Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti per scoprire un nuovo modo di vivere la tua passione.

He Kasei condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere He Kasei, aggiungilo agli amici adesso.

He Kasei

ha pubblicato un'immagine nell'album Collettine

Le "perdite" dal Como Fun: Rayman 2 per N64 (Finalmente!!!) G.A.S.P!!, la Special Edition Jap di ZoE2, il primo Jak and Dexter e la piccola Trading Arts di Zidane Tribal (mio protagonista preferito di FF).
Gli altri sono dei regalini che mi sono stati fatti, compreso il cristallo blu regalato da Heisenberg in persona! 🤫

Papermoon_

ha pubblicato un'immagine nell'album DISEGNI!!! riguardante Dragon Ball: Sparking! Zero

Siccome ho preso benissimo la morte del maestro Toriyama (inutile ricordare quanto il suo lavoro significhi per tutti gli artisti della mia generazione), mi sembrava giusto continuare ad onorarlo ancora per un un po'. Così ho deciso di disegnare una nuova e gigantesca illustrazione prendendo spunto da un disegno che feci qualche anno fa e che fu molto apprezzato, (questo per intenderci: https://www.ludomedia.it/papermoon-5375? …) aumentando tutto all'ennesima potenza. In realtà ero partito da uno sketch di Freezer disegnato mentre aspettavo una chiamata di lavoro, poi però è degenerato tutto fino ad arrivare a questa illustrazione. Ci sono tutti i nemici e avversari principali di tutte le saghe fino al torneo del potere (se avessi avuto spazio avrei aggiunto anche Broly, Moro, Granolah e i Gamma... Sarà per la prossima volta). Quindi... Spero vivamente che il disegno vi piaccia, e se vi va condividetelo che fa sempre piacere! Bella! ❤️

He Kasei

ha scritto una recensione su Advance Wars: Dark Conflict

Cover Advance Wars: Dark Conflict per DS

Gli ultimi cingoli Nintendiani

Advance Wars è sicuramente una di quelle ottime saghe che sta bella e serena sotto il Sole.
Questa però - purtroppo - non cresce sopra un terreno piuttosto fertile, visto che in pochi gli danno le giuste attenzioni.
L'ultimo capitolo risale proprio al 2008, uscito per Nintendo DS.

Partite da questo proposito: per giocare sto titolo non serve l'obbligo di aver giocato gli altri, perché tutto è totalmente distinto, tranne nel gameplay.

L'incipit è uno dei più grandi classici: il 90% della popolazione mondiale fu annientata da uno sciame di meteoriti (occhiolino ad un certo personaggio) lasciando quel poco di umanità un mondo senza regole e ordini.
Ed è un giovane dell'accademia militare Laurentiana, verrà attaccato da degli ex militari divenuti dei briganti. Il giovane accademico verrà salvato dal 12° Battaglione guidato dal capitano O'Brian e dal suo tenente Lin.
Le tematiche affrontate nel gioco saranno ben più mature e cupe rispetto ai capitoli del passato, offrendo dei bellissimi dialoghi e degli spunti molto interessanti.

Il gioco è il classico strategico a turni - suddiviso in giorni - ove il nostro obiettivo principale è sconfiggere la potenza avversaria con le nostre risorse belliche.
L'eccezione ci viene posta in determinate missioni o situazioni: alcune missioni offriranno qualche approccio diverso per essere completate e la conquista della "Torre" avversaria comporterà la sua sconfitta.
Le unità sono tutte ben diversificate spaziando da quelle terrestri, aereonautica e marina andando ad offrire una interessante caratteristica - sempre nota nella serie - ove la loro tipologia fa una (notevole) differenza: un'arma contraerea armata di mitragliatrici pesanti si dimostra efficace contro l'aviazione ma devastante contro la fanteria, viceversa contro i corazzati.
Inoltre non ci si ferma di certo qui, dato che ci sarà il terreno ove richiederà la nostra attenzione: montagne, fiumi, città e rovine saranno la vostra trincea o il vostro muro.
Questo è anche molto importante per pianificare difese o offensive, visto che il nostro nemico farà altrettanto.
Oltre a ciò bisognerà stare attenti anche con le risorse: ogni unità conta le sue munizioni, i suoi carburanti, i suoi punti vita e le basi e le città saranno fondamentali per il mantenimento effettivo del nostro esercito, oltre a rigenerare risorse utili per l'arruolamento.
Le differenze le possono fare anche i nostri personaggi - nel gioco si chiamano UC -, ognuno con i propri bonus e virtù in grado di una risvolta al combattimento.
Il gioco propone un livello di sfida ben settato ma che, però, potrebbe rilevarsi un grosso ostacolo per chi non è abituato a questo genere: un solo errore o uno spostamento sbagliato di una singola unità può essere veramente fatale.
Dark Conflict ne ha di spazio per le vostre ore e, fidatevi, potrebbe andare per le lunghe, visto che oltre alla campagna, con ben 25 missioni, ci saranno ben altri livelli che vi aspetteranno.
Come capitolo si dimostra ben diverso nella direzione artistica mostrando, oltre al cielo oscurato dal fumo delle meteore, delle immagini un po' lontane dai colori visti nei precedenti capitoli. Non si parla, e sia chiaro, di un lato così epocale, ma resta piacevole da vedere.
Purtroppo però, tolto il lato grafico, non si differenzia quasi in nulla rispetto ai suoi predecessori, lasciando qualche piccolissima novità in termini di varietà per le truppe.
Tuttavia, nel suo complesso Dark Conflict resta ben compatto vicino agli altri capitoli di Advance Wars mantenendo le righe e la sua.. posizione!

P.S.
Larissa è la mia Waifu in questo capitolo. E menomale che non ci sta Cat! Cavolo, quella tipa nel remake è praticamente la mia ex!

8

Voto assegnato da He Kasei
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 8.5

Non ci sono interventi da mostrare 😔