Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Dead Space 3 (PS3)

Dead Space 3 PS3

Cover Dead Space 3 (PS3)
Genere
Sparatutto in 3a persona
Data di uscita
8 febbraio 2013
Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Visceral Games
Età consigliata
18+

"Spinti più o meno controvoglia verso un adeguamento agli standard imposti dagli sparatutto in terza persona contemporanei, i Visceral sono riusciti comunque a mantenere intatta l'identità da survival horror di Dead Space anche in questo terzo capitolo. Le buone fondamenta gettate dal primo capitolo e rafforzate in maniera sostanziale dal secondo hanno consentito di aggiungere qualche tocco ad una struttura già solida, azzeccando qualcosa (il crafting e la varietà di situazioni) e qualcos'altro meno (gli scontri con i soldati umani), confermando comunque il posto della serie tra i vertici degli action game attuali. Il chiacchierato multiplayer cooperativo può essere considerato dagli appassionati come un plus in grado di donare ulteriore longevità e soluzioni di gioco, mentre per tutti gli altri può essere un approccio più accessibile all'opprimente mondo di Dead Space, il cui cuore pulsante - ed è questo che conta - resta sempre quello del survival horror di stampo classico." da Multiplayer.it

8.2

Recensioni

47 utenti

Visitatore

Aggiungi alla collezione

"Spinti più o meno controvoglia verso un adeguamento agli standard imposti dagli sparatutto in terza persona contemporanei, i Visceral sono riusciti comunque a mantenere intatta l'identità da survival horror di Dead Space anche in questo terzo capitolo. Le buone fondamenta gettate dal primo capitolo e rafforzate in maniera sostanziale dal secondo hanno consentito di aggiungere qualche tocco ad una struttura già solida, azzeccando qualcosa (il crafting e la varietà di situazioni) e qualcos'altro meno (gli scontri con i soldati umani), confermando comunque il posto della serie tra i vertici degli action game attuali. Il chiacchierato multiplayer cooperativo può essere considerato dagli appassionati come un plus in grado di donare ulteriore longevità e soluzioni di gioco, mentre per tutti gli altri può essere un approccio più accessibile all'opprimente mondo di Dead Space, il cui cuore pulsante - ed è questo che conta - resta sempre quello del survival horror di stampo classico." da Multiplayer.it