Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Blizzard Entertainment, Heroes of the Storm è un gioco d'azione uscito il 2 giugno 2015 per PC Windows · Link: eu.battle.net

In Heroes of the Storm, si affrontano due squadre di cinque giocatori ciascuna, con l'obiettivo di distruggere il nucleo nemico; il nucleo di ogni squadra è protetto da vari forti, portali e torri. Ogni partita inizia con le due squadre ai lati opposti della mappa, che dovranno via via farsi strada attraverso le difese degli avversari.

Sono inoltre presenti i minion, degli NPC generati a intervalli regolari che si dirigono automaticamente verso le difese nemiche per attaccarle, e possono essere uccisi per ottenere punti esperienza. Inoltre, sparsi nelle mappe, sono presenti dei mercenari neutrali che possono essere sconfitti così da poterli arruolare per combattere l'avversario. I mercenari si dividono in:

8.2

Recensioni

12 utenti

Video

WalterWhite

WalterWhite ha pubblicato un video riguardante Heroes of the Storm per PC

Blizzard che prova a spiegare ai "Genji main" che devono giocare di squadra rotfl

Heroes of the Storm & Overwatch Crossover | Heroes of the Storm 2.0 – Hanamura Showdown

Enjoy this awesome trailer featuring Genji & D.Va from Overwatch + Diablo from Heroes of the Storm in this Heroes of the Storm 2.0 Hanamura Showdown trailer. Heroes of the Storm & ..

NB4Y

NB4Y ha pubblicato un video riguardante Heroes of the Storm per PC

Rejuvenescência (Nexus Remix)

Feel that healing beat with Lúcio's Nexus Remix of “Rejuvenescência”, the freedom fighting Brazilian DJ's newest melody. Taking his show on the road, Lúcio is currently touring in ..

Swen

Swen ha pubblicato un video riguardante Heroes of the Storm per PC

Due giorni fa ESPN2 (canale televisivo sportivo mainstream americano) ha trasmesso le finali di un torneo di HOTS, e sto tizio della redazione ha deciso di sbroccare contro i videogiochi minacciando di licenziarsi se venissero ritrasmessi o venisse costretto a fare report di un torneo di videogiochi.

Questa vicenda mi porta ad una riflessione, rispetto a quanto stiano diventando importanti e popolari questi tornei, se ormai i montepremi superano i 10 milioni di dollari e persino un canale come ESPN decide di trasmetterli, magari rinunciando al Basket NBA o ad un match di baseball.

Ammetto che sono rimasto un po' shockato la prima volta che ho provato a sintonizzarmi su Twitch su Riot Games e vedere un torneo (manco le finali) di Leagu of Legends con uno studio e una produzione che su Sky Sport Italia si sognano, e 200'000 spettatori live. Per dei semplici playoffs.

Probabilmente questo è uno dei lati "nuovi" dei videogiochi che impareremo a conoscere questa generazione: così come la scorsa gen siamo stati sbalzati nel pvp online grazie a connessioni più potenti e console all'avanguardia, che hanno totalmente rivoluzionato il gameplay di generi già esistenti e fatto nascere interi nuovi generi dal nulla, così questa gen il non plus ultra saranno i "giochi competitivi" o gli "esport", con tanto di tour e di eventi organizzati dalle stesse case videoludiche.

Sinceramente, considerata l'esposizione dei giochi, il potente marketing che si può costruire con la scena competitiva, la possibilità di aumentare la longevità economica del gioco (fatto sempre considerato debole per i VG) e i bonus derivati da sponsor e, come succede ora, anche dalle televisioni, non mi stupisce che Blizzard, Valve, Capcom stiano investendo milioni di dollari in questo settore, che a prima vista sembrerebbero "buttati" ma ecco che rientrano dalla porta sotto forma di acquisti DLC, pubblicità, merchandising e ammenicoli vari.

Le mie amicizie su Ludomedia sanno come io segua principalmente la scena di Street Fighter, visto che non sono mai riuscito ad iniziare seriamente un qualche MOBA (provato Dota2 nel tutorial ogni tanto, ma non ho ancora lo sbatti e il tempo per mettermi ad imparare il gioco seriamente), e lì non girano i soldi che girano in LOL o nello stesso Dota, non esistono nemmeno "veri" pro players, visto che a parte un numero esiguo di giocatori che si possono contare sulle dita di una mano, nessuno si può permettere di vivere coi guadagni derivati dalla carriera professionistica videoludica. E chissà perché, non mi stupirei se tra qualche anno Daigo Umehara arrivasse a guadagnare tanto quanto Cristiano Ronaldo, o Team Liquid venisse considerato alla stregua dei New York Yankees (sorry MOBA-fanz, non conosco i team più forti del circuito).

Un po' mi sento un dinosauro anche io, però sarà interessante vedere come si evolverà questa situazione degli esport in futuro, e su quanto ci punteranno le case (anche se noto che ormai tutte le case big stanno cercando un loro gioco da supportare competitivamente). Perlomeno, così come la scorsa gen l'online non ha distrutto il single player, e ancora possiamo giocare a titoloni come Fire Emblem sul bus tornando a casa senza nessuna connessione e godere di essi, così probabilmente nella prossima potremo sempre giocare a videogiochi pensati solo per l'intrattenimento, senza la necessità di andare su twitch, o in tv, a vedere proplayer giocare per imparare.

Colin Cowherd rips ESPN's coverage of e-sports

Colin Cowherd, the ultimate radio jock, took a few minutes out of his radio show to rail on the fact that nerds got two-plus hours of ESPN2 coverage y..

Kacaronte

Kacaronte ha pubblicato un video riguardante Heroes of the Storm per PC

Grazie Blizzard per essere sempre una delle migliori in assoluto.
G R A Z I E

Heroes of the Storm: Amore nell'Aria (IT)

Guarda il nostro romantico video, in cui diamo uno sguardo al modello Anub'arak Coccinella e alla sua anima gemella! Per saperne di più: http://eu.bat..

Non ci sono interventi da mostrare.