Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Project Zero: Maiden of Black Water

Sviluppato da Tecmo Koei, Project Zero: Maiden of Black Water è un gioco d'azione e avventura uscito il 30 ottobre 2015 per Wii U · Pegi 18+ · Link: nintendo.it

Senti i brividi della paura sul collo in Project Zero: Maiden of Black Water, in uscita solo su Wii U! Esplora luoghi sinistri e oscuri, esorcizza apparizioni maligne con una strana fotocamera ed entra in un mistero che si estende da questo mondo a quello oltre.

Yuri, Miu e Ren sono tre anime i cui destini stanno per collidere in modo inesorabile. Attirati dal misterioso Mount Hikami, dove si annida una forza oscura, hanno una sola certezza: nessuno di loro riuscirà a fuggire. L'intreccio delle loro storie ti porterà a esplorare appartamenti abbandonati, tortuosi sentieri nella foresta e santuari spettrali, dove la paura è sempre al tuo fianco e le ombre seguono ogni tuo passo...

Come in tutte le storie di fantasmi, non sei solo in questo tetro mondo: gli spiriti dei morti infestano la montagna, impossibilitati a riposare in pace. Non tollerano le intrusioni e ti attaccheranno se li disturbi. La tua unica difesa è la tua Camera Obscura, un portale fotografico per la dimensione soprannaturale. Solleva il Wii U GamePad per attivare il mirino, ottieni l'inquadratura perfetta e attiva l'obiettivo per danneggiare il tuo bersaglio, facendogli rilasciare Spirit Fragment. Catturane il più possibile con la foto successiva per aumentare la tua potenza d'attacco e continua fino ad esorcizzare lo spettro, bandendolo per sempre.

7.6

Recensioni

6 utenti

Zenox

Zenox ha pubblicato un'immagine nell'album Disegni e altre cose riguardante Project Zero: Maiden of Black Water

Quest'ultimo Project Zero non mi ha spaventato o inquietato più di tanto, ma solo un fantasma mi ha fatto veramente saltare dalla sedia e mi ha pure incuriosito.
Questo fantasma l'ho incontrato solo poche volte nel gioco, uno in un capitolo vedendolo di fronte alla telecamera di sicurezza(che è talmente alta che mi guardava dritto dritto), in giro nel gioco che mi fissava e l'ho affrontata rifacendo il capitolo finale(per avere altri finali) con Ren, ed era altissima, quasi il doppio del protagonista maschile, non sono riuscito ad esorcizzarla e non so purtroppo niente su di lei. Quindi magari chi sa qualcosa sul folkore giapponese mi può dare una mano? perché nemmeno su internet riesco a trovare una descrizione su questo fantasma.

Zenox
Cover Project Zero: Maiden of Black Water per Wii U

Dopo tanto tempo, finalmente Project Zero ritorna nei territori europei e lo fa bene ma non sorprende.
Quest'ultimo capitolo battezzato Maiden of Black Water è un gioco molto classico del genere survival horror, i personaggi che controlleremo nell'avventura non saranno molto agili e l'unica arma capace di sconfiggere i fantasmi è la famosa Camera Obscura, macchina fotografica occulta capace di esorcizzare i fantasmi. Per questo il paddone torna utile e i suoi sensori di movimento danno molto feeling, purtroppo nelle situazioni più pericolose potrebbe essere uno svantaggio, per fortuna si può annullare il sensore di movimento per rendere il nostro gioco più preciso usando gli analogici.
La storia del gioco si basa su una leggenda giapponese, dove in una montagna, si stanno registrando tante e misteriose morti e molte di queste sono di giovani ragazzi suicidi che vanno appunto sulla monte per morire, il nostro scopo è scoprire il mistero dietro usando tre diversi personaggi e ognuno con il proprio scopo. Per chi ama il genere questo gioco è da prendere perché l'atmosfera c'è, e per chi è curioso della cultura giapponese ha pane per i suoi denti, i problemi però sono è che il gioco è strutturato ad episodi, quindi ogni volta avremo un equipaggiamento di base ad inizio nuovo episodio e dovremo usare i nostri punti per "comprare" medicine e rullini più forti, il problema è che a fine episodio tutto quello accumulato non varrà per il prossimo e sarà usato come punteggio e dovremo usare altri punti per avere altre cose per aggiungerle al nostro inventario iniziale. I punti di salvataggio sono automatici e non c'è un modo preciso per capire quando salveremo la partita, e questo ci costringe a sessioni lunghe prima di poter salvare una partita.
Per il resto Project Zero è un buonissimo gioco e per chi ama la saga farà felice nei tanti cameo dei protagonisti dei precedenti capitoli.

Zenox

Zenox ha pubblicato un'immagine nell'album Screenshot riguardante Project Zero: Maiden of Black Water

Yeah, finalmente ho sbloccato il costume di Samus tuta zero!

Zenox

Zenox ha pubblicato un'immagine nell'album Screenshot riguardante Project Zero: Maiden of Black Water

Con Ayane, il gioco diventa uno stealth.

Non ci sono interventi da mostrare.