Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Ubisoft Montpellier e prodotto da Ubisoft, ZombiU è uno sparatutto in 1a persona uscito il 30 novembre 2012 per Wii U · Pegi 18+ · Link: nintendo.it

Londra è in rovina. Una terribile piaga affligge la città, infettando centinaia di migliaia di cittadini con una malattia peggiore della morte stessa. Ti servirà molto di più del tuo istinto di sopravvivenza per fuggire vivo dalla città… in ZombiU su Wii U.
In questo intenso survival horror, sparatutto in prima persona, il Wii U GamePad diventa il tuo strumento principale: un vero kit di sopravvivenza. Le scorte sono limitate, perciò dovrai fare buon uso dei sensori di movimento del GamePad per ispezionare i dintorni e trovare cibo e munizioni per rimanere in vita un po' più a lungo. Raccogli tutto quello che trovi e fallo durare: potresti non trovare altro cibo per tanto tempo...
Usa il secondo schermo integrato per gestire la tua salute, armi e strumenti, ma non metterci troppo, ogni secondo che passi rovistando nel tuo equipaggiamento, terrà i tuoi occhi lontani dallo schermo della televisione, e le orde di zombi si avvicineranno inesorabilmente... Accumula armi, munizioni e scorte, poi cerca un posto sicuro, e difendilo dall'attacco di questi voraci morti viventi!
Se non supererai la lotta con gli zombi, ti sveglierai nei panni di un nuovo sopravvissuto nella stessa disperata situazione. Dovrai allora cercare di ritrovare le tue scorte… ma attento: il tuo vecchio personaggio è ora uno zombi, e non si lascerà derubare senza combattere.

7.9

Recensioni

44 utenti

IlvostroCaroArdy

ha scritto una recensione su ZombiU

Cover ZombiU per Wii U

Rigiocato finalmente su console Nintendo e con la massima espressività e potenziale,dopo anni si tratta ancora di un gioco validissimo ma che presenta numerosi difetti.

Pro
-Elementi survival che vi terranno in tensione costante
-Giocarlo col paddone di WiiU rimane divertente e appagante, alzando l'asticella della difficoltà rispetto alle controparti current gen
-buona ricostruzione di Londra in un apocalisse zombi

Contro
-Caricamenti troppo lunghi e troppo frequenti
-Storia banale ma che presenta una connotazione accessoria
-Tecnicamente invecchiato male

7

Voto assegnato da IlvostroCaroArdy
Media utenti: 7.9 · Recensioni della critica: 7.8

Alerage

ha scritto una recensione su ZombiU

Cover ZombiU per Wii U

Ma Zombi non si scriveva con la "e" finale?

Zombi U titolo di punta del lancio del wii U se non ricordo male, un gioco che si prefiggeva di farvi stare sulle spine tutto il tempo, nessun posto sicuro, niente pausa mentre si gestiva l'inventario e tanto altro, ma cos'è Zombi U alla fine?

Non ne sono certo, probabilmente il titolo risente del fatto che non ci sia così tanta gente che lo gioca tutt'oggi, probabilmente prima era un po' diverso, ma quel che ho avuto per le mani in questi giorni è sicuramente un titolo abbastanza buono con dei picchi di decenza e delle idee che su carta sarebbero una ventata di aria fresca.

Il gioco si presenta come un FPS, occasionalmente si passa alla terza persona in caso di azioni specifiche(gestione inventario, forzamento di una serratura e poco altro), l'impianto da sparatutto è molto semplicistico, quasi banale, tuttavia non è un titolo che si butta in caciara , ma uno di quelli molto ponderati, dove è doveroso in certe circostante pianificare le proprie decisioni, guai a voler andare contro i ritmi del gioco se ne esce soltanto con le ossa rotte nelle fasi più adrenaliniche.

Ma a proposito di ritmi di gioco, dico di assecondarli, perchè il gioco ci mette davanti a sezioni dove l'oscurità la fa da padrone e i nervi non sono tanto tesi per gli zombi ma per i possibili jumpscare, gli zombi, tutto sommato, in queste sezioni sono talmente pochi da poter essere gestiti con la mazza da baseball, ma il gioco ci mette anche davanti a sezioni dove dovremo affrontare delle orde di zombie da solo, cosa non da poco.

Cosa non da poco, perchè si muore con un soffio di troppo, se gli zombi si avvicinano troppo si avvia automaticamente un'animazione di morte, bisogna gestirsi gli spazi e l'armamentario in vista di questi momenti, dove il panico la farà da padrone e il solo ricaricare l'arma diventerà un'esperienza esasperante, ansiogena e mortale per i deboli di cuore.

La dislocazione degli obbiettivi e punti di salvataggio non aiuta il giocatore, non che sia il tipo di gioco che debba coccolare il giocatore e anzi proprio in virtù di tutto ciò, zombi u rincara la dose non fornendo abbastanza risorse al giocatore, facendolo vivere sul filo del rasoio della sopravvivenza e l'altisonante bestemmia postmortem.

A questo aggiungiamo questa ventata di Souls . . . ehm volevo dire aria fresca, la meccanica del respawn, il giocatore è un sopravvissuto generato casualmente, il sopravvissuto ha le sue armi, le sue risorse e le sue abilità, ogni qualvolta si muore, si passa ad un altro sopravvissuto con le abilità di uno sprovveduto, completamente azzerate, che addosso non ha nulla e l'unica cosa potrete fare è ritornare nel posto dove siete morti e uccidere il vostro precedente personaggio per riprendervi le vostre armi, ma le abilità ahimè rimangono quelle, se non riuscite nel vostro intento di recupero, beh sognatevi di recuperare la vostra roba,. magari sarete abbastanza fortunati da trovare il cadavere vagante di un altro giocatore per riuscire a riprendere un po' di risorse.

Proprio per questo la vostra prima morte sarà propedeutica a farvi entrare nel mood di costante pianificazione, del tipo "quest'arma la lascio alla base che se muoio non voglio trovarmi soltanto con 6 proiettili e una mazza per andare a riprendere la mia roba" .

in verità ci sarebbe ancora tanto altro da dire su zombi U, come la tipologia dei nemici, che non sono tutto sto granchè, le trovo poco ispirate e fuori contesto, tuttavia non voglio dirvi tutto, probabilmente è un gioco che si vive meglio così, alla cieca, col panico che sale quando vi ritrovate ad affrontare certe robe, forse l'unico commento da fare è sui finali, quello pre-credit lascerebbe amareggiato chiunque e quello post-credit, se non riuscite a prenderlo, beh vi farà incazzare di certo, perchè dovrete rifare tutto il gioco per fare solo quella scena postcredit . . .

Ultimo commento va al lato tecnico decisamente altalenante, nel complesso gli ambienti sembrano convincenti, graficamente puliti come sempre su console nintendo, tutto sembra al proprio posto, tuttavia il solo avvicinarsi ad una porta da aprire o a uno scatolo rivela la natura slavata di wii u, texture poco definite e normal map invadenti danno uno strano effetto di definizione e allo stesso tempo di sfocatura, a questo si aggiunge la totale (forse) assenza di antialiasing che rende il tutto ancora più strano e poco definito, nonostante ciò sono sorpreso del fatto che l'uscita di wii u sia in 1080p, non a caso la resa viene forse un po' migliorata da questo fattore, comunque rendendo il tutto più "piacevole", il resto della produzione è parecchio pigra specialmente nei modelli poligonali che in certi frangenti fanno rimpiangere quelli di inizio generazione ps3 (o fine ps2, fate voi), per non parlare delle interazioni limitatissime, la maggior parte degli oggetti negli scenari non sono distruttibili, neanche minimamente scalfibili e solo pochi oggetti godono di una fisica che gli permetta di spostarsi, ma se c'è un punto su cui non posso sindacare sono le musica tutte a tema, mai fuori tono, alcune si mescolano bene con l'ansia del titolo altre come quelle dei caricamenti fanno da breve intermezzo drammatico, a proposito di caricamenti non ce ne sono cosi tanti, ma di norma ce ne sono solitamente 2, uno con l'intermezzo per passare da un'area all'altra e solitamente ce n'è un secondo appena si esce dalla zona sicura in cui si spawna, a fronte di alcune aree che sembrano non finire mai, questi caricamenti sono soltanto iniqui.

Come al solito, finisco col consigliare il gioco a chiunque piaccia l'horror, ma col monito di un'esperienza molto intensa.

Mario98

ha scritto una recensione su ZombiU

Cover ZombiU per Wii U

Un survival horror che nonostante gli evidenti limiti tecnici è riuscito a ritagliarsi un proprio spazio all'interno del genere, ben implementate le meccaniche survival, ottimo l'utilizzo del gamepad wii U sfruttandone tutte le potenzialità, graficamente seppur arretrato a livello di atmosfere e ambientazioni funziona, con una Londra cupa e desolante che strizza inevitabilmente l'occhio al film "28 giorni dopo", combat system fin troppo ripeititivo, limitato evidentemente per ragioni di budget, trama inizialmente interessante per poi perdersi per strada e con un finale buttato un pò a casaccio...
peccato che Ubisoft abbia deciso di abbandonare questo progetto, le potenzialità per un eventuale sequel ci sono e con qualche soldino in più ne poteva uscire fuori un vero e proprio capolavoro...
un gioco nato nel periodo sbagliato nella console sbagliata purtroppo.

scuotivento79

ha scritto una recensione su ZombiU

Cover ZombiU per Wii U

Avrà sicuramente i suoi bei difetti tecnici e diversi Bug (alcuni anche gravi) ma se vi piacciono i survival e il tema zombie è un gioco da provare! Questa versione U poi sfrutta a dovere (col senno di poi si può dire purtroppo uno dei rari casi...)il gamepad.
Se avete la console Nintendo dategli una possibilità!

7.7

Voto assegnato da scuotivento79
Media utenti: 7.9 · Recensioni della critica: 7.8

Non ci sono interventi da mostrare.