Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

ARE condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere ARE, aggiungilo agli amici adesso.

ARE

ha scritto una recensione su Enter the Gungeon

Cover Enter the Gungeon per Nintendo Switch

Kill your Past, you've already damned your future

Essendo EtG diventato velocemente il titolo più giocato sulla mia console, è abbastanza palese che mi sia piaciuto da morire.
Gungeon è un ottimo twin-stick shooter ed un altrettanto buon roguelite. Nei livelli più alti esso riesce anche ad essere un vero e proprio bullet hell degno di nota, con bellissimi pattern ed un focus sempre più prepoderante sui movimenti di precisione.
Attraverso un massiccio quantitativo di contenuti e meccaniche, Gugeon riesce facilmente ad intrattenere per centinaia di ore in maniera varia e profonda. Non solo gli oggetti sono tanti ma essi nascondono molto altro tra stat segrete e combo più o meno dichiarate dal gioco.
Ma se il gameplay pone una solidissima base, quello che per me davvero fa spiccare Gungeon è il suo carisma: tutto in GUNgeon è GUN, Dodge Roll games ha spremuto il tema della pallottola in maniera eccellente per dare vita ad un universo semicoerente, paradossalmente monotematico e mai stancante.
Unico difetto è che avrei preferito una maggiore varietà di personaggi giocabili. Certo, questo è giustificato dal fatto che ogni personaggio ha accesso a boss unici e questo richiede un grande lavoro ma non mi sarebbe dispiaciuto avere una serie di personaggi senza passato specializzati per certi shootout specifici, ad esempio qualcuno che parte con la Casey, o con oggetti passivi particolari.
In generale, una droga assoluta che ho tutt'ora voglia di spararmi (lol) nelle vene