Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Cosa ne pensate del servizio del TG1? Vi lascio un link al video commentato da me su YouTube per chi volesse vederlo!

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

C'è poco da pensare, uno che paragona i videogiochi alla droga non merita una risposta. E' vero che in determinati casi può diventare una dipendenza, comprovata da psicologi e professionisti, ma addirittura definire un videogiocatore come un drogato mi sembra eccessivo.

 

@Hwoarang92 I genitori oggi pensano alle apparenze e non badano alla sostanza. Spesso i figli si fanno tanto per, senza pensare alle conseguenze

 

@Ang97 ce da dire anche che molti genitori sono assenti perché perennemente a lavoro. Anche i festivi (e non parlo di genitori nelle forze dell'ordine, medici o altri servizi d'emergenza) ma qui stiamo divagando.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Io penso: visto che a me par palese sia stata tutta una messinscena argomentata appositamente per far soldi, modello clickbait, compriamo tutti sto cazzo di libro, cosicchè il nostro amato senacoso si riempe le tasche tutto contento e se ne torna nel suo infimo antro dell'ignoranza, della bassezza intellettuale e dello sproloquio compulsivo.

 

Senatore di Forza Italia tra l'altro, un partito al tramonto e responsabile del declino sociale ed economico dell'Italia

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

In Italia le leggi le fanno i mass-media . Sono anni che parlano male dei videogames, ma non dimentichiamo anche loro li sponsorizzano... Ma tranquilli , al massimo li possono solo tassare ancor di più come oggetto che crea assuefazione.
A bandire non se ne parla 😆 svegliare gli europei è pericoloso per la loro poltrona...

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Io penso che ognuno deve essere lasciato in pace e che deve vivere la propria vita come meglio crede....Ognuno di noi deve sapere cosa è giusto e cosa è troppo o sbagliato.....Se stiamo a guardare i fatti...tutto può essere una dipendenza o un eccitamento infinito....Andare a cavallo,leggere i libri,andare in moto o in macchina,pescare,giocare a calcio,giocare ai videogames.....Se stiamo a guardare tutto non si dovrebbe fare nulla......Se uno esagera tanto è a suo rischio.....per il resto bisogna godersi la vita e fare quello che ti fa stare bene,sempre e comunque....

 

Così forse è eccessivo. La dipendenza può esserci e un ragazzino come altri non può rendersi conto di questo e allora si, si potrebbe intervenire. Penso che i modi con cui hanno detto alcune cose siano sbagliate.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Semplicemente imbarazzante, tra i punti più bassi mai raggiunti dalla RAI, che di anno in anno diventa sempre più inguardabile e vergognosa. La dipendenza c'è ed è comprovata da tanti studi scientifici, ma in questo servizio si tende a demonizzare completamente il mondo videoludico e si attacca anche chi gioca a una media di 3 ore al giorno, media normalissima in generale. Paragonare i videogiochi alla cocaina è allucinante, un paragone che non sta in piedi se si considera che la Cocaina, anche usata una sola volta in maniera sregolata, può provocare danni permanenti a livello neurologico

 

Purtroppo quando si parla di queste cose c'è un sacco di disinformazione e penso sia dovuto al fatto che chi ne parla oltre a non aver mai avuto la passione per questo intrattenimento, non si è mai nemmeno messo li a vedere bene quello di cui deve parlare.

 

@Hwoarang92 Proprio così. Inoltre adesso la TV, vedendosi scavalcata dalle piattaforme digitali, cerca di fare propaganda per tentare di salvarsi dall'inevitabile fine che l'attende. Rai, Mediaset, LA7, tutta questa spazzatura televisiva si sta avviando verso il tramonto, e forse è un bene, vista la non informazione degli ultimi anni

Cosa ne pensate del servizio del TG1? Vi lascio un link al video commentato da me su YouTube per chi volesse vederlo!