Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Platinum Games e prodotto da Kojima Productions, Metal Gear Rising: Revengeance è un gioco d'azione uscito il 21 febbraio 2013 per PlayStation 3 · Pegi 18+

"La parentesi action di Metal Gear ha trovato la giusta consacrazione in questo Rising, un titolo davvero appassionante, prodotto con una cura certosina e incredibilmente piacevole da giocare. Punitivo a tratti, impegnativo con il suo sistema di controllo assai particolare, ti fa capire fin da subito che essere un ninja cyborg è un affare per gente con riflessi fulminei e non bambocci amanti dei tasti pigiati a caso. Cari amici del Team Ninja, prendete nota. È un peccato quindi che il divertimento si esaurisca così in fretta, ma c'è da dire che è possibile ripartire con tutti i potenziamenti in modo da sbloccare upgrade e nuove VR Mission. Mai come in questo caso l'espressione “breve ma intenso” risulta adeguata, sta poi al singolo giocatore dare un valore al proprio tempo." da GamesVillage.it

8.2

Recensioni

96 utenti

Alerage

ha scritto una recensione su Metal Gear Rising: Revengeance

Cover Metal Gear Rising: Revengeance per PS3

Nanomachines, son!

Di sto gioco ne ho sentito parlare spesso, spesso bene, spesso male, spesso bene perchè un action con le contropalle, spesso male perchè . . . "non è canonico, non è un mgs, non è scritto bene ", in breve perchè brucia il culo al fan medio, accanito e coi paraocchi, frustrato per quello che poteva essere rising, incapace di vedere ciò che c'e di buono e quindi incapace di godersi quello che rising veramente offre.

Che sia chiaro non sono arrabbiato, d'altronde tra appassionati non si possono avere gli stessi medesimi gusti, ma probabilmente Rising era proprio quello di cui avevo bisogno in questo momento, in questo momento in cui non posso impegnarmi più di tanto, in questo momento in cui ne avevo le palle piene di hack n slash un po' tutti uguali, ma comunque di qualità, Rising arriva in casa mia con una promozione del gamestop ed è stato un po' come prendere una mentina e farsi una doccia calda allo stesso tempo, cosa che mi ha portato a fare 2 run di seguito del gioco (l'ultima volta che mi è capitato era quando comprato killer is dead al lancio), tutto questo grazie a delle meccaniche fresche, scene d'azione tamarrissime che tolgono il fiato e una strana sensazione di comfort che in pochi giochi si riesce ad avere, perchè? innanzitutto perchè le animazioni sono fluidissime, non ne sono sicuro, ma sotto azione il motore grafico sembra non perdere un colpo, ma cosa ben più importante la struttura di gioco, un level design molto lineare, che è quanto di più tradizionale ci sia, un continuo susseguirsi di stanza e orda, stanza e orda, stanza e orda, eppure durante il gioco questa cosa non ti pesa, sembra essere tutto un continuo, le transizioni sono trasparenti e questo credo sia merito sia del level design che del ritmo serrato ma variabile dell'azione e tutto questo grazie a delle piccole variazioni di fondo riassumibili in un briciolo di stealth, i qte piazzati in maniera superba e delle piccole sezioni che sanno tanto jump n run o bullet hell semplicistici.

Ma in tutto questo ben di Dio ci sarà qualcosa che non va? qualcosina, anche se sarei tentato di dire proprio di no:
- Le armi secondarie, oltre il bastone, le altre non hanno un ampio impiego.
- La trama e qui c'è da fare parecchia attenzione, perchè la trama in se', secondo me, è Kojimiana al 100%, per me Rising potrebbe essere 100% canonico, perchè i temi importanti ci sono, la contrapposizione di elementi fantasiosi e plausibili anche, cos'è che manca? la profondità e la regia, non chè platinum se la cavi male, platinum per quanto riguarda le scene d'azioni è maestra, ahimè non lo è per il resto e per quanto riguarda la profondità , beh platinum non è mai brillata per questo, è una peculiarità dello studio che si riflette anche in altri aspetti come il codec che scimmiotta quello della serie principale senza essere particolarmente interessante.
- i movimenti della telecamera non sono sempre dei migliori, specialmente durante le esecuzioni o quando si vieni stretti a una parete.
- un piccolo riempitivo nella parte centrale del gioco.
- il motore grafico perde qualche frame SOLTANTO durante le chiamate in codec, strano, parecchio strano.
- L'assenza di un tasto dedicato alla parata come posizione, per intenderci la parata esiste, ma assomiglia più ad un contrattacco , bisogna imparare le tempistiche degli attacchi per farla, è sicuramente uno scalone che tuttavia si è forzati ad imparare se si vuole andare avanti nelle bossfight.
- Cutscene prerenderizzate, il gioco presenta parecchi costumi alternativi e non poterli vedere nelle cutscene è semplicemente un peccato e non capisco come mai non abbiano usato il motore in game per le cutscene al posto di quei filmati.

per il resto non posso che fare un plauso a platinum games, software che per me ormai è sinonimo di mazzate e qualità, ma in questo caso specifico anche di una colonna sonora strepitosa composta da pezzi per lo più metalcore/electrocore (commistione di metalcore e musica elettronica) grintosi come pochi e mai fuori posto, incalzanti nelle intro e aggressivi durante la battaglia, progrediscono con lo stesso incedere della battaglia, assolutamente fenomenale.

Detto questo sto vagliando la possibilità di farmi una terza run . . .

Loredren

l'ho appena finito (su PC, su X360 l'ho finito qualche anno fa)
Continuo a dire che a questo gioco non manca nulla, è divertente dall'inizio alla fine, ha dei personaggi veramente fantastici e una colonna sonora che ti gasa tantissimo
Ora devo fare i capitoli con Jetstream e Blade Wolf e poi finirlo in Molto Difficile sisi

Loredren

ha pubblicato un video

ogni tanto fa bene ricordarlo dai sisi

Metal Gear Rising: Revengeance OST - Red Sun Extended

Official Lyrics: Red sun Red sun over paradise Red sun Red sun over paradise Golden rays of the glorious sunshine Setting down, such a blood-red light Now the animals slowly retrea..

Non ci sono interventi da mostrare.