Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Valkyria Chronicles 4

Sviluppato da Sega e prodotto da SEGA, Valkyria Chronicles 4 è un gioco di strategia a turni uscito il 25 settembre 2018 per Nintendo Switch · Pegi 16+ · Link: nintendo.it

Un continente avvolto dalle fiamme della guerra!
Valkyria Chronicles 4 si svolge parallelamente a Valkyria Chronicles, ma è incentrato sull'Unità E della Federazione. Il comandante Claude Wallace e i suoi amici d'infanzia sono pronti a combattere per la libertà in questa guerra disperata, ma agghiaccianti bufere, ondate di soldati imperiali e i poteri divini delle Valkyrie ostacolano la loro vittoria.
Il sistema di battaglia BLiTZ e il motore grafico CANVAS sono tornati!

Sistema di battaglia BLiTZ di nuova generazione
In parte gioco strategico a turni costanti, in parte GDR e in parte sparatutto in terza persona in tempo reale, il sistema di battaglia BLiTZ rivoluziona il campo di battaglia. Sconfiggi la minaccia imperiale con più unità su una mappa più grande che mai. Una nuova unità esplosiva di nome Granatiere e numerose opzioni di aiuto sia nelle battaglie offensive che difensive debuttano in Valkyria Chronicles 4.

Un incredibile mondo ad acquerelli
Lo stile disegnato a mano tipico della serie è tornato! Ispirato ai dipinti ad acquerello, il motore grafico CANVAS fonde realtà e immaginazione, dando vita ad un mondo colmo di emozioni variopinte. Vivi l'avventura dell'Unità E come in un dipinto interattivo.

8.5

Recensioni

4 utenti

Recensioni

8.5

Media dei voti
4 recensioni degli utenti

Grafein89

ha scritto una recensione su Valkyria Chronicles 4

Cover Valkyria Chronicles 4 per Nintendo Switch

La mia sorpresa dell’anno

Comprato un po’ per caso, credevo di trovarmi di fronte un buon tattico e poco più, anche scottato da una demo che non mi aveva preso particolarmente.
Dopo 60 ore di gioco invece non posso che definirlo un capolavoro, tanto da essere stato spinto a comprare tutti i dlc usciti finora: non ho mai giocato altri capitoli della saga allontanato dalla mole di testi che avrei dovuto affrontare in inglese (questo è il primo interamente localizzato in italiano) tanto da rendere ancora più sorprendente l’impatto con questo capitolo.
La trama altri non è che una rilettura (molto) libera della seconda guerra mondiale (il che comunque è interessante di per sé, anche per comprendere che visione hanno i giapponesi dei due schieramenti storici, laddove l’impero sembra essere un misto della Germania e dell’Urss) con personaggi che partono sì stereotipati, ma acquistano maggiori sfaccettature e maggiore consapevolezza di un contesto di guerra nel corso della trama. Il gameplay è un tattico sì, ma innovativo nell’unire i turni al comando diretto e pur non presentando mappe dal level design sopraffino (non vi sarà difficile saltare intere porzioni di mappa e giungere subito a completamento della missione) dona progressivamente nuove possibilità strategiche al giocatore.
Menzione d’onore per il racconto sottoforma di diario: i brevi episodi riescono a spaziare in più punti di vista e forse sarebbe stato solo necessario ridurne la quantità (che in pratica intermezza il gioco con troppi caricamenti).
In ogni caso un gioco da provare, capace di unire un gameplay divertente e impegnativo ad una storia degna di essere ascoltata.

Mastrocomputer

ha scritto una recensione su Valkyria Chronicles 4

Cover Valkyria Chronicles 4 per Nintendo Switch

Il ritorno delle Valkyrie

Gran bel titolo questo Valkyria Chronicles 4. Finalmente dopo il primo episodio la saga torna in tutto il suo splendore, portando con se personaggi molto interessanti e la nuova classe dei granatieri che aggiunge nuove tattiche e spessore al gioco.
Per chi non conoscesse la serie, si tratta di uno strategico a turni ma con diversi elementi in tempo reale come il movimento delle varie unità (niente scacchiera) e possibilità di mirare con precisione (mirando magari alla testa) e sparare. Ambientato nel passato in una sorta di Europa alternativa alle prese con una guerra tra stati e con l'aggiunta di un pizzico di sovrannaturale.
Le unità sono tante e diverificate, si va dai ricognitori agli assaltatori, passando per cecchini, granatieri, mezzi pesanti, unità anticarro ed i mai troppo elogiati ingegneri.
Unità che potrete gestire dalla sala di comando dove coi punti esperienza ottenuti a fine battaglia potrete farle salire di livello, così come potrete potenziare gli equipaggiamenti e gli armamenti o decidere chi portare assieme a voi in battaglia.
Il gioco è lungo (personalmente ho impiegato più di 100 ore per completarlo tutto col vero finale) e fino alla fine tende ad aggiungere nuove meccaniche che ne diversificano le missioni e aiutano a spezzarne la monotonia.
Tecnicamente non sarà miracoloso ma la tecnica utilizzata per portarlo a schermo che lo rende simile a un dipinto è davvero molto bella e lo posiziona sopra a tanti altri titoli trita poligoni senza anima. Oltretutto questo fa ciò che la versione Switch non sfiguri affatto d'innanzi alla versione PS4 (che vanta comunque una maggiore risoluzione e pulizia generale) e lo rende meraviglioso anche in portatile.
La colonna sonora poi è davvero eccellente e vanta una discreta varietà tra motivetti spensierati e temi epici.
Questa varietà è richiesta dalla storia, che da tradizione orientale alterna siparietti più o meno comici a temi importanti e alle volte particolarmente maturi, anche se alla fine questi ultimi verranno solo accennati e mai adeguatamente approfonditi (un vero peccato).
Gli effetti sonori sono nella media e non simulano troppo la realtà, mantenendo una propria personalità.
Potete essere certi che prima dell'epilogo vi affezionerete ai tanti personaggi e riderete e piangerete assieme a loro, li conoscerete meglio e approfondirete la conoscenza ed il rapporto che intercorre tra le varie unità, anche quelle all'apparenza secondarie. Infatti ogni singolo soldato ha i suoi pregi e difetti, nonché le proprie preferenze in battaglia e le propie simpatie riguardo i compagni con cui trovarsi sul campo di battaglia.
Ad aiutarvi in tale compito accorreranno le varie missioni secondarie che esulano dalla storia e passano dalle schermaglie ai dlc, ad appunto le storie di approfondimento delle unità, che andranno sbloccate schierandole sul campo.
Ci sarebbe veramente tanto da dire ma penso di essermi già dilungato troppo. Quindi concludendo è un titolo che consiglio vivamente, soprattutto se amate gli strategici come ad esempio la serie Fire Emblem. Un gioco non per tutti però, se odiate il genere o l'impostazione dei personaggi tipicamente Jap difficilmente cambierete idea. Per non parlare dei ritmi compassati e dell'imponente mole di dialoghi presenti (che però per la prima volta nella serie sono stati tradotti nella lingua di Dante).

8.5

Voto assegnato da Mastrocomputer
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.4

ObiWanSimone

ha scritto una recensione su Valkyria Chronicles 4

Cover Valkyria Chronicles 4 per Nintendo Switch

Un gioco sensazionale

Strategia e gioco di ruolo si uniscono in questo appassionante titolo, che riesce a prendere il giocatore ed a tenerlo incollato per decine di ore grazie al suo gameplay unico ed alla storia davvero interessante!

8.5

Voto assegnato da ObiWanSimone
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.4

Kappakappa3

ha scritto una recensione su Valkyria Chronicles 4

Cover Valkyria Chronicles 4 per Nintendo Switch

Il peso della guerra

Sono ormai anni che mi dedico sempre più spesso ai giochi di ruolo strategici a turni. Tra i vari Fire Emblem, Disgaea, Banner Saga e compagnia cantante ho sempre trovato questa tipologia di titoli interessanti ed avvincenti. Mi mancava però un tassello importante; un titolo della saga di Valkyria Chronicles.

Ho sempre evitato in passato di acquistarlo a causa della mancata scacchiera per le nostre pedine, mancanza per me importantissima che riduce l’approccio strategico in modo significativo. Dico subito che tale mancanza, a mio parere, si fa sentire e non poco.

Il titolo, nonostante ciò, risulta essere profondo, con una buona trama e dei buoni personaggi ( eh si, Claude Wallace è un bonazzo da paura ). La storia ci porterà nella guerra tra Federazione ed Impero, in un escalation di situazioni e colpi di scena ben imbastiti. La trama, a mio parere, è il vero punto forte del titolo, capace sempre di tenerti attaccato alla console, anche nella seconda parte quando le cose iniziano a farsi ripetitive.
Buono il cast di personaggi così come le varie classi e le varie opzioni che potremmo sfruttare durante le missioni.

Ebbene sì, il più grande difetto è da ritrovarsi nell’eccessiva ripetitivà che affligge il gioco dalla seconda parte in poi. Le missioni infatti, tenderanno ad essere più o meno uguali tra loro, e le battaglie a somigliarsi, portando il giocatore ad utilizzare approcci simili durante le stesse. Inoltre ho trovato il titolo in alcuni frangenti fin troppo punitivo, inutilmente, andando a scoraggiare il giocatore, mettendolo di fronte a missione davvero toste. Questo può portare a dover rigiocare intere sezioni di gioco ( anche sezioni di quasi 1 ora ), andando ad infastidire il povero giocatore.

Ovviamente fulcro della produzione è il gameplay. Come per ogni buon strategico che si rispetti, anche qui avremo a disposizione una pletora di “pedine” contraddistinte per classe. Inoltre avremo la possibilità di schierare fino a 2 mezzi pesanti sul campo per cercare di arrivare alla vittoria. In ogni turno dovremmo far avanzare le nostre pedine e farle compiere delle azioni. Tutto funziona nelle prime 10/15 ore di gioco, ma andando avanti tutto si appiattisce anche a causa di un map design non di primissimo livello che ci porterà a fare più o meno le stesse azioni indipendentemente dalla battaglia.

Ciò detto non posso non consigliare il titolo agli amanti degli strategici a turni. La trama vi trasporterà per tutte le 35 ore che ci vorranno per portare a termine la campagna principale ( con qualche secondaria ) ed i personaggi e le loro storie vi cattureranno. Beh dovrete essere pazienti ed accettare qualche piccolo compromesso, ma credetemi, ne varrà la pena

8

Voto assegnato da Kappakappa3
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.4

Non ci sono interventi da mostrare.