Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Serious Sam 3: BFE (PC)

Serious Sam 3: BFE PC

Cover Serious Sam 3: BFE (PC)
Genere
Sparatutto in 1a persona
Data di uscita
22 novembre 2011
Produttore
Devolver Digital
Sviluppatore
Croteam
Età consigliata
16+

"Se riuscite a superare le prime tre/quattro ore di gioco, Serious Sam 3: BFE è una piccola chicca "vecchia scuola" che vi divertirà da matti e per parecchio tempo. Non è raffinato, non è elegante né discreto... tutto il contrario! Spassoso, esilarante, volgare e soprattutto molto, molto impegnativo, anche a livello di difficoltà normale. Roba da duri, per gente che non si scoraggia a dover ripetere anche cinque o dieci volte uno scontro (e verso la fine capiterà, oooh, se capiterà!). Anche a livello hardware il Serious Engine chiede tanto, ma i risultati sono di tutto rispetto. Il comparto multiplayer è quello che vorremmo sempre vedere in un gioco PC: ricco, con un sacco di modalità, catastroficamente divertente e, soprattutto, gratuito. Per meno di trenta euro, gli appassionati degli shooter vecchia scuola non dovrebbero tirarsi indietro." da GamesVillage.it

7.9

Recensioni

18 utenti

Visitatore

Aggiungi alla collezione

"Se riuscite a superare le prime tre/quattro ore di gioco, Serious Sam 3: BFE è una piccola chicca "vecchia scuola" che vi divertirà da matti e per parecchio tempo. Non è raffinato, non è elegante né discreto... tutto il contrario! Spassoso, esilarante, volgare e soprattutto molto, molto impegnativo, anche a livello di difficoltà normale. Roba da duri, per gente che non si scoraggia a dover ripetere anche cinque o dieci volte uno scontro (e verso la fine capiterà, oooh, se capiterà!). Anche a livello hardware il Serious Engine chiede tanto, ma i risultati sono di tutto rispetto. Il comparto multiplayer è quello che vorremmo sempre vedere in un gioco PC: ricco, con un sacco di modalità, catastroficamente divertente e, soprattutto, gratuito. Per meno di trenta euro, gli appassionati degli shooter vecchia scuola non dovrebbero tirarsi indietro." da GamesVillage.it