Ludomedia è il social network pensato per chi ama i videogiochi. Crea il tuo profilo adesso per iniziare.
Amazon IconCompralo su Amazon.it29,00 €26,00 €

Super Smash Bros. Brawl

Calo dei prezzi per il Nintendo Wii

Confermata anche una linea di titoli budget a 20 euro

Se ne parlava in questi giorni e Nintendo ha confermato tutto: il Nintendo Wii subirà un taglio sul prezzo di vendita. A partire dal 20 Maggio la console sarà venduta al prezzo consigliato di 150€ in bundle con Mario Kart Wii e il classico volante dedicato al gioco.

In effetti l'attuale prezzo di 200€ è oltremodo esagerato per un hardware vetusto come quello del Nintendo Wii, ma è anche evidente che il successo commerciale della piattaforma è stato tale da trascendere ogni tipo di considerazione tecnica sull'hardware. Ovviamente a lungo andare un calo delle vendite era praticamente inevitabile ed è questo quello che è accaduto negli ultimi mesi: tanto da obbligare Nintendo, famosa per i suoi prezzi esagerati (chi si ricorda la maxi multa inflitta dall'UE?), ad un "drastico" taglio del 25% sui prezzi della sua gallinella dalle uova d'oro.

Il taglio va letto anche alla luce dell'imminente annuncio del "Wii 2", nome del tutto provvisorio che starebbe ad indicare la prossima console casalinga di Nintendo, attualmente conosciuta come "Project Cafè". Con tutte le probabilità del caso vedremo la nuova console in occasione dell'E3 di Los Angeles (7-9 Giugno), ovvero circa due settimane dopo il tanto atteso calo dei prezzi del Nintendo Wii: bella fregatura.

Per finire, la società ha anche lanciato la linea " Nintendo Select "; ovvero una raccolta di giochi "classic" dal prezzo di 20€ ciascuno. Per il momento fanno parte di questa linea: Wii Sports , Animal Crossing: Let's Go To The City , The Legend of Zelda: Twilight Princess e Super Mario Sluggers.

marco81meglio tardi che mai... 5 mag 11 · segnala

passion for gamesma zelda al momento nella linea select non c'è!27 mag 11 · segnala

pirotecaSi, è vero. L'articolo è stato pubblicato prima che la linea venisse pubblicata ufficialmente in Europa.27 mag 11 · segnala

Scrivi qui un tuo commento