Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Alerage condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Alerage, aggiungilo agli amici adesso.

Vagitarian

Domanda, a qualcun altro è successo che non legga più il disco al capitolo 4 durante la seconda fase della boss fight? Ho provato a pulire il disco (comunque privo di stampi e graffi) ma nulla, ho ricominciato l'intero capitolo ed ha funzionato perfettamente sino al raggiungimento del medesimo punto dove la console pare che smetta di leggerlo, dando errore 150 ecc e consigliando di pulirlo e reinserirlo, ma senza esisti, riparte per un secondo e poi si blocca nuovamente.
Problema del disco? Mi tocca ricomprarlo?

Alerage

ha scritto una recensione su Batman: The Telltale Series

Cover Batman: The Telltale Series per PS3

Ho aperto le porte alle forze del male!

DI che cosa sto parlando nel titolo? non ho mai nascosto la mia idiosincrasia per l'only digital, non lo nascondo neanche adesso, poi mi si presenta questo Batman, meno di 7€ al gamestop, m'informo e scopro che il disco contiene solo il primo episodio, ma ti garantisce il download degli altri episodi della prima stagione, quindi cosciente che avrei contravvenuto ai miei principi, l'ho preso lo stesso insieme a quella perla di MGR, non so se sia stato un raptus di follia, so solo che da un lato questo gioco mi ha interessato tantissimo, dall'altro lato mi sento terribilmente preso per il culo, sicuramente ho deciso io di far entrare la punta, ma il resto non me l'aspettavo.

Ovviamente questa recensione tratta solo della prima stagione, la seconda se mai la giocherò, dovrò giocarla su altri sistemi,
ma partiamo dicendo ciò che c'è di bello, descrivendo al meglio l'esperienza fornita da questa produzione, descrizione che potrebbe essere riassunta con "un gioco di quantic dream con una buona scrittura, ma con più false scelte e meno gameplay", quindi sicuramente un'esperienza non per tutti o meglio, alla portata di tutti, ma apprezzabile da pochi, dipende tutto dalla vostra visione di videogioco, se per voi videogioco è sinonimo di sfida lasciate assolutamente perdere, se è sinonimo di interazione allora probabilmente potreste apprezzare questo titolo.

Ma perchè mi ha interessato questo gioco? in tutta onesta non lo so neanche io, non sono mai stato un fan di batman, come non lo sono del mondo dei comics in generale, neanche la controparte cinematografica mi ha preso, però spesso ho tentato di giocare le controparti videoludiche di brand che non conosco, giusto perchè i personaggi in se' sono semplicemente fighi o perchè il genere mi è congeniale (prima o poi con questa scusante finirò di giocare anche ai giochi i onepiece, nonostante mi faccia pena come franchise), quindi prendete tutto quello che segue con le pinze, non sono un fan di batman, oltre qualche nome e il leit motiv, so poco altro e semplicemente avere un gioco adatto a tutti che mi facesse affondare velocemente nella vita di Bruce Wayne con un piglio quasi introspettivo, era semplicemente troppo bello per essere vero, tuttavia è vero eccome, grazie a questo mi sono appassionato alle vicende narrate, non immaginavo che i cari genitori di Bruce fossero tali empi individui e non immaginavo neanche che Pinguino fosse magro e alto . . . e mi ero talmente fatto prendere dalla narrazione che il timore che si concludesse tutto nel bel mezzo dell'azione era più che vivido, ma fortunatamente hanno chiuso il filone principale di questa prima stagione, certamente le domande rimangono, c'è pure un cliffhanger, ma nulla che non si faceva anche con giochi non episodici, diciamo che se i giochi ad episodi fossero tutti gestiti così ne sarei felice, peccato che a volte la sh non ha semplicemente più il controllo della sua opera e per dure leggi commerciali deve abbatterle prima della conclusione, detto tutto ciò, questa non è di fatti la mia prima esperienza con telltale, è la mia prima esperienza completa, ma avevo già giocato un episodio di tales from the borderlands che mi aveva stregato col suo umorismo, peccato che sia parecchio difficile da trovare su ps3.

Ma passiamo ai lati negativi, avviato il gioco il primo difetto si fa palese, CHI CAZZO HA FATTO L'UI DELLA SCHERMATA DEI TITOLI? signori io sarà anche un po' color blind, ma il mio monitor posso assicurarvi di no, su uno schermo nero con qualche sfumatura di rosso e blu, cosa cazzo mi metti delle scritte grigie scure? menomale che una volta selezionate sono illuminate di bianco, però posso assicurarvi che il primo impatto è assolutamente negativo e la cosa più atroce è che su altri sistema questo UI si vede abbastanza bene, ma tralasciamo questa piccolezza il gioco non si svolge fortunatamente nella schermata dei titoli, si avvia il gioco ed ecco che veniamo a fare i conti con una grafica sicuramente più modesta delle controparti ps4/one e il framerate è sicuramente bassimo, ma in fin dei conti questo poco importa, si tratta di un porting bisogna per forza di cose convivere con queste piccolezze tecniche, il vero scassamento di minchia è un altro, l'ottimizzazione, i freeze erano all'ordine della partita, specialmente a fine episodio e dico erano perchè stranamente hanno rilasciato questa settimana un ofw per ps3, che non aveva per nulla l'intenzione di migliorarmi l'esperienza di gioco, ma che stranamente non ha fatto ricomparire i freeze dopo l'aggiornamento, certo è aumentato tantissimo lo stuttering, alcune volte i frame rimangono a schermo per diversi secondi, ma per lo meno sono riuscito a portare a termine quest'opera, ma ahimè i lati negativi non sono finiti, vanno aggiunti dei Quick Time Event con un considerevole input lag che, non so siano prerogativa dei telltale, sembrano andare avanti da soli in un' unica direzione e forse per questo sono terribilmente combattuto, diciamo che non è semplicemente stata la migliore scelta quello di prenderlo per ps3, spero che gli altri giochi telltale per ps3 non siano peggio.

mi esclisso dicendo che probabilmente, viste proprio le qualità artistiche del gioco,senza le magagne tecniche avrebbe guadagnato anche un punto in più nella valutazione finale, ma così non è.

7.2

Voto assegnato da Alerage
Media utenti: 7.2

Alerage

ha scritto una recensione su Metal Gear Rising: Revengeance

Cover Metal Gear Rising: Revengeance per PS3

Nanomachines, son!

Di sto gioco ne ho sentito parlare spesso, spesso bene, spesso male, spesso bene perchè un action con le contropalle, spesso male perchè . . . "non è canonico, non è un mgs, non è scritto bene ", in breve perchè brucia il culo al fan medio, accanito e coi paraocchi, frustrato per quello che poteva essere rising, incapace di vedere ciò che c'e di buono e quindi incapace di godersi quello che rising veramente offre.

Che sia chiaro non sono arrabbiato, d'altronde tra appassionati non si possono avere gli stessi medesimi gusti, ma probabilmente Rising era proprio quello di cui avevo bisogno in questo momento, in questo momento in cui non posso impegnarmi più di tanto, in questo momento in cui ne avevo le palle piene di hack n slash un po' tutti uguali, ma comunque di qualità, Rising arriva in casa mia con una promozione del gamestop ed è stato un po' come prendere una mentina e farsi una doccia calda allo stesso tempo, cosa che mi ha portato a fare 2 run di seguito del gioco (l'ultima volta che mi è capitato era quando comprato killer is dead al lancio), tutto questo grazie a delle meccaniche fresche, scene d'azione tamarrissime che tolgono il fiato e una strana sensazione di comfort che in pochi giochi si riesce ad avere, perchè? innanzitutto perchè le animazioni sono fluidissime, non ne sono sicuro, ma sotto azione il motore grafico sembra non perdere un colpo, ma cosa ben più importante la struttura di gioco, un level design molto lineare, che è quanto di più tradizionale ci sia, un continuo susseguirsi di stanza e orda, stanza e orda, stanza e orda, eppure durante il gioco questa cosa non ti pesa, sembra essere tutto un continuo, le transizioni sono trasparenti e questo credo sia merito sia del level design che del ritmo serrato ma variabile dell'azione e tutto questo grazie a delle piccole variazioni di fondo riassumibili in un briciolo di stealth, i qte piazzati in maniera superba e delle piccole sezioni che sanno tanto jump n run o bullet hell semplicistici.

Ma in tutto questo ben di Dio ci sarà qualcosa che non va? qualcosina, anche se sarei tentato di dire proprio di no:
- Le armi secondarie, oltre il bastone, le altre non hanno un ampio impiego.
- La trama e qui c'è da fare parecchia attenzione, perchè la trama in se', secondo me, è Kojimiana al 100%, per me Rising potrebbe essere 100% canonico, perchè i temi importanti ci sono, la contrapposizione di elementi fantasiosi e plausibili anche, cos'è che manca? la profondità e la regia, non chè platinum se la cavi male, platinum per quanto riguarda le scene d'azioni è maestra, ahimè non lo è per il resto e per quanto riguarda la profondità , beh platinum non è mai brillata per questo, è una peculiarità dello studio che si riflette anche in altri aspetti come il codec che scimmiotta quello della serie principale senza essere particolarmente interessante.
- i movimenti della telecamera non sono sempre dei migliori, specialmente durante le esecuzioni o quando si vieni stretti a una parete.
- un piccolo riempitivo nella parte centrale del gioco.
- il motore grafico perde qualche frame SOLTANTO durante le chiamate in codec, strano, parecchio strano.
- L'assenza di un tasto dedicato alla parata come posizione, per intenderci la parata esiste, ma assomiglia più ad un contrattacco , bisogna imparare le tempistiche degli attacchi per farla, è sicuramente uno scalone che tuttavia si è forzati ad imparare se si vuole andare avanti nelle bossfight.
- Cutscene prerenderizzate, il gioco presenta parecchi costumi alternativi e non poterli vedere nelle cutscene è semplicemente un peccato e non capisco come mai non abbiano usato il motore in game per le cutscene al posto di quei filmati.

per il resto non posso che fare un plauso a platinum games, software che per me ormai è sinonimo di mazzate e qualità, ma in questo caso specifico anche di una colonna sonora strepitosa composta da pezzi per lo più metalcore/electrocore (commistione di metalcore e musica elettronica) grintosi come pochi e mai fuori posto, incalzanti nelle intro e aggressivi durante la battaglia, progrediscono con lo stesso incedere della battaglia, assolutamente fenomenale.

Detto questo sto vagliando la possibilità di farmi una terza run . . .

Non ci sono interventi da mostrare.