Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Mesut Özil infortunato da tanto, troppo tempo. Fortnite tra i responsabili?

Mesut Özil è stato, per qualche tempo, tra i calciatori più forti al mondo nel suo ruolo, tanto è vero che l'Arsenal, nel 2013, lo pagò ben cinquanta milioni di euro – un altro peso rispetto a quanto varrebbero oggi, tra l'altro. Ora, però, quel periodo sembra lontanissimo, specie perché fastidiosi e prolungati dolori alla schiena lo stanno relegando in tribuna, il tutto dopo il disastroso Mondiale di questa estate.



A ritardare il suo rientro in campo si dice che ci possa essere anche la smisurata passione per il celebre Fortnite. Si parla di cinque ore giornaliere passate di fronte allo schermo. Già una persona “normale” ne risentirebbe e dovrebbe farne a meno, a meno che non sia obbligato a farlo per lavoro… figuriamoci un atleta professionista. Dal portale Wasted on Fortnite emerge che Özil ha preso parte a più di cinquemila partite online. Bild, uno dei maggiori quotidiani tedeschi, ha consultato un medico specialista, che ha confermato che questa dipendenza potrebbe aver rallentato il recupero fisico del giocatore.

Continua la lettura su www.playstationbit.com

27 dicembre 2018 alle 21:40

Condiviso da popcornking e un altro.Piace a 3 persone

 

Certificati medici e poi a casa a giocare...bravo tanto guadagni milioni di euro lo stesso...fai proprio bene Mesut!!