Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Kholat

Sviluppato e prodotto da IMGN.PRO, Kholat è un gioco d'avventura uscito il 9 giugno 2015 per PC Windows · Pegi 12+ · Link: store.steampowered.com

Narrato da uno dei più popolari attori britannici, Sean Bean e sostenuto da Unreal Engine 4, Kholat è un gioco di esplorazione avventura con elementi horror, ispirato da un vero e proprio evento sconosciuto come l'incidente del Passo Dyatlov - una morte misteriosa di nove escursionisti russi, che ha condotto ad innumerevoli e non confermate ipotesi. Il giocatore s'immergerà direttamente nel paesaggio ostile degli Urali con il compito di scoprire ciò che è realmente accaduto. Nel corso degli eventi, si possono incontrare più speculazioni del previsto …

Il gioco ha vinto durante l'evento "Game Connection Europe 2015" i premi per "la Migliore Storia/ Narrazione" e "il miglior gioco sul Desktop / Scaricabile".

L incidente del Passo Dyatlov è una storia vera accaduta nell'inverno del 1959. Nove alpinisti esperti sono partiti per un viaggio verso la parte settentrionale degli Urali, che si concluse fatalmente. I corpi dei membri dell'equipaggio della spedizione sono stati trovati sparsi sul pendio della Kholat Syakhl.

Inquirenti russi hanno chiuso il caso dichiarando che "una maggiore forza sconosciuta" aveva causato la morte.

5.3

Recensioni

2 utenti

Oldboy

ha pubblicato un link in LudoGRATIS

Kholat gratis su Steam.
Solito procedimento da fare: "Installa gioco" e rimarrà nella vostra libreria Steam.

Mickey Mauser

ha scritto una recensione su Kholat

Cover Kholat per Xbox One

Sean Bean arancione

Kholat è un gioco molto arancione. Bianco e arancione. Come le caramelle che mi dava mia nonna quando era ancora sana di mente (o come il 5.5 in fondo alla recensione).
Ora che ci penso mia nonna, che soffre di demenza senile, andrebbe molto d'accordo con Kholat e si divertirebbe.
Cos'è Kholat? Kholat vorrebbe essere un survival horror sulla scia di Slender Man, ed in effetti lo è, ma non fa paura nemmeno un po'.
Per tutto il gioco dovremo soltanto raccogliere le note sparse per la mappa e sfuggire ad un mostro arancione. Quest'ultimo, se ho interpretato bene la narrativa molto criptica, è proprio mia nonna!
Cioè, si assomigliano un po'.
No, davvero, va bene il voler lasciare spazio alla speculazione, ma alla fine, anche mettendo assieme i pezzi del puzzle, non si capisce nulla.
Si capisce che il disastro è stato causato da alcune cose e stop.
Il fatto che ci sia Sean Bean come narratore non c'entra. Non ho nemmeno capito se lui è il narratore o... Un'altra cosa che non posso dire.
Comunque il gioco è anche ottimizzato malissimo su Xbox One. Pop-up, tearing, cali di frame rate, ritardo nel caricamento delle texture: c'è tutto!
Peccato, perché l'UE 4 è un motore di gioco molto valido e la direzione artistica è molto suggestiva.
Comunque orientarsi nella mappa senza nessun indicatore è divertente, alla fine, ma è l'unico pregio del gioco. Poi nemmeno si può saltare e il protagonista si ferma pure davanti ai sassi più piccoli, a volte. E' davvero frustrante.
In generale trovo i walking simulator molto interessanti se propongono una narrativa ambientale degna di questo nome, non note sparse a casaccio che non ti fanno capire niente.
Boh, non so che altro dire. Probabilmente il gioco più noioso che ho giocato quest'anno.

5.5

Voto assegnato da Mickey Mauser
Media utenti: 5.5 · Recensioni della critica: 5.5

Frigo

ha scritto una recensione su Kholat

Cover Kholat per PC

La storia di cui tratta è molto interessante, peccato non l'abbiano saputa usare.
Non riesce a coinvolgere per niente, noioso e lento.
Salvo la grafica e le musiche, che non sono male.
Longevità pari a 0, Lo sconsiglio.

Non ci sono interventi da mostrare.