Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Black Rock Studio e prodotto da Disney Interactive Studios, Split/Second: Velocity è un gioco di guida uscito il 20 maggio 2010 per Xbox 360 · Pegi 7+

"Split/Second: Velocity rappresenta decisamente una ventata di aria fresca nel panorama dei giochi di corsa di stampo arcade." da multiplayer.it

8.5

Recensioni

2 utenti

Garth Brown

ha scritto una recensione su Split/Second: Velocity

Cover Split/Second: Velocity per PS3

S/S: Season One

Grafica: 8
Ambientazioni: 8
Trama: 6
Longevità: 8
Gameplay: 8
OST: 6

VOTO MATEMATICO: 7,5
VOTO REALE: 8,5

Bel gioco questo, ad opera di Black Rock Studios.

Sulla Grafica: Bella, nel complesso.
Sulle Ambientazioni: Medesimo discorso anche qui.
Sulla Trama: Semplice e di contorno, anche se il finale...
Sulla Longevità: 25 ore per raggiungere il 100% sono ottime.
Sul Gameplay: Semplice e veloce. Bello vedere poi gli scenari andare in frantumi grazie ai Power Play.
Sulla OST: A parte la traccia principale, nulla di ché.

In conclusione, un bel gioco, da giocare.

8.5

Voto assegnato da Garth Brown
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 8.4

xMdRd5x

ha scritto una recensione su Split/Second: Velocity

Cover Split/Second: Velocity per PS3

Split/Second è il gioco che non ti aspetti. Perché probabilmente leggendo in basso alla copertina ''Disney'' avrai pensato già che si tratti di un gioco che trovi a 5€ al cestone del MediaWorld e che non sai se prendere o no. Poi lo provi, quasi per sbaglio, e capisci: Split/Second è ciò che aspettavi. Non il solito gioco di auto velocissime con il turbo; non il solito gioco dove chi ha la Lamborghini è un figo internazionale; non il solito gioco dove vince chi ha più modifiche in quella che sembra più un aeroplano che una macchina. Niente turbo, niente modifiche, niente Lamborghini: solo auto dalle caratteristiche spesso differenti, adatte per soli alcuni generi di gare, e tanta, troppa, azione.
Dodici capitoli, 72 eventi di eterogenea modalità: gara normale, eliminazione, detonatore, attacco aereo, sopravvivenza, vendetta aerea e, l'ultima, gara Elite. Non vi stancherete mai di giocare ogni singolo episodio, ve l'assicuro. Il tutto ha molto di evento televisivo: ad inizio episodio vi è una presentazione di cosa avverrà e rimarrete a bocca aperta sia per la grafica sia per la modalità di gioco. Scopo del gioco, come potreste ben immaginare, è arrivare primi, ma oltre ad andare veloce dovrete saper utilizzare bene, se non alla perfezione, i Power Play, di due tipi: quello azzurro, che offrirà agli avversari un affettuoso impatto che spesso li manderà al pronto soccorso, e quello rosso, capace di eliminare anche tutti i concorrenti in gara. Ogni ''bonus'' causerà cambiamenti alla mappa, esplosioni e deviazioni, volendo: alcune deviazioni hanno lo scopo di farvi guadagnare semplicemente tempo, altre cambieranno radicalmente alcune parti della mappa (ne rimarrete piacevolmente sorpresi).
Non è semplice come sembra, anzi è davvero complicato arrivare primi ad ogni gara. Dovrete saper sfruttare al meglio le potenzialità della propria auto e stare attenti, soprattutto, agli avversari dietro di voi, che hanno la cattiva abitudine di ''volare'' arrivati a fine gara e di superarvi in men che non si dica. Sì, bestemmierete giusto un po'. Però riproverete volentieri a dare ancora di più il massimo.
Il finale, a sorpresa, vi farà desiderare un secondo capitolo di questo gioco. L'importante, comunque, è arrivarci: anch'io sono rimasto fermo in questo gioco per molto tempo, ma dopo averci ripreso la mano vi verrà sempre più voglia di giocare. Il mio voto finale è 9, in attesa di diventare un 10 se, in futuro, riusciranno a presentare un secondo Split/Second capace di sfruttare a pieno le potenzialità della nuova generazione, così come ha già fatto il titolo di cui sto parlando. Non vi stancherete di giocarci, provare per credere.

Vagitarian

Una BOMBA! Tutto quello che avrebbe dovuto essere Burnout Paradise ma non è stato. Il racing game più ingiustamente bistratto degli ultimi anni. Split/Second è Manna dal cielo! Veloce, adrenalico, esteticamente meraviglioso, capace di offrire diverse tipologie di gare tra cui assurde fughe mozzafiato da elicotteri armati di lanciamissili o tir che sganciano barili esplosivi (e sono appena all'inizio), oltre alle consuete gare ad eliminazione, prove a tempo, ecc... perennemente combattute sino all'ultima curva, grazie alla possibilità di "interagire" col tracciato distruggendolo giro dopo giro, tutte enfatizzate dall'ottimo score capace di aumentare ulteriormente la sensazioni di ansia e gasamento che le battaglie (più che gare) sanno offrire.
Pura macelleria metallica. Ne voglio ancora!

Non ci sono interventi da mostrare.