Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Aliens Versus Predator

Aliens Versus Predator PC

Sviluppato da Rebellion e prodotto da Fox Interactive, Aliens Versus Predator è uno sparatutto in 1a persona uscito il 14 aprile 2000 per PC Windows.

9

Recensioni

2 utenti

Recensioni

9

Media dei voti
2 recensioni degli utenti

FaberMMXCIX

ha scritto una recensione su Aliens Versus Predator

Cover Aliens Versus Predator per PC

Xenomorfi con troppa caffeina nel corpo

Sparatutto prima persona vecchio stampo, con una giocabilità molto frenetica dove dovrete muovervi di continuo se non volete farvi ammazzare.
Le mappe possono durare dai 10 ai 30 minuti. Sono situati per la maggior parte in basi spaziali e nidi di xenomorfi.

Le principali funzionalità che mi son piaciute di questo avp sono:

-La possibilità di scegliere fra le tre razze (già visto su avp jaguar), dove ognuna ha una giocabilità diversa, con un arsenale di armi differenti e con livelli variegati. Sembrerà di giocare a 3 giochi diversi.

-Il gameplay del gioco è vecchia scuola, dove dovrete raggiungere la fine del livello utilizzando leve, distruggendo macchinari, scappando da esplosioni, e cose di questo tipo.

-Il sistema di salvataggio: Ho trovato questo sistema di salvataggio il migliore di sempre.
In questo gioco ci sono i salvataggi rapidi, ma puoi salvare solo tot volte (differenza dalla difficoltà, 7 facile, 5 medio, 3 difficile).

-Distruzione degli arti: So che non è nato qua il colpo in testa che lo fa saltare in aria, ma mi è piaciuto molto come l'hanno fatto in questo gioco.
Non solo puoi sparare alla testa, ma bensì agli altri arti del corpo.
Per esempio, sugli xenomorfi potrete sparare puoi sparare ad un braccio, e si stacca il braccio, e la cosa figa e che gli alieni vi attaccheranno ugualmente. Potrete pure sparagli alla coda che schizzerà il sangue per terra, o se sparate alle gambe vi seguirà strisciando, cazzo che figata! ed è un gioco del 99.

-I suoni perfetti, presi dai film di aliens e predator, sopratutto quando giochi col marine, il rumore degli spari, delle torrette, quando senti l'alien, il predator, mi è piaciuta veramente un sacco.

-IA: l'intelligenza artificiale varia tra razza a razza, i marine sono quelli più scarsi, sembrano quasi delle torrette, non si muovono neanche (bisogna stare attenti solo quelli con i mitragliatori pesanti).
Quella dei Robot sono identici ai Marine, con la differenza che hanno più vita e ti danneggiano maggiormente (con l'alien devi stare attento che ti oneshottano).
Quella del predator invece è più "intelligente", ogni tanto si mimetizza, ogni tanto ti attacca, un po' meglio degli umani (anche se non saranno tanti in questo gioco).
Mentre quella degli alieni è la "migliore", non sai mai dove cacchio vanno da come sono buggati, non sai minimamente come ti attaccheranno. Ogni tanto rimangono incastrati nel terreno, e subito dopo posso attaccarti subito, non si capisce minimamente cosa gli passano nella testa. Per questo li ho trovati comunque migliori, anche di molti altri fps, saranno pure stupidi ma non sai mai in quale modo possano attaccarvi.

Ci sono 5 episodi per ogni specie (tra cui altri 5 bonus, dove saranno gli stessi livelli ma giocati con la prospettiva di altre specie).

Ora per passare al gameplay la dividerò in 3 parti, ovvero quello delle tre razze visto che ognuno tiene un gameplay diverso:

Marine
Il gameplay è tipico vecchia scuola alla Doom, al posto dei vari demoni ci saranno tantissimi xenomorfi, e raramente predator. Come nemici si può trovare (anche se molto raramente) la razza pretoriana (Un alien d'aspetto più simile alla regina dove non può arrampicarsi ma ti toglie tanta vita), il predalien, e sopratutto un xenomoprh robot, una cosa oscena visto che funge da torretta e basta (si muove così lentamente che a primo impatto vi sembra fermo).
Le mappe sono grandi e come ho scritto prima, dovreste trovare certi diversi oggetti per andare avanti (chiavi, leve, interruttori, ecc). Non sono troppo facili da trovare, ma neanche così difficili.
La difficoltà e sopravvivere dalle ondate di alieni che vi attaccheranno, che solo nella modalità normale possono levarvi parecchio.
Le armi dei marine non sono tane, ma sono equilibrate, l'unica un po' inutile è la pistola, visto che toglie poco e spara abbastanza lentamente.
La trama è abbastanza buffa: classico esemplare scappato, base evacuata, navicelle di salvataggio, e te sei così pigro che schiacci un pisolino. Infatti appena sveglio dovrai trovare un modo per riuscire a fuggire dalla base.

Predator
Gameplay simile al marine, ma più vario e divertente utilizzandolo.
L'arsenale delle armi è più vasto, tutto ispirato al 100% al film. Con il visore ad esempio, potrai vedere calore dei marine (o degli alieni, dipende dal colore che metterete).
Purtroppo c'è da dire che il predator è abbastanza sbilanciato nel singleplayer, è troppo "OP" (almeno in modalità realistic).
Gli alieni puoi ucciderli con facilità con l'arma primaria (le lame nelle mani), ed sarà pure quella più utile, non avrà senso utilizzare altre armi con quelli.
Con i facehugger utilizzi solo la pistola al plasma, e con gli umani usi il fucile "spara aghi" (non so esattamente come si chiama).
Altra cosa figa, con il tuo "vigore" (lo chiamo io così, lo si consuma solo diventando invisibile e sparando proiettili al plasma) lo puoi ridurre a metà per curarti la vita (qualcosa di simile del primo film).
La trama abbastanza classica, ti schianti sulla loro base per sbaglio, i marines vogliono studiarti e te, una volta liberato, dovrai fare piazza pulita e trovare i superstiti della tua razza.

Alien/xenomorfo
Gameplay completamente diverso, sarai nettamente più veloce e potrai arrampicarti ovunque (un sogno che si realizza per un fan della serie).
Non avrai un arsenale, le uniche due mosse che hai a disposizione sono gli artigli e la coda.
I nemici che incontreremo sono umani e robot (e raramente predator). Come tattica migliore è quella di buttarsi subito al nemico visto che riuscirete spesso ad ammazzarlo con un colpo solo.
Un altra particolarità che mi è piaciuta tantissimo è come si cura la vita, mangiando le teste delle prede (sia vive che morte non fà differenza) l'ho trovata veramente bellissima come sistema di ricarica.
La trama dello xenomorph? Uccidere tutti, fine.

Poi c'è il multiplayer, di cui non mi ci sono soffermato troppo, c'è da dire che comunque mi ha stupito vedere che ci sono persone che ci giocano ancora. Comunque si tratta sempre del classico deathmatch tra le specie che vuoi (non so se sia bilanciato o meno).
Ci sarà pure la "skirmish", modalità sopravvivenza dove potete scegliere fra il predator o qualche classe dei marine, sarà divertente online in cooperativa questa modalità.

Come gioco lo consiglio assolutamente, anche a prezzo intero.

8

Voto assegnato da FaberMMXCIX
Media utenti: 9

Non ci sono interventi da mostrare.