Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Manhunt

Manhunt PS2

Sviluppato da Rockstar North e prodotto da Rockstar Games, Manhunt è un gioco d'azione e avventura uscito il 21 novembre 2003 per PlayStation 2.

8.1

Recensioni

7 utenti

JimmyEniacavonTGC

Day 25: An M-Rated game
Parto con il dire che la classificazione 18+ se la merita tutta.
Premetto che io il gioco lo completai quando avevo circa 14 anni circa, abbiamo un titolo con un atmosfera che trasuda angoscia e oppressione, veramente pesante, mi ricordo che quando ci giocai mi fece molto effetto, diciamo che riuscii nel suo compito, trasmettere allo spettatore queste determinate sensazioni.
Ricordo perfettamente il sadismo "gratuito" delle esecuzioni, "perfette" a livello sonoro e visivo.
Un gioco molto deviato che consiglio si, ma a chi ne ha le facoltá per poterlo reggere, parliamo di una vera e propria esperienza malata, un viaggio con il "passeggero oscuro" citando un caro "amico".
Perlomeno questo è quello che vi troverete per i primi 3/4 del gioco, verso la fine perde un pelo di tenore per poi avere il picco nel livello finale in cui...

Romanthekid

ha scritto una recensione su Manhunt

Cover Manhunt per PS2

Non è famoso come altre serie della Rockstar, ma Manhunt si è saputo ritagliare una nutrita fetta di giocatori e una piccola parte nel mio cuore di gamer. Si tratta di un gioco stealth in cui la follia e la violenza la fanno da padroni, in un mondo ben più malato di quello che la softwarehouse ci ha proposto nei suoi passati titoli.

Interpreteremo James Earl Cash, un detenuto condannato a morte che invece di ritrovarsi nel paese di Gesù dopo l'esecuzione della sua condanna, si ritrova in un incubo forse peggiore della morte stessa. Il malato regista Starkweather lo ha infatti scelto come protagonista del suo nuovo snuff movie e lo ha portato nella città di Carcer City, controllata da varie gang e dalle forze di Starkweather stesso. Il nostro "eroe" dovrà farsi strada in un mondo di violenza, brutalità e follia (nel quale si muove con efficacia, visto che è un assassino lui stesso) per giungere da Starkweather stesso e dimostrargli il suo disappunto.

Chi si aspetta di trovarsi un GTA rimarrà deluso, visto che il gioco è a livelli, piuttosto ampi, vero, ma sempre a livelli, e ci spinge a giocare nella maniera più stealth possibile. Nel corso del gioco potremo avere anche una buona quantità di armi da fuoco e armi bianche, ma affrontare a viso aperto più di un paio di nemici alla volta sarà sempre sconsigliato. Molto belle le esecuzioni che Cash potrà fare con le armi da mischia, che permetteranno tre varianti, una più brutale dell'altra per mandare all'altro mondo i nemici.

La longevità si attesta su ottimi livelli, con una durata media di 15/18 ore se giocato come si deve. In alcune sezioni però potremo spianarci la strada a suon di proiettili alla brutto dio, riducendo notevolmente la durata di alcuni livelli. La trama è banalotta, ma il setting è unico e affascinante. Assolutamente consigliato.

8.5

Voto assegnato da Romanthekid
Media utenti: 8.1

Non ci sono interventi da mostrare.