Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover INSIDE

Sviluppato da PLAYDEAD e prodotto da Playdead, INSIDE è un platform game uscito il 7 luglio 2016 per PC Windows · Pegi 18+ · Link: store.steampowered.com

·

Solo e spaventato, un ragazzo si ritrova suo malgrado al centro di un progetto oscuro.

8.6

Recensioni

17 utenti

Dan94

Dan94 ha scritto una recensione su INSIDE

Cover INSIDE per PC

Gioco di grande livello ma non paragonabile a Limbo, emotivamente parlando, in questo caso durante la partita ci si limita a rimanere con un’aria dubbiosa di fronte a ció che ci circonda e a porsi delle domande andando avanti senza perchè (si scopre in seguito), fino ad arrivare alla conclusione, unica parte veramente coinvolgente che peró l’ascia con l’amaro in bocca. Limbo invece trasmetteva tanto, al punto che ogni morte, sebbene già vista più volte, appariva comunque inaspettata e crudele, cosa che Inside da solo in parte. A chi ha giocato Limbo consiglio Inside, ma soprattutto consiglio Limbo a chi non l’avesse ancora giocato.

IlvostroCaroArdy

IlvostroCaroArdy ha scritto una recensione su INSIDE

Cover INSIDE per PC

Da PlayDead solo il meglio

Opinione generale sul titolo : fermosi

Per opinione più approfondita , aprire lo spoiler
Se Limbo qualche annetto fa , venne ritenuto una piccola perla nel mondo degli indie games , ad opera di questo gruppo di ragazzi danesi col nome di Play Dead , Inside è quello che può essere considerato il loro capolavoro a tutti gli effetti .
Prendere tutto quello che aveva di buono Limbo : un ragazzino anonimo che non dice una parola , musiche e rumori inquietanti ,quasi da film dell'orrore, un gameplay impreziosito da puzzle e fisica da premio oscar ( con qualche omaggio anche a vecchi giochi ps1 , vero Abe ? ).
Quello che però cattura subito è questa atmosfera malata con questo personaggio che verrà cercato da un gruppo di uomini che sembra voglia fare dei strani esperimenti su di lui , proprio perchè lui ha il potere attraverso un caschetto di controllare quel che sembrano degli ameba o uomini ricreati artificialmente . Proprio la sua trama del non so che succede ma esponso una mio pensiero è il fulcro dei giochi playdead . 3-4 ore massimo di intrattenimento dove abbiamo uno dei finali più assurdi degli ultimi anni nell'industria dei videogiochi .
A livello tecnico siamo su una grafica 2.5 d di quelle però che lasciano il segno , dove le animazioni sembrano migliorate di parecchio rispetto a Limbo , ma tutto il contesto è una vera gioia per gli occhi , luci comprese .
Se avete un pc , una console current gen , dovete giocarlo !

9

Voto assegnato da IlvostroCaroArdy
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 8.9

Spaziogames · RSS

Inside + Limbo, la versione retail ha una data di uscita

PS4, XONE - I fan dei titoli Playdead games sapranno già che i classici Inside e Limbo saranno presto rilasciati nuovamente su console Sony PlayStation 4 e Microsoft Xbox One in versione fisica, su en … · Leggi tutto l'articolo

Punidue

Punidue ha scritto una recensione su INSIDE

Cover INSIDE per PC

Inside è il secondo gioco dei danesi Playdead e ha vari elementi in comune col suo predecessore Limbo: in tutti e due i giochi il protagonista è un bambino che si trova sperduto in una foresta, in fuga da vari pericoli [...]

http://www.horizonpsytech.com/2017/05/27 …

qbr_deepmood

qbr_deepmood ha scritto una recensione su INSIDE

Cover INSIDE per PC

La coscienza dei parlanti

Un bambino vestito di rosso corre per il bosco a capofitto, districandosi tra alti alberi e sfruttando ombre favorevoli fugge via dallo sguardo potenzialmente letale dei suoi inseguitori.
Inizia cosi "Inside", gettandovi sulla scena di una storia di cui non conoscete neppure i più sfumati contorni, obbligandovi a proseguire lungo la direzione di gioco, risolvendo enigmi e sperando che il fascio di luce non vi colga in flagrante rendendovi carne morta.
Avviato il titolo vi renderete conto della semplicità minimale dei comandi di gioco, limitati all'esplorazione direzionale, al salto e al pulsante di interazione ambientale.Se gli strumenti sono questi, semplici ed essenziali nella loro consuetudinarietà d'antan, la loro applicazione nel mondo esplorabile vi stupirà per stile e divertimento, elementi fortunati di un gameplay che fa derivare gran parte della sua efficacia dalla riflessione richiesta al giocatore e dalla scoperta graduale dei meccanismi interni ai livelli.
Se a questo si limitasse, potremmo dire di aver già tutto visto in precedenza altrove.In effetti le primissime fasi possono riuscire ad indurre con convinzione verso questo giudizio, pian piano però ogni tassello viene ricollocato e la stessa basilarità strutturale riesce a galvanizzare il giocatore, sia nella sempre maggiore velocità di progressione, sia nella ricchezza di trovate stilistiche parecchio entusiasmanti.
Già questo basterebbe a collocare il lavoro di Playdead oltre la sufficienza, dandogli anche qualche punto di vantaggio rispetto al confine di minimo apprezzamento.Così però non è, elementi altri sono destinati ad elevarlo verso la peculiarità videoludica, oltre quella spesso non facilmente decifrabile linea che separa il buon intrattenimento dallo spunto meditativo.
Se non fosse bastevole il ragionato criterio cromatico di presentazione(con quella maglietta rossa che ci parla di un passato Spielberg), se non fosse entusiasmante quella regia cinematografica così attenta a catturare ed esaltare la scena dinamica d'azione, se non fosse, infine, commovente quel piano di suoni ed effetti così immersivi e toccanti, potremmo semplicemente dire che "Inside" rapisce per il suo simbolismo, per il viaggio dentro l'anima che ci fa compiere, per la riflessione disturbante che ci obbliga a fare intorno agli uomini e ad una società futuribile, forse già attuale.
Qualora sceglieste di giocarlo, attendetevi divertimento sorprendente e la possibilità di domande che potrebbero non avere facili risposte.

8.5

Voto assegnato da qbr_deepmood
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 8.9

Non ci sono interventi da mostrare.