Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Riky60 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Riky60, aggiungilo agli amici adesso.

Riky60
Cover The Walking Dead: The Telltale Definitive Series per PS4

Telltale ci racconta il suo The walking dead.

Telltale sa come si scrive una storia, e ce lo dimostra ancora con The walking dead.
Questa collection racchiude tutte le stagioni e tutti gli episodi, il dlc 400 days, l’episodio dedicato a Michonne, una galleria di illustrazioni, una galleria dei personaggi in 3D e il commento sullo sviluppo del gioco. Tutto in un unico disco.

Ma questo The walking dead ha a che fare con la serie tv?
No.
Telltale ha deciso di creare personaggi e storie inedite ambientate nel mondo popolato da zombie che già conosciamo. Storie avvincenti, con toni cupi e piene di situazioni pericolose. Vengono trattati temi come il fidarsi degli altri o la speranza che tutto possa tornare come prima. Ci verranno imposte scelte difficili, che influenzeranno lo svolgersi della storia anche nelle stagioni successive.
I personaggi sono ben caratterizzati e difficilmente non si arriverà ad innamorarsi di alcuni e odiare profondamente altri.
Le quattro stagioni principali sono un crescendo di emozioni che ci porteranno a voler continuare per vedere cosa succederà dopo.
Il dlc, 400 days, funge da collegamento tra la prima e la seconda stagione ma risulta insipido. Non ha un vero scopo se non quello di farci rivedere, nella seconda stagione, alcuni personaggi che abbiamo incontrato nel dlc, appunto.
La stagione dedicata a Michonne è a se stante e ci mostra un personaggio in lotta contro i suoi demoni, oltre che ai vaganti e a nemici umani. Peccato sia leggermente sotto tono rispetto le altre stagioni.
In questa collection vedremo anche l’evoluzione tecnica del gioco, dato che la prima stagione uscì nel 2012 e l’ultima nel 2019, ovvero poco prima che Telltale chiudesse. Il miglioramento grafico e di gameplay, che passerà dallo scegliere le risposte e il compiere qualche azione, al districarsi tra vaganti scegliendo come attaccarli e compiere più azioni.
Graficamente si è voluto mantenere lo stile del fumetto, quindi grafica in cel-shading e una forte marcatura sulle ombre, così da accentuare il senso di solitudine e desolazione. Trattandosi dunque di un’avventura grafica l’azione principale sarà quella di scegliere il dialogo a noi più congeniale, piuttosto che accatastare zombie su zombie a colpi di piombo e seppur non ci si trovi d’innanzi a finezze sulle scelte come già visto nei titoli Quantic Dream, Telltale offre comunque una sufficiente varietà sui cambiamenti degli eventi disponibili, nonostante il senso di “percorso obbligato” alle volte si faccia sentire un po’.
The walking dead non ha una durata eccessiva, così come non ha una vera e propria difficoltà. Per quanto riguarda i trofei, il platino si prende semplicemente finendo i vari capitoli, quindi nemmeno questo è difficile da ottenere.
In conclusione posso dire che The walking dead è un titolo che merita assolutamente di essere giocato. Sia dal fan della serie, sia da quello che non conosce il brand. Offre una storia raccontata bene come se ne vedono poche, ed è anche molto fruibile dato che non richiede impegno per essere portato a termine. I difetti sono pochi. Qualche imprecisione grafica, decisamente sormontabile e quel senso di percorso obbligato che a volte può comparire in alcuni punti della storia. Tolto questo rimane una piccola gemma che vale la pena di essere giocata una volta nella vita.

10

Voto assegnato da Riky60
Media utenti: 8.6

Non ci sono interventi da mostrare 😔