Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Kingdom Hearts PS2

Sviluppato da SquareSoft, Kingdom Hearts è un gioco di ruolo uscito il 15 novembre 2002 per PlayStation 2.

9.2

Recensioni

98 utenti

NB4Y

NB4Y ha scritto una recensione su Kingdom Hearts

Cover Kingdom Hearts per PS2

Comunque questo è oggettivamente il migliore gioco mai concepito.

https://www.youtube.com/watch?v=2Bd6oUKw …
Per accompagnare la recensione

Qualche anno fa cominciai pieno di speranze questa saga tanto amata, sapendone poco o niente se non che si trattasse di un Action RPG per PS2 ed essendo il PS2fag che sono, dovevo giocarlo. Non ho avuto chissà quale infanzia legata al mondo di Disney devo dire (sì, lo so, sono un bambino speciale) ma l'idea di unire i vari mondi Disney con quelli di tutta la saga Final Fantasy (che ricordiamo cominciare dal 7) in un'opera originale e diversa da entrambe le cose mi attirava non poco e il primo impatto mi ha preparato ad una perla di gioco.

Il menù principale con un aspetto molto semplice e minimalista unito all'incredibile Dearly Beloved non hanno fatto altro che confermare il mio dovere di giocare tale titolo, ma all'opening del gioco non riuscivo più a trattenermi. Un cambio di mutande dopo ero già immerso nell'isola iniziale del gioco e vedevo già davanti a me le potenzialità di un gioco di alta qualità: Il lato grafico nonostante il character design da tumblr rappresenta bene ciò che adoro di quella gen, l'atmosfera era giocosa ed innocente, il mondo proponeva un sacco di varietà fin da subito tra dialoghi, ambienti, piccole quest tipiche del genere e una soundtrack che aiutava a dare vita al tutto.
Il gioco dava pure un assaggio del sistema di combattimento, permettendo al giocatore di affrontare a suo piacimento i vari personaggi presenti. Nonostante si limitasse a tasto salto e tasto attacco, ogni nemico aveva un moveset diverso che portava il giocatore ad adattarsi di continuo dando pure qualche segno di difficoltà contro Sasuke (lo chiamerò così per tutta la recensione, abituatevi).

"Wow, è questo forse il gioco che mi farà appassionare a questi famosi giochi di ruolo?" pensò il giovane ed ingenuo me del passato prima di finire la storia dell'isola e droppare il gioco un paio di mondi più tardi.

Per vari motivi, l'anno scorso decisi di ricominciare il gioco, forzandomi a finirlo, principalmente perché volevo colmare certe mie lacune nel reparto Disney approfittando di un concetto tanto bello quale un gioco crossover. Ad ogni nuovo mondo Disney raggiunto avrei messo in pausa il gioco, fatto un paio di ricerche sull'opera originale per poi rituffarmi dentro sperando di finire il prima possibile questo incubo prima di arrivare al mondo successivo e poter felicemente ri-stallare il gioco.

Com'è possibile che qualche paragrafo fa mi stessi esibendo in un atto sessuale orale nei confronti del gioco con così tanto entusiasmo per poi passare all'estremo opposto? O in altre parole, what happened Japan? Faccio fatica a sapere da dove cominciare vista l'enorme lista di problemi che ho con questo gioco, quindi cominciamo con un punto casuale.

Trama: Non ho il minimo problema a seguire una trama chiaramente indirizzata ad un pubblico più giovane ed infatti ho apprezzato molto alcuni dei film Disney riadattati poi in questo gioco. Ma Reame Cuori ha una trama di così basso livello che non riesco nemmeno a comprendere come sia uscita fieramente dalla penna del dodicenne che l'ha scritta alla versione finale del gioco. Avanzamento estremamente lento, numero improponibile di forzature, un sacco di punti della storia buttati in mezzo a caso, scrittura dei dialoghi penosa con la quale ero fortunato se riuscivo a finire una cutscene senza almeno un paio di cringe. A proposito di cutscene, non aiuta per niente la completa assenza di musica e la quasi totale assenza di movimenti che rendono i dialoghi ancora più lenti e insulsi. Ma la parte peggiore del tutto è probabilmente lo spreco del concept iniziale del gioco che mi fa arrabbiare più di tutte le altre cose messe insieme. I personaggi Final Fantasy sono semplicemente inutili, mentre i mondi Disney provano a mettere insieme le trame dei film d'origine con il personaggio di Sora e il gombloddo della lega dei nemici principali risultando in un enorme cringefest quasi sempre e rovinandone di conseguenza il mondo. L'unico che è riuscito a salvarsi da questo problema secondo me è stato il mondo di Nightmare Before Christmas con la geniale mossa di ignorare del tutto la trama originale per permettersi di adattare meglio la storia generale con il mondo in questione. Lo so, è un'idea assurda dare la priorità all'integrità del gioco invece di vuoto fanservice da 4 soldi. E parlerò spesso di questo mondo in particolare perché tra i vari mondi Disney è decisamente l'unico decente.

L'aspetto grafico invece è forse la cosa meglio riuscita del gioco, pur essendo comunque lontano dalla perfezione. Come ho detto prima, il chara design fa impallidire, ma nonostante quello c'è un'ottima cura per i modelli dei personaggi, per le animazioni nei combattimenti e generalmente per dare un aspetto pulito e "puro" al tutto. In particolare nel mondo di Nightmare Before Christmas (vi avevo avvertiti) con il quale si sposa perfettamente. Purtroppo però i mondi non sono sempre all'altezza della qualità grafica: molte volte ci ritroviamo appunto in stanze con design molto semplici e simili tra di loro e alcune sono pure disgustosamente brutte. Il mondo di Pinocchio penso sia uno dei punti più bassi dell'intera industria videoludica sotto questo aspetto che a confronto Proteus è arte.
Also, ho precisato le animazioni in combattimento, perché al di fuori di esso sono quasi sempre legnosissime.

Se questo lo considero l'aspetto meglio riuscito, significa che la tanto acclamata soundtrack alla fine non mi ha colpito più di tanto. Utada Hikaru è decisamente troppo per questo gioco mentre Yoko Shimomura mi ha deluso un sacco proponendo un sacco di brani molto pompati ma ben poco interessanti. Pochi brani riesco a trovarli carini e ironicamente quello più semplice all'interno di tutta la soundtrack è l'unico che considero davvero bello. Il doppiaggio inglese nella maggior parte dei casi è un cancro e gli effetti sonori sono ok, ma voglio che la persona che abbia avuto la geniale idea di far partire un CAZZO DI ALLARME SONORO QUANDO SORA HA POCA VITA CON LA BARRA DEGLI HP CHE LAMPEGGIA DI ROSSO NON VEDA PIÙ LA LUCE DEL GIORNO.

E ora che ho finito di parlare degli aspetti più "secondari", posso dedicarmi al fulcro del gioco.
Cominciamo col dire che a parte Incubo Prima di Natale, il primo e il penultimo mondo il level design di questo gioco mi faccia fisicamente male.
Diciamo anche che il combat system si limiti la maggior parte delle volte allo spam di X con ogni tanto l'utilizzo delle cure o dell'attacco speciale.
Aggiungiamo che l'IA dei compagni è particolarmente ritardata e meno male che si può personalizzare per quanto riguarda i combattimenti.
Non osiamo neanche dimenticarci della telecamera che oltre a muoversi da sola contro la volontà del giocatore, fa di tutto per mostrare che in realtà tu vuoi fissare un muro e non la piattaforma sulla quale devi saltare.
Il ridicolo rate di incontri ad ogni zona che ti impedisce di aprire casse o accedere a determinati luoghi perché secondo il gioco sei ancora in "modalità combattimento" e ci devi restare per altri inutili minuti.
Sbloccare abilità e magie in modo completamente casuale con l'avanzamento della storia perché è troppo difficile integrarli con ciò che succede.
Le boss fight in acqua o in aria che ti accolgono con hitbox in continuo movimento, comandi più imprecisi del solito e l'impossibilità di usare almeno metà del tuo già limitato arsenale.
Le summon sono praticamente inutili.
Il backtracking è da galera.
I nemici che hanno quasi sempre una fase frustrante durante la quale sono invulnerabili e non attaccano, forzandoti ad aspettare la fine della fase per poter fare qualcosa.
IL PLATFORMING che è di un'imprecisione assurda e la telecamera citata precedentemente non aiuta per niente.
OH, OH, E A PROPOSITO DI GENERI DI GIOCHI CHE FANNO IMPALLIDIRE I PROGRESSI CHE HANNO FATTO NEGLI ANNI PASSATI
PARLIAMO UN ATTIMO DELLE SEZIONI SHOOT 'EM UP TRA I VARI MONDI
Come hanno fatto ad inserire queste sezioni di gioco tra la grafica gestita da chi ha appena scoperto i poligoni, il garage tanto complesso quanto inutile, la musica irritante e ripetitiva, la difficoltà completamente assente che ti permette di finire ogni singolo livello stando fermo a sparare.
Grazie a dio l'ho giocato emulato questa volta e ho potuto accellerare queste fasi, ma davvero faccio fatica a capire come sia legale questa cosa.
E come ciliegina sulla torta, molte delle abilità che si sbloccano e che vanno equipaggiate occupando spazio sono cose basilari in qualunque altro gioco.
Stiamo parlando di cose come la parata, la rotolata, LA POSSIBILITÀ DI VEDERE LA VITA DEGLI AVVERSARI MI SEMBRA DI GIOCARE A DLC QUEST DIOCRISTO.

Non tutto ciò che offre il gameplay però è negativo:
In generale l'interfaccia in-game è ben studiata e molto comoda. Il lock-on quando vuole permette una maggiore precisione negli attacchi e rende meno frustrante il combattimento.
Ma in particolare quei 3 mondi di cui ho parlato più volte sono risultati addirittura divertenti e non capisco perché ci sia un distacco così forte tra i mondi Disney e i mondi originali.
Dell'isola iniziale ho già parlato abbastanza.
Nightmare non ha molto di sorprendente, sa essere discreto e mediocre per buona la parte, mentre la zona finale diventa davvero bella sia come level design che come boss fight.
E il penultimo mondo propone puzzle ambientali che seppur easy peasy risultano simpatici e si conclude con una boss fight davvero, davvero divertente.

Mi sono limitato al completare la storia principale del gioco, esplorando relativamente poco tutto ciò che viene dopo l'isola ed evitando il più possibile il backtracking proposto, ma con tutta la forza di volontà che avevo, il gioco non è per niente riuscito a convincermi a fare di più ed è già sorprendente che sia riuscito a finirlo. I vari spin-off per ora li evito come la peste, specie quello delle carte che non sembra essere apprezzato neanche dai fan della saga e darò una possibilità al 2, sperando sia almeno mediocre, perché questo primo capitolo non mi ha per niente convinto.

Quindi sì, insomma, giocatelo.

3

Voto assegnato da NB4Y
Media utenti: 9.2

Traverse Town

Traverse Town ha pubblicato un'immagine nell'album Kingdom Arts riguardante Kingdom Hearts

IUracile

IUracile ha pubblicato un'immagine nell'album Vendo riguardante Kingdom Hearts

15€ kh
10€ broken sword 3
15€ hard knock high
5€ the operative no lives
8€ death jr
7€ primal.
Per ogni gioco preso in più, 1€ in meno.
Spedizione tracciabile gratuita se si prendono ameno 10 giochi. Ne ho altri e tanti a prezzi bassi (guardate il mio profilo).
Gradite condivisioni. Grazie

Non ci sono interventi da mostrare.