Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Buttafuori condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Buttafuori, aggiungilo agli amici adesso.

Buttafuori

Buttafuori ha scritto una recensione su Child of Light

Cover Child of Light per PS3

E' un gioco che mi ha incuriosito da prima dell'acquisto. L'ho provato inizialmente da un amico, quindi ho potuto provarlo anche in multi.
La trama è abbastanza semplice, e per quelli che desiderano acquistare il gioco, non farò alcuno spoiler.
La realizzazione a mano degli ambienti è impeccabile, i personaggi fantastici (anche se io, avrei preferito che venissero approfonditi un po di più, mentre invece conosciamo solamente il motivo per cui gli altri personaggi si uniscono alla compagnia di Aurora, limitando quindi possibili sottotrame). Le colonne sonore sono senza alcun dubbio uno dei punti di forza del gioco, mi sono piaciute dalla prima all'ultima. Il gameplay è molto piacevole, e presenta il classico sistema di combattimento a turni. La difficoltà non è proprio elevatissima eh, ma alcune lotte, ad esempio quelle contro i boss, vanno giocate al meglio sfruttando oltre alle abilità dei personaggi, anche l'uso degli oculi, che possono essere trovati, droppati dai nemici o craftati dal proprio inventario.

Le uniche pecche, almeno secondo il mio parere, sono nella durata, e nel multigiocatore. Dalla mappa di Lemuria, si vedono molti luoghi che potevano essere sfruttati meglio, e che sarebbero stati interessanti da visitare, come le terre di Nereida, che appaiono vuote e disabitate (magari piazzarci qualche città o qualche evento aggiuntivo avrebbe prolungato il gioco). Finita la storia principale, inoltre, non ci rimangono che poche missioni secondarie da fare, dopodiché vuoto totale, e questo è un gran peccato. Il multigiocatore, sinceramente, l'ho trovato poco adatto per essere inserito in un gioco di questo tipo, ed è di conseguenza molto limitativo nei confronti del secondo giocatore, che può controllare esclusivamente Igniculus dentro e fuori la lotta.

Per tutto il resto però, posso dire che è un gioco che vale la pena giocare.

Buttafuori

Buttafuori ha scritto una recensione su Ace Combat Infinity

Cover Ace Combat Infinity per PS3

Quando ho sentito che sarebbe stato fatto un Free to Play su Ace Combat, credevo che sarebbe stato il solito Pay2Win da due soldi. Ci sono diversi aspetti da calcolare, quindi dividerò la recensione in più punti.

DISCORSO SUL CARBURANTE
Diciamo che Infinity si distacca dal concetto di Pay2Win, diventando invece un Pay2Play: il difetto maggiore di questo gioco è infatti nelle riserve di carburante, che LIMITANO le azioni dei giocatori, e non di poco. In poche parole: una volta terminato il carburante, non si può partire in missione. Inizialmente abbiamo 3 scorte di carburante FORNITO (ovvero fornito dal gioco, che per fortuna si ricarica automaticamente di un'unità ogni 3-4 ore). Per ogni missione però, è richiesta almeno una scorta di carburante, quindi nel caso partecipassimo a più missioni una dopo l'altra, dovremmo aspettare il tempo richiesto per la ricarica di carburante, oppure, dovremo acquistarlo sul PSN con soldi reali. Fortunatamente, questo aspetto del gioco è già stato criticato dai beta tester, e Namco ha provveduto ad applicare misure aggiuntive per permetterci di ottenere scorte di carburante CONSERVATO: Quest'ultimo è ottenibile attraverso il completamento di sfide (che all'inizio si rivelano realmente stupide, permettendovi di conservare diverse scorte) oppure attraverso il raggiungimento di un buon voto nelle missioni coop online (basandosi invece sulle abilità dei giocatori nella partita, aspetto che lì per lì ho apprezzato a dirla tutta). Ora direte "Eh ma quindi il carburante serve solamente per partire in missione ?" BEH, NOH. Infatti, nelle missioni cooperative online, si possono usare anche fino a 3 scorte in una missione unica, questo, cari miei, non serve ad allungare la durata della missione (come credevo all'inizio), ma serve bensì ad ottenere ricompense maggiori al termine della missione. Utilizzando una scorta di carburante singola infatti, si ottengono ricompense minori rispetto a quando si utilizzano tre scorte contemporaneamente, parlo sia di qualità, sia di quantità delle ricompense, ovviamente.
Penso che questo sia un difetto abbastanza grave, perché limita le possibilità di gioco dei giocatori.

GIOCATORE SINGOLO E CAMPAGNA: La campagna in singolo di Infinity, da quanto ho capito dura solo 8 missioni ( non le ho sbloccate tutte, quindi non ne sono sicuro, comunque il fatto che questo gioco sia un Free2Play [circa] ne giustifica [parzialmente] la scarsa longevità). Sinceramente, avrei preferito di gran lunga che il gioco si fosse svolto su Strangereal, e non sul pianeta Terra che conosciamo tutti, soprattutto perché sono stati inseriti eventi e le stesse aree dell'altro mondo (vedete l'area B7R meglio nota come Tavola Rotonda, o Stonehenge). A parte questo però, la campagna in singolo è difficile da giocare. Non perché è elevata la difficoltà delle missioni, ma perché per sbloccare le missioni successive alle prime due, o si PAGAH oppure bisogna accumulare una grande quantità di punti da spendere per l'acquisto delle missioni (e dico grande sul serio, perché senza shoppare trovare tutti quei crediti è un'impresa ardua, ancora in corso sulla mia PS3... già...), punti che invece potrebbero essere spesi per l'acquisto o la modifica/ personalizzazione degli aerei.

MODALITÀ VS: Molti di voi avranno avuto una reazione epilettica quando hanno notato che NON c'è il PVP, infatti leggendo quà e là ho notato che se ne sono lamentati in parecchi. Però, in effetti, la modalità VS c'è, ma viene considerata come un evento, e quindi viene attivata nel gioco solo durante i periodi evento, con annessa distribuzione di premi, per esempio ora c'è il caccia speciale di Rena Hirose e gli emblemi di Ace Combat 3 come premi.

RICOMPENSE DURANTE GLI EVENTI: Ecco, qui diciamo si nota una grande differenza tra chi ha iniziato PRIMA e chi ha iniziato DOPO a giocare ad Infinity. Abilità a parte, che naturalmente è richiestissima per arrivare nei primi posti in classifica, per scalare fino alla vetta serve TEMPO, e soprattutto, questo TEMPO che è già di per sé molto, aumenta a causa dei limiti imposti dal già citato FOTTUTO CARBURANTE. Ovviamente, a seconda della posizione in classifica ci sono premi diversi:
Primi in classifica: (Premi come Aerei speciali, livree, emblemi e altre cose di alto livello)
Metà classifica: [Premi come emblemi, livree, parti e componenti di livello medio)

Fondo della classifica: {Visto che si presuppone che chi è in fondo è nabbo, non ha bisogno ne di aerei speciali, né livree, al massimo diamo qualche premio a caso}

E questa situazione, non la trovo pienamente appagante, ma ok.

ALBERO DEGLI AEREI: Ottenendo i semi di aereo si possono far germogliare alberi di aerei. Ovviamente questa è una stronzata, ma il concetto è quello, partirete dal solito F-4E che noi consideriamo come seme, maturando la vostra esperienza di gioco e arrivando a sbloccare quanti più aerei possibile, comprese nell'albero ci sono anche le armi speciali e le parti con cui modificherete il caccia.
I caccia "Speciali", come il SU-37 di Yellow 13, o l'F-14 dei Jolly Rogers, hanno un albero a parte. Questi caccia a differenza dei precedenti, non ho ben capito come vengono sbloccati, ho sbloccato per ora solamente l' F-14 dei Jolly Rogers e vi assicuro di non sapere come (sono solo due giorni che gioco, pietà).
IL GIOCO IN SE: Allora, ecco finalmente una cosa di cui non posso lamentarmi. Il gameplay lo trovo fantastico, non è variato di molto dall'ultimo Assault Horizon (è stato rimosso il Dogfight, che tanto causava solo casini nel gioco precedente, perché l'azione di gioco è ampiamente frenetica anche qui), anche il comparto grafico è praticamente quello ma un po meno curato nelle esplosioni e nel dettaglio nei territori sottostanti al cielo, le colonne sonore sono state riprese dagli Ace Combat precedenti, e quindi soddisfano pienamente la qualità audio.
L'azione di gioco è estremamente frenetica, non si può stare fermi un'attimo. Nelle missioni cooperative online, c'è solitamente un tempo limite di 5 minuti, al termine dei quali avviene un evento casuale, come l'attacco di rinforzi nemici o eventi inerenti alla mappa su cui state giocando (per esempio, se nella mappa ci sono dei silos lanciamissili, l'evento casuale potrebbe essere anche l'abbattimento di ICBM come visto in Assault Horizon durante una certa missione). Se l'evento casuale viene.. diciamo "vinto", eliminando tutti gli eventuali bersagli aggiuntivi, allora viene fornito del tempo bonus alla missione originale, a cui si torna subito dopo. In caso contrario, allora la missione termina.
La competitività anche senza il VS c'è lo stesso, infatti anche se nella stessa fazione vediamo sempre due squadriglie aeree, Alpha e Bravo, contendersi la prima posizione attraverso il maggior abbattimento di bersagli e quindi maggior quantità di punti o simili.

INFINITY
Quindi in finale, Infinity è un gioco che limita il giocatore e se stesso, garantendo più libertà di gioco infatti, sono sicuro che avrebbe un successo maggiore. Il problema che riguarda i Free2Play in generale, è infatti la parte "Free", che alla fine è la causa prima dell'azione commerciale sul gioco in questione. Però in fin fine, è abbastanza godibile, e soprattutto, divertente. Richiede gioco di squadra nell'online, e abbattere alcuni nemici può essere davvero impegnativo (ho apprezzato tantissimo le azioni evasive di Sulejmani inserite in questo gioco e applicate ai nemici... cavolo, quelli si che sono dogfight, altro che Assault Horizon).
Quindi se non pretendete di giocare troppo seriamente, e vi accontentate di poco, questo è un gioco che consiglio, anche se non è ai livelli dei suoi predecessori è ancora migliorabile, e sono abbastanza fiducioso. Poi oh, per un Free to play non possiamo nemmeno avere aspettative troppo elevate.

Se ve lo state chiedendo, ho scritto questa epopea mentre aspettavo che si ricaricasse il carburante fornito. Nonostante ne abbia 15 scorte conservate. Ho paura di sprecarlo. Capitemi.

Buttafuori

No ragazzi, ma possibile che vai al gamestop, e ti ritrovi il gioco di PEPPA PIG che costa più di Pokémon Heart Gold ?
Eh voi direte "Ma Heart Gold ormai è un gioco vecchio".
Fottesega, un gioco come "Peppa Pig" che cazzo regala a confronto ? Non voglio neppure vedere un'aborto del genere, è un gioco fatto per pubblicizzare un programma per bambini, e basta.
Però Cristo santissimo, ci sono comunque 10€ di differenza tra questi due giochi, e a mio parere non sono affatto pochi.

Non ci sono interventi da mostrare.