Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Shenmue

Shenmue Dreamcast

Sviluppato da Sega AM2 e prodotto da Sega, Shenmue è un gioco d'azione e avventura uscito il 6 novembre 2000 per Dreamcast.

9.5

Recensioni

19 utenti

Cthulhu

Comunque, ad oggi, nessun altro gioco ha avuto il coraggio di riprendere la struttura di Shenmue, perché qui si tratta di coraggio, spingere il giocatore a cercare indizi, investigare a tutti gli effetti, chiedere informazioni fino ad arrivare piano piano all'obiettivo e poi il successivo, come si apre la storia lentamente davanti agli occhi del giocatore e la sensazione di aver scoperto tutto da soli, solo Shenmue fa questo, ancora oggi è un titolo unico a tutti gli effetti.
Parliamo di un game designer che aveva già scritto la storia dei videogiochi con titoli come Outrun (il primo a sfruttare il super scaler e dare un senso tridimensionalità ai giochi di corse e siamo nel 1986), Hang-On, Space Harrier, After Burner, inventando il picchiaduro 3D con Virtua Fighter o il corsistico 3D con Virtua Racing, era già il re delle sale giochi ma si è spinto oltre sperimentando e buttandosi in altri generi, sviluppando la sua prima esclusiva per Megadrive: Sword of Vermilion e infine la sua opera forse più ambiziosa, Shenmue appunto. Il maestro è uno e si chiama Yu Suzuki.

Git

ha scritto una recensione su Shenmue

Cover Shenmue per Dreamcast

Le Leggende non muoiono mai

Avevo già giocato il primo Shenmue su emulatore (il 2, purtroppo, non gira altrettanto bene) ma la Collection PS4 è stata l'occasione giusta per riviverlo e poterlo possedere in maniera legale sisi.

A distanza di oltre tre anni ricordavo praticamente tutto delle vicissitudini di Ryo Hazuki e l'inizio del suo viaggio per vendicare la morte del padre e trovo che, a vent'anni dall'uscita, l'opera di Yu Suzuki sappia ancora stupire vista la minuziosa ricostruzione di una piccola realtà del Giappone del 1986 e la credibilità sia di quest'ultima che delle vicende narrate.
Di acqua "videoludica" ne è passata sotto i ponti eppure Shenmue IMHO ha perso poco e nulla del suo smalto ed è facile rimanere ancora oggi sorpresi nell'osservare i ritmi di vita degli NPC, nell'osservare l'ambiente circostante grazie al F.R.E.E. , nel constatare l'eleganza e la ricerca infusi nel sistema di combattimento e la quasi totale interattività con ciò che ci circonda.
Tuttavia è bene precisare che Shenmue non sia assolutamente adatto a tutti, il carattere prettamente investigativo del gameplay e i ritmi scanditi dagli orari e dalle nostre abitudini potrebbe scoraggiare molti giocatori... In generale Shenmue, più che giocato, viene vissuto e sarà necessario quasi entrare in simbiosi con la mentalità del giovane Hazuki per godere pienamente dell'esperienza :D

Il Remaster per PS4 aggiunge uno schema di controlli con i doppi analogici, una sorta di viaggio veloce per raggiungere i vari quartieri dalla nostra casa (funzione mai usata personalmente) e la possibilità di salvare in qualsiasi momento; tra le modifiche attuate scompare il logo Seiko dall'orologio per questioni di licenza e non dovremo comporre il prefisso telefonico quando useremo il telefono.

Shenmue è un gioco speciale e, se ne siete affascinati, non pensateci due volte e correte a recuperarlo!

9

Voto assegnato da Git
Media utenti: 9.5

Non ci sono interventi da mostrare.