Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Ubisoft sui giocatori infuriati per l'ultimo DLC di Assassin's Creed Odyssey: "ci scusiamo, questa decisione è stat

Vi avevamo già parlato delle polemiche nate intorno a una particolare decisione di Ubisoft per quanto riguarda la storyline dell'ultimo DLC di Assassin's Creed Odyssey, una decisione che forzava tutti coloro che avevano scelto di plasmare un alter ego omosessuale.



I giocatori non hanno apprezzato e Ubisoft ha deciso di correre ai ripari con una dichiarazione ufficiale del creative director, Jonathan Dumont, riportata da Eurogamer.net. Vi avvisiamo della presenza di SPOILER sulla trama del contenuto aggiuntivo di Assassin's Creed Odyssey.



"Leggendo le reazioni dei giocatori al nostro nuovo DLC per la storyline L'Eredità della Prima Lama vogliamo scusarci con coloro che sono rimasti delusi da una relazione in cui viene coinvolto il personaggio protagonista. L'intenzione di questa storia era quella di spiegare come l'eredità del vostro personaggio abbia un impatto duraturo sugli Assassini ma vedendo le vostre risposte è chiaro che abbiamo mancato il bersaglio.

Continua la lettura su www.eurogamer.it

17 gennaio alle 12:40

Condiviso da Pippo Baudo.

 

Ma scusarsi di cosa poi

 

Mi pare di aver capito (e correggetemi se sbaglio) che il gioco dia la possibilità di scegliere l'orientamento del personaggio principale e di portare avanti una storyline gay. Se è così e gli sviluppatori hanno dato questa possibilità la devono portare fino in fondo. Non è che puoi farmi fare un personaggio gay per tutto il gioco e poi farmi un dlc dove devo essere per forza etero scusa... A sto punto fai una storyline forzata etero come mille altri giochi, no?
Se le cose stanno così hanno ragione a lamentarsi, il dlc non è coerente con il gioco principale.

 

Secondo me, più che scusarsi con la comunità omosessuale, Ubisoft si dovrebbe scusare con tutti i giocatori per la maniera pessima con cui ha gestito tutta la trama del gioco.....

 

Regaz, guardate che hanno fatto bene i giocatori a incazzarsi. Come ha già rimarcato Gicip, nel gioco si può avere un personaggio gay, ma nel DLC questa scelta viene ignorata. E questo non va bene.