Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato e prodotto da Electronic Arts, Battlefield 3 è uno sparatutto in 1a persona uscito il 28 ottobre 2011 per PC Windows · Pegi 18+

·

Battlefield 3 è uno sparatutto bellico in prima persona, caratterizzato da un comparto grafico e tecnico di altissimo livello grazie all'innovativo motore Frostbite 2.0. Di grande importanza il comparto multplayer del gioco che consente sfide con 64 giocatori sul campo e quattro classi di gioco personalizzabili e studiate per favorire il gioco di squadra.

8.1

Recensioni

58 utenti

Recensioni

8.1

Media dei voti
58 recensioni degli utenti

Aenima

Aenima ha scritto una recensione su Battlefield 3

Cover Battlefield 3 per PC

Sparatutto corposo e ben realizzato, sviluppato con in mente il multiplayer come quasi la totalità dei giochi del genere. Un'ottima alternativa ai soliti Call of Duty. Single player sempre troppo corto.

lolisamurai

lolisamurai ha scritto una recensione su Battlefield 3

Cover Battlefield 3 per PC

Posto anche qui la mia vecchia recensione di BF3 di tipo 1 anno fa

Grazie all'EA origin bundle sono riuscito a ottenere questo gioco a un prezzo di cui sono sicuro di non pentirmi (quasi gratis).

Partiamo dalla qualità e l'intrattenimento offerto dal gameplay, ovvero l'elemento più importante di ogni gioco.

In singleplayer praticamente è lo stesso gameplay di call of duty ma con la ballistica dei proiettili realistica - ti da l'illusione di essere più realistico rompendo le scatole con cutscene non skippabili che interferiscono con l'azione mascherate da sequenze scriptate / eventi quicktime dove premi un bottone ogni tanto che possono durare anche abbastanza e sono molto molto fastidiose, specialmente se ad esempio hai già finito il gioco e vuoi solo fare una speedrun. Inoltre si muore un po' più facilmente che su CoD (nonostante ci sia comunque la rigenerazione della vita e quindi basti stare al riparo e sparare ogni tanto dagli angoli sicuri).
Ho finito il singleplayer a difficile in 7 ore di cui una sprecata fra crash e errori di directx che poi ho risolto, quindi diciamo 6 ore. Non ho avuto alcuna difficoltà nel completare il gioco anche partendo a difficile, nonostante fosse la prima volta che giocavo a un gioco della saga di battlefield e nonostante gli FPS non siano nemmeno il mio punto forte come abilità. Richiede un pizzico in più di tentativi rispetto a CoD per alcuni checkpoint perché visto che si muore così facilmente in alcuni punti bisogna ricordarsi da dove arrivano i nemici e cosa fare. Ma comunque mai più di 3-4 tentativi nemmeno nelle parti più "difficili". In sintesi, il livello di sfida, come su call of duty, è assente nel single player e la longevità della campagna è persino più limitata di CoD, visto che non si presta alle speedrun e entrambi possono essere finiti anche dal giocatore più incapace a difficile nel primo playthrough in poche ore.

In multiplayer abbiamo le stesse meccaniche di base del singleplayer ma avremo anche la possibilità di guidare veicoli quali carri armati, jet e così via e avremo a disposizione mappe gigantesche. Purtroppo essendo il gioco troppo realistico, il multiplayer si limita ad essere materiale di cazzeggio per qualche ora fra amici e non offre alcun livello di sfida e non può essere giocato a livello competitivo.
L'abilità del player viene raramente ricompensata:
- Se si stabilissero delle regole per giocare 1v1 o comunque a squadre alla pari senza veicoli, negli scontri a fuoco vincerebbe comunque chi vede prima l'avversario e spara nella direzione generale, indipendentemente da chi è più abile a mirare o a muoversi.
- Non ci vuole abilità di mira visto che ci si muove lentissimi e non importa sparare con precisione (rispetto a giochi come counter strike dove anche se ci si muove lenti bisogna sparare con precisione alla testa tenendo anche conto del rinculo).
- Non ci sono tecniche di movimento difficili da imparare da impiegare in battaglia (a differenza ad esempio di Warsow dove ci sono numerose tecniche quali le varie forme di strafe jumping come su quake e tutte le tecniche correlate).
- In poche parole, il livello di "abilità" massimo raggiungibile sul multiplayer di questo gioco è saper mirare neanche troppo bene e avere i riflessi pronti. Per il resto è tutto un mix di fortuna di avere le armi giuste nel posto giusto al momento giusto, strategia e conoscere i punti strategici della mappa.

L'engine del gioco mi ha sorpreso, visto che mi aspettavo di peggio. La performance è buona in proporzione alla grafica: mettendo tutto a low e lasciando solo i mesh a ultra, si ha una grafica pulita, senza effetti speciali fastidiosi in stile source engine ma leggermente meglio che gira anche su pc di 2-3 anni fa a una media di 60 fps (60 fps medi sulla mia HD 5770). I controlli inoltre sono estremamente reattivi e fluidi (probabilmente il thread dei controlli è separato da quello del rendering). Se facessero degli FPS Arena con questo engine, avrebbero tutti i miei soldi.
Buona anche la personalizzazione delle impostazioni grafiche che include (incredibilmente) regolazioni sia per il motion blur che per il fov.
Purtroppo il fov massimo è 90, che ha poco senso visto che la vista di un umano è di circa 110 e normalmente non vedi solo la punta dell'arma quando non stai mirando col mirino. Fortunatamente sono riuscito ad abituarmi al fov piccolo e limitato anche se in alcune persone può indurre nausea (è come guardare costantemente attraverso un binocolo).

La storia non è rilevante - anche se fosse la miglior trama del mondo, non alzerebbe nemmeno di 0.01 il mio voto del gioco. E comunque è la solita "blah blah nuclear bomb blah blah secret base blah blah *russian accent* blah blah good luck win".

In sintesi, CoD e Battlefield sono alla pari per me: CoD ha una campagna meno pallosa con meno interruzioni dell'azione ma è ancora più facile di battlefield (che è già facilissimo). Battlefield è meno longevo ma almeno costringe un casual gamer a fare qualche tentativo in più se gioca a difficile. Il multiplayer di BF può darti qualche ora di cazzeggio in più rispetto a CoD svolazzando in giro coi veicoli, ma alla fine è anche più palloso perché con una mappa così vasta hai ancora meno azione.

Lo voto 5.6 rispetto a MW3 (che ho votato 5.5) solo per la qualità dell'engine.
È un gioco mal sfruttato, proprio come call of duty. Se facessero un singleplayer di una decina di ore per playthrough ma difficile abbastanza da richiedere 20+ ore alla massima difficoltà se è la prima volta che ci provi e rendessero le sequenze inutili skippabili, allora sarebbe piacevole da finire e avrebbe valore di rigiocabilità per le speedrun. Per quanto riguarda il multiplayer, in uno shooter che punta al realismo come battlefield conta ben poco e dovrebbero smetterla di puntare sul multiplayer di questi giochi. I primi cod erano molto meglio sia di BF3 che di MW3 (non che fossero giochi eccellenti nemmeno quelli, eh però almeno alla sufficienza ci arrivavano).

5.5

Voto assegnato da lolisamurai
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 9

pi4c3

pi4c3 ha scritto una recensione su Battlefield 3

Cover Battlefield 3 per PC

Offline praticamente non ha senso di esistere
Online..Un cod qualsiasi con i mezzi e le mappe talmente grandi da annoiarsi..
Non è il mio genere ma mi ha annoiato a morte ancora più di Cod.

Macharius

Macharius ha scritto una recensione su Battlefield 3

Cover Battlefield 3 per PC

Non avrò mai un PC su cui farlo girare, ma a 10 euro non ho resistito. Per fortuna questi saldi finiranno presto

Ericdraven91

Ericdraven91 ha scritto una recensione su Battlefield 3

Cover Battlefield 3 per PC

PRIMA DI COMMENTARE IL VOTO, UNA LETTURA SAREBBE GRADITA.
Poi fate come volete asd
Grazie a SimCity, ho avuto l'occasione di entrare in possesso di Battlefield 3, standard edition, senza DLC naturalmente.
Questa non sarà una recensione, saranno solo le mie impressioni, sul titolo, cercando di mettere da parte il mio odio per EA, e il mio poco interesse per il genere FPS in particolare.
Partiamo dalla cosa che più mi ha colpito, l'aspetto grafico, ebbene si, il Frostbite 2, è una bomba, non ci son dubbi.
I problemi arrivano dopo, quando provi una campagna inutile, trita e sottotono, ma in fondo BF 3 punta sull'online, dunque passiamo al succo, del decantato realismo, ho visto poco e niente, se non palazzi distruttibili, mi ha divertito per qualche partita, il tanto di apprendere qualche meccanica di base, ma appena entrati in gioco, in una partita casuale, dunque senza Clan o simili, ci si ritrova in mezzo a una marmaglia di gente, che va casualmente dove gli pare, lavoro di squadra? Pff cose per perdenti, gli uomini "carroarmato" degli FPS moderni possono fare tutto da soli a quanto pare.
Punto a favore sono i tanti mezzi disponibili e l'ampiezza delle mappe, ben strutturate.
Pessimo, se posso permettermi un parere personale, è il Battlelog, avviare un gioco dal proprio Browser, lo trovo scomodo e privo di senso.
Arriviamo alle battute finali parlando dell'attesa nella ricerca della partita, che dopo anni dopo l'uscita, ti tiene, o almeno a me, per tempi lunghissimi in attesa per poi.. Aspetta, cosa? Sono stato espulso da PunkBuster? Cosa diavolo è sto PunkBuster? Ah, è una sorta di Anti-Cheater... Ma.. Io non ho usato Cheat, va bene, sarà un errore del gioco, aggiorniamolo.. Mi ha espulso di nuovo, a sto punto lo elimino, ecco, bene fatto, cerchiamo una partita.. Il gioco richiede PunkBuster.
MI PRENDI IN GIRO?
Qua finiscono le MIE PERSONALI OPINIONI su BF3, gioco in partenza interessante, che si perde in tante scelte commerciali e dogmi dell'FPS moderno, che lo portano nel baratro.
Non me ne vogliate, quando il mio voto, non raggiunge la sufficienza, e si, non ho giocato mille mila ore, e sinceramente non mi interessa, se non ti piace il mio parere, son fatti tuoi :)
5.3

5.3

Voto assegnato da Ericdraven91
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 9

Non ci sono interventi da mostrare.