Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Su Setterbugio

Sono un povero napoletano che non ha un cazzo da fare nella vita se non giocare male ai FG e consumare media giapponesi (@Setterbugio su telegram se volete scrivermi also ho un canale https://t.me/SPACCIMMA)

Setterbugio condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Setterbugio, aggiungilo agli amici adesso.

Setterbugio
Cover Yu-Gi-Oh! World Championship 2008 per DS

Ho voluto riprenderlo oggi perché è stato il primo gioco che io abbia mai acquistato. Nel lontano 2008 i miei decisero di comprarmi un nintendo DS lite per Natale e, dovendo scegliere un gioco, scelsi questo, poiché al tempo ero fissato con Yu-Gi-Oh. Ricordo che ci giocavo parecchio ma non riuscivo mai a superare il primo mondo e finivo per duellare solo contro Jerry Uomo Fagiolo. Ovviamente, appena acquistata una R4, abbandonai il gioco e cominciai a giocare a tutti i giochi Pokémon.

12 anni dopo (o quasi) rieccomi qua.

Diciamo che mi sono ricordato perché avevo droppato il gioco. Modalità storia praticamente inesistente, per proseguire devi fare un numero randomico di duelli contro gli stessi 5 personaggi a ruota per poi sbloccare un evento che ti sblocca un altro evento che ti permette di passare al mondo successivo. Tutto ciò è quindi incredibilmente noioso e ripetitivo, considerando poi che le carte che hai all'inizio son mostri vanilla con attacco grosso (per modo di dire, la normal summon migliore ha 1700atk). Vuoi carte migliori? Grinda. Eh già, per ottenere pacchi nuovi, oltre a proseguire nella storia, devi battere tot duellanti nei duelli CPU 5 volte. Il pack che ne richiede di meno, vuole che batti 3 CPU 5 volte, per un totale di 15 duelli (brick permettendo). Per sbloccare duellanti CPU devi battere i vari personaggi nella story mode 5 volte ciascuno. Preciso inoltre che la maggior parte dei deck avversari sono stall deck pallosissimi che fanno durare i duelli anche 30 turni.

Quindi sì ecco il gioco è molto noioso.
Giocatevi quelli dal 2009 in poi che almeno lì ci son le motociclette

5

Voto assegnato da Setterbugio
Media utenti: 6.5

Setterbugio

ha scritto una recensione su Ys VIII: Lacrimosa of DANA

Cover Ys VIII: Lacrimosa of DANA per PC

Pros
-OST allucinante, tra le migliori della serie, assieme ad Ys I&II
-Gameplay fluidissimo e molto molto divertente
-Cast eccezionale, probabilmente il migliore della seire
-Buon level design per la maggior parte
-Storia perlopiù interessante e con tantissimo worldbuilding
-Sistema di crafting oggetti incredibilmente espanso rispetto a Celceta
-Sistema di gestione e difesa del vilaggio (raids/hunts) molto divertente

Cons
-Anche ad Hard, il gioco è molto facile
-Flash Guard e Flash Move troppo polarizzanti come meccaniche
-Sistema di potenziamento armi con customizzazione molto ridotta rispetto a Celceta

YsVIII è il capitolo che ho preferito di più della saga, mi ha divertito tantissimo per circa 40 ore, e continuerà ad intrattenermi in futuro perché c'è ancora tanta, tanta roba da fare dopo aver finito il gioco. OST spettacolare, piena zeppa di track memorabili, un cast enorme di personaggi, tutti molto interessanti, sia party member che gli abitanti del villaggio ai quali il gioco riesce a farti affezionare anche attraverso scene di vita quotidiana. Gli unici veri problemi che ho con questo titolo sono appunto la facilità, dovuta principalmente alla Flash Move e alla Flash Guard, che una volta imparate anche superficialmente rendono una buona parte dei fight praticamente irrilevanti, e il sistema di weapon enhancing dal quale han rimosso tutta la customizzazione che c'era in Celceta.

Overall, consiglio a tutti di recuperare questo gioco e la saga di Ys in generale, ne vale la pena

9

Voto assegnato da Setterbugio
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 7.4

Setterbugio

ha scritto una recensione su Ys: Memories of Celceta

Cover Ys: Memories of Celceta per PC

Memories of Celceta è un remake del(dei) quarto capitolo della saga di Ys, ed è ambientato dopo la fine di Ys2 e prima di Ys3

Riprende un po' il sistema di Ys 7, con qualche revisitazione. Il combattimento è sostanzialmente lo stesso, ma il sistema di skill è stato reso meno "tedioso" togliendo le skill legate alle armi. Il nuovo sistema di crafting è molto divertente e aggiunge parecchia customizzazione ai propri personaggi. Purtroppo il gioco è incredibilmente facile, underlivellato e con equipaggiamento subottimale sono riuscito pratciamente a oneshottare tutti i boss a difficoltà normale, che tra l'altro non potevo neanche aumentare perché il gioco ti locka alla difficoltà che hai scelto all'inizio e a quelle più facili.

OST come sempre straordinaria, forse un po' sotto quella del 7 però.

Il gioco espande tantissimo sul worldbuilding dell'universo di Ys, soprattutto nella sua seconda parte. La trama è molto interessante e i personaggi sono fantastici, inoltre viene data UN SACCO di caratterizzazione ad Adol, facendolo restare comunque un protagonista muto, cosa che ho apprezzato veramente, veramente tanto.

TL;DR Personaggi, trama e worldbuilding eccellenti, ottima OST, buon gameplay, ma il gioco è VERAMENTE facile

8.5

Voto assegnato da Setterbugio
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 7.6

Setterbugio

ha scritto una recensione su Ys Seven

Cover Ys Seven per PC

Il nostro spadaccino rosso preferito continua la sua avventura, stavolta nella bellissima terra di Altago.

Stavolta Adol però non è più da solo, assieme a lui molte facce vecchie e nuove, e, per la prima volta nella serie, un party!
Il giocatore potrà avere altri 2 personaggi in campo oltre ad Adol, scegliendo da un totale di 6 party member (Adol escluso). Ogni personaggio gioca molto diversamente e porta benefici diversi al combattimento, ma sono tutti molto molto divertenti. Il nuovo sistema di skill, seppur molto semplice, permette una discreta customizzazione del combattimento. Il gameplay è generalmente molto solido, ma il gioco è parecchio facile, giusto due boss mi hanno dato qualche difficoltà, e a volte può risultare grindoso.

Piaciuta tantissimo la storia, l'unica così "elaborata", assieme a quella di Origins, ma quello che differenzia Ys Seven da Origins sono i personaggi. Il cast di Seven è molto più colorato, ampio e interessante di quello di Origins, tutti i party member hanno un carattere ben definito e una storia, un passato che li contraddistingue.

Sulla soundtrack c'è veramente poco da dire, non c'è una track in questo gioco che sia brutta o anche solo sufficiente, sono tutte strepitose.

Overall, Ys Seven è (per ora) il mio capitolo preferito della saga, e ho aspettative veramente alte per i prossimi 2 giochi che mi mancano.

8.5

Voto assegnato da Setterbugio
Media utenti: 8.5

Non ci sono interventi da mostrare 😔