Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Irrational Games e prodotto da 2K Games, BioShock Infinite è uno sparatutto in 1a persona uscito il 26 marzo 2013 per PC Windows · Pegi 18+

"Bioshock Infinite è una creatura affascinante e crudele, capace di risucchiare il giocatore in un mondo alternativo di cui è impossibile non innamorarsi. Le meccaniche rodate nei precedenti capitoli vengono sfruttate, a volte con troppo compiacimento, ma senza mai dimenticarsi di mettere qualcosa di nuovo sul banco e le idee nuove funzionano bene. Qualche volta si ha la sensazione, giustificata, che alcuni aspetti avrebbero potuti essere approfonditi maggiormente o che all'evoluzione di Elizabeth non sia stato garantito tutto il tempo necessario... ma è ben poca cosa di fronte all'esperienza allestita da Irrational Games. Columbia è entrata nel mio bagaglio di videogiocatore, assieme ai migliori altri mondi che abbia mai visitato. La vicenda di Booker, Comstock, dell'America, della sua idea di libertà e di certe insopportabili crudeltà hanno scritto un pezzo del mio DNA virtuale. Di fronte a questo, posso tranquillamente chiudere più di un occhio." da it.ign.com

8.9

Recensioni

91 utenti

Kessels

ha scritto una recensione su BioShock Infinite

Cover BioShock Infinite per PS3

Devo dire che questo è l’unico gioco che ho preordinato in vita mia, e a ripensarci non se lo è meritato del tutto. Perché ad una trama veramente complessa ed articolata (non tanto per quello che si viene a vedere a schermo, ma per ciò che c’è dietro) risponde un gameplay veramente noioso e piatto, troppo ripetitivo: non si fa altro che andare in zona x per ripulirla dai nemici, una volta fatto cercare oggetti e robe varie, quindi andare in zona y e si ricomincia tutto da capo; ripetitività aggravata dal fatto che uno si può portare solo due armi per volta. Anche se Columbia è bellissima da vedere ed esplorare.
P.s: i dlc sono bellissimi (per me sono da 8), durano il giusto, mostrano una versione di Rapture stupenda, e rispondono ad alcuni piccoli e grandi quesiti lasciati in sospeso dal primo BioShock e da Infinite.

Tacitus_Flower

ha scritto una recensione su BioShock Infinite

Cover BioShock Infinite per PC

Mindfuck

Titolo ottimo sotto diversi aspetti,sopratutto per la trama e i personaggi. L'aspetto più debole rimane il gameplay, che presenta uno shooting troppo banale, anche sé i poteri aggiungono qualcosa. I dlc sono interessanti.

8

Voto assegnato da Tacitus_Flower
Media utenti: 8.9 · Recensioni della critica: 9

Dante il demone

ha scritto una recensione su BioShock Infinite

Cover BioShock Infinite per PS3

"Portarci la ragazza e annulla il debito" Cit.

Questo capitolo della saga videoludica di bioshock è riuscito ad attirarmi per molte ore di gioco da come si potesse presentare, non si collega come speravo alla trama dei precedenti capitoli riguardante hai Big daddy è alle sorelline però la trama che propone è comunque molto interessante per i fan della saga, in questo capitolo ci ritroveremo nei panni di un ex investigatore di nome Booker DeWitt nella città sulle nuvole chiamata Columbia fondata da Zachary Hale Comstock, ci ritroveremo in mezzo alla rivoluzione dei boxer contro il profeta insieme ad elisabet che ci aiuterà durante gli scontri rifornendoci di oggetti abbastanza utili. Il gioco lo trovato abbastanza coinvolgente e per chi piace il genere riesce a pieno ad attirarti, il gamplay è intuitivo e comodo per molte ore di gioco e difficile annoiarsi, le animazioni e la scenografia di gioco è abbastanza curata per far si che possa offrirti una esperienza indimenticabile. Uno dei giochi che consiglierei volentieri, anche se il finale mi ha lasciato senza parole.

9

Voto assegnato da Dante il demone
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.1

Ryu11

ha pubblicato un'immagine nell'album Foto

Come promesso nel post della collector di Skyrim (come se a qualcuno interessasse ahah) posto un’altra (secondo me) piccola perla della mia collezione. La riproduzione in scala 1:1 dello SKYHOOK di Bioshock Infinite. Fatta davvero bene (peccato sia forse un po’ troppo “plasticosa”).

Non ci sono interventi da mostrare.