Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Diablo III: Eternal Collection

Sviluppato e prodotto da Blizzard Entertainment, Diablo III: Eternal Collection è un gioco di ruolo uscito il 2 novembre 2018 per Nintendo Switch · Pegi 16+ · Link: nintendo.it

9

Recensioni

2 utenti

Deku

Deku ha scritto una recensione su Diablo III: Eternal Collection

Cover Diablo III: Eternal Collection per Nintendo Switch

Angeli, demoni e Loot

Credo che Diablo III non abbia bisogno di presentazioni quindi parlerò principalmente della conversione switch e di quello che mi ha dato il gioco.

Premetto che ho giocato solo in modalità portatile.
Il gioco si presenta solido graficamente, con svariati dettagli a schermo è una risoluzione pulita e stabile. Il framerate è granitico, anche nei momenti più concitati. Ho giocato con il negromante e anche in momenti con 40 nemici a schermo più tutti i miei mostri evocati non ho mai avuto problemi, quindi dal punto di vista tecnico il gioco è promosso pienamente.
Per quanto riguarda le meccaniche..beh, è la festa del loot..di solito non divoro i giochi, ma qui in due giorni l’ho finito, spinto a ricercare sempre miglior loot dai nemici, potenziare il mio personaggio e spingermi oltre ogni limite..il gioco spinge il giocatore a sperimentare build costantemente, visto che ogni oggetto equipaggiabile ha caratteristiche e specifiche diverse, alcune che ti migliorano attacco, altre difesa, altre vita o il recupero vita a ogni colpo, altre che ti migliorano danno di un determinato elemento , altre ancora ti migliorano invece le abilità attive del personaggio. Pertanto a ogni equip che trovi puoi variare build, cambiare le abilità del personaggio per avere benefit dai pezzi di armatura che trovi. Il gioco ti permette inoltre di modificare le abilità degli oggetti o di migliorare inserendogli gemme in appositi slot. Va da sè che con la modifica delle proprietà degli oggetti si può anche utilizzare una specifica build cambiando le abilità degli oggetti.
Non manca poi la forgiatura , che permette appunto di forgiare armi e armature.

Per quanto riguarda la trama l’ho trovata molto carina nella sua semplicità. Abbonda di epicità, ma di certo non siamo davanti a una signora trama, personalmente però apprezzo veramente molto il tipo di setting che ha il gioco, con l’eterna battaglia tra angeli e demoni. Molto carina l’idea di inserire nel gioco vari collezionabili sotto forma di diari, che se raccolti raccontano svariati eventi accaduti in passato, per dare alla trama un contorno a 360 gradi.

Per quanto riguarda La difficoltà sono invece rimasto alquanto deluso (probabilmente però a causa del personaggio scelto).
Affrontando la storia con il negromante ho dovuto portare la difficoltà da normale a difficile, poi a esperto, poi maestro, poi tormento e infine a livello Tormento 2 (e comunque ancora non ho trovato una vera sfida) e ho avuto difficoltà solamente con il boss finale, per il resto sono morto una sola volta in tutto il gioco.
Cosa molto interessante, la difficoltà può arrivare fino a Tormento 13. Alzare la difficoltà aumenta la percentuale di oro e esperienza ottenuta(il level cap è il 70, poi ci sono i livelli di eccellenza che ti permettono ad ogni livello di donare un punto a una statistica del personaggio) e la quantità di loot leggendario trovato.

Finita la trama si può andare in modalità avventura, dove i dungeon diventano generati in maniera procedurale e si può trovare loot sempre più potente.

Insomma, un gran bel gioco, che consiglierei caldamente a tutti gli amanti del genere action rpg.
Avere diablo 3 in portatile dove vuoi poi non ha prezzo.

Non ci sono interventi da mostrare.