si tratti di una nuova stagione di South Park, con lo stesso livello di intrattenimento e le stesse risate, ma che vede come protagonista proprio il personaggio creato da noi. Per lo stesso motivo, però, è altamente sconsigliato giocare questo gioco a chi non apprezza il tipico modo di fare politicamente scorretto di South Park e trova di pessimo gusto combattere contro un pedofilo facendosi aiutare da Gesù col mitra o scoreggiare su un feto nazi zombie.
Cerchiamo però di dimenticare l'uso (ottimo) della licenza da parte di Obsidian e passiamo alla vera domanda, al dubbio che un po' tutti, io compreso, avevano al tempo dell'annuncio del progetto. Il gioco in sé è godibile anche per i non fan della serie, o il fattore fan service lascia ben poco al gameplay in sé e agli altri criteri che si usano solitamente per valutare un videogioco?
Ebbene, con mia grande sorpresa, South Park The Stick of Truth è anche un ottimo gioco di ruolo. Il combat system è più profondo di quanto mi aspettassi, i nemici incanalano attacchi per fare più danni al turno successivo, hanno buff e debuff e cambiano posizione per contrattaccare attacchi corpo a corpo o a distanza, costringendoci a cambiare il nostro stile di combattimento evitando di spammare i soliti attacchi. Anche la possibilità di scegliere uno tra i compagni disponibili del gioco per aiutarci in battaglia e fuori ci lascia una buona dose di ragionamento, per capire in ogni caso chi ci può essere più utile. La difficoltà tende verso il basso, dunque consiglio di iniziare subito il gioco al livello più difficile, per godersi di più l'esperienza.
La storia è ben congegnata, con un buon numero di colpi di scena, ma sempre stile South Park. Dunque l'apprezzeranno sicuramente i fan della serie o anche solo del lungometraggio, mentre potrebbe trovarla troppo random o demenziale chi non apprezza questa particolare tipologia di umorismo. L'esercito degli umani di Cartman è in battaglia contro gli elfi di Kyle per il bastone della verità, ma la storia prende una piega in aspettata e finiamo a combattere contro alieni, gnomi delle mutande e chi più ne ha più ne metta.
Il sonoro è ottimo, sia per quanto riguarda la colonna sonora, sia per quanto riguarda il doppiaggio, con gli stessi doppiatori in lingua originale della serie tv, fortunatamente non ridoppiati in italiano.
Buono anche l'uso dei collezionabili, tra Chinpokomon e amici di Facebook: questi ultimi non sono solo un collezionabile fine a se stesso: fare amicizia con gli abitanti della cittadina sblocca nuovi benefici, che insieme alle abilità che si sbloccano salendo di livello compongono un sistema di evoluzione del personaggio al di sopra delle aspettative, vario e interessante.
La mappa di gioco è un po' piccola, ma gli easter egg sono ben bilanciati al suo interno, e il sistema di viaggio rapido di Timmy è un buon compromesso tra l'esplorazione e il "teletrasporto".
Il gran difetto, però, l'unico per cui posso lamentarmi con gli sviluppatori e l'unico che mi ha deluso, è la longevità. Per completare questo titolo ci vogliono circa 12 ore, e dal momento che giocando poco per volta ci ho messo 4 giorni a finire la storia principale, direi che per quella ne bastano anche 10.
Fortunatamente South Park The Stick of Truth riesce ad avere una buona rigiocabilità grazie alla possibilità di scegliere una classe diversa alla seconda run e di usare compagni diversi negli scontri, oltre ai già citati collezionabili e agli obiettivi/trofei, molti dei quali sono facilmente mancabili alla prima run.
In conclusione, South Park The Stick of Truth, grazie a una solida base di gioco di ruolo arricchita da un eccellente uso della licenza di South Park, è sicuramente uno dei migliori giochi di sempre tratti da film/serie tv, e uno dei giochi del 2014 che mi sono piaciuti di più. È un acquisto obbligato per gli amanti del lavoro di Trey Parker e Matt Stone, ma anche chi non conosce la serie tv dovrebbe dargli una possibilità, soprattutto al prezzo a cui si trova ora. Quindi, il mio voto è un bel 9 su 10.
P.S.: Giocate come ebreo asd

9

Voto assegnato da BIANCONERO best
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 8.6

Non ci sono interventi da mostrare.