Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Black Raidragon condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Black Raidragon, aggiungilo agli amici adesso.

Black Raidragon
Cover Pokemon Legends: Arceus per Nintendo Switch

Se avrò voglia più avanti scriverò una recensione seria o forse tornerò ad ampliare questa, i don't know, per il momento mi limito ad un tl;dr un po' più esteso e spoiIer free. Also, prima di venire a cagare il cazzo per il voto leggete almeno il paragrafo finale, grazie.
Premesso che ho finito il dex e il postgame col timer di gioco a 50 ore, partiamo dalle cose che mi sono piaciute e finiamo poi a parlare dei difetti:

> Come si può intuire la longevità a differenza dei titoli main line che abbiamo avuto finora non manca assolutamente. Premesso ciò se siete più interessati al lato del competitive/pvp all'interno della serie questo gioco non fa per voi. Se invece apprezzate il motto "gotta catch'em all" siete in buone mani perché per concludere al 100% il gioco, incluso sbloccare la boss fight finale, è richiesto il completamento del dex.

> Il dex è composto da 242 pokemon in totale e il numero di mosse presenti è stato ridotto notevolmente (non so il numero preciso ma abbiamo probabilmente il 20% delle mosse che c'erano in gen 8) e sebbene la cosa possa far storcere il naso a qualcuno, il tutto è mitigato dal fatto che i modelli e le animazioni di tutti i pokemon presenti sono completamente nuovi e ampliati, rendendo molto più spettacolari gli scontri e in generale anche solo vedere il proprio pokemon reagire attivamente al di fuori della pokeball, magari addormentandosi (con animazioni uniche), rende le creature e il mondo in generale molto più vivo.
*NB* il breeding è completamente assente quindi i pokemon vanno recuperati TUTTI nelle mappe o evoluti. Il gioco è anche completabile completamente offline, i pokemon che evolvono per scambio possono utilizzare uno strumento specifico ed evolversi così, senza bisogno di un altro giocatore ad aiutarvi.

> Gli Alpha sono probabilmente una delle mie meccaniche preferite, sono pokemon incredibilmente più forti dei mostriciattoli della loro stessa specie e con movesets molto più vari. Sono sparsi per tutte la mappe e di livello MOLTO più alto della media della zona in cui si trovano (tipo lo snorlax al 49 che trovate nella prima area). Se affrontati con la giusta preparazione possono essere tirati giù anche da un team sottolivellato, ricompensandoci con oggetti per buffare le stats e un bel po' di punti exp... o essere catturati per fare bullismo nella mappa (SE avremo un grado abbastanza alto, per far sì che questi ci obbediscano)

> On that note, al posto delle medaglie per determinare il livello entro cui i pokemon eseguiranno i nostri ordini ci sono i gradi. Nonostante siano 10, basta raggiungere il grado 5 per completare ogni pezzo di storia e il 7 per far in modo che ogni pokemon esegua i nostri ordini. Il grado aumenta man mano che completiamo incarichi, sfide del dex, alleniamo e catturiamo pokemon, quindi è comunque legato al completamento del dex, come buona parte delle meccaniche di questo capitolo. Non progredisce con la storia quindi si potrebbe rimanere lockati fuori dal progredire se non si è raggiunto un certo grado, ma onestamente non ho mai dovuto grindare o comunque dedicargli tempo per proseguire. Basta cercare di catturare quanti più pokemon possibili durante la progressione della storia e comunque allenare i propri mostriciattoli e si prosegue assolutamente senza intoppi.
Unica pecca di questo sistema: le quests secondarie sono assolutamente inutili al fine di aumentare il grado, e l'unico incentivo per farle sono le loro stesse rewards o la possibilità di incontrare pokemon più rari prima che siano realmente accessibili.

> Come intuibile, la difficoltà mi è sembrata molto ben calibrata. Anche avendo un pokemon overlivellato o un alpha nel team bisogna comunque prestare attenzione a quello che si fa e come si approcciano i pokemon selvatici (andare stealth di solito è il modo migliore per assicurarsi una cattura, ma non è sempre possibile e gli alfa non si fanno prendere alla sprovvista come i mostri regolari).
Also non ci sono Hau/Hop quindi è automaticamente un gioco migliore di S/M e Sw/Sh.

> Ad aiutarci nella preparazione di un team adeguato ci sono strumenti appositi per aumentare le base stats dei pokemon e la possibilità non solo di insegnare mosse da tutor attraverso il pagamento in denaro di un npc nella base, ma anche il poter cambiare il moveset al volo in qualsiasi momento attraverso il menù di riepilogo del team, senza costi. Un cambiamento che ho trovato particolarmente utile specialmente visto quanto bisognava destreggiarsi tra squame cuore, npc e co nei precedenti titoli per imparare una singola mossa

> C'è un postgame. Sì lo so, assurdo un gioco pokemon post 2013 ha un postgame, che concetto pazzesco.
Scherzi a parte dopo la storia principale (che porta via una ventina di ore), comincia una seconda parte totalmente dedicata al completamento del dex e alla caccia ai leggendari. Ci sono anche un paio di boss fight SUPER TOSTE che ho veramente adorato, ma evito di parlarne perché finirei per rovinarvi la sorpresa

> Le boss fight con i pokemon regali sono un bel cambio di pacing ad un gameplay più attivo. Sebbene possano diventare monotone e non siano estremamente difficili (quelle della main story almeno...) sono solo 5 e ben distanziate tra di loro. Anche i leggendari hanno delle mini fasi da boss UNICHE per ciascuno, MOLTO semplici da completare, ma che comunque migliorano la loro caratterizzazione e ho assolutamente apprezzato molto la cosa.

> Il nuovo approccio al Dex mi piace un casino: ora catturando il pokemon non avremo più una pagina completa che riporta SUBITO tutte le sue info, ma dovremo andare a completare le info man mano completando sfide specifiche. Per quanto queste siano abbastanza ripetitive e nulla di eccezionale (roba tipo "cattura senza farti notare", "cattura di notte", "guardalo usare questa mossa tot volte", "dagli da mangiare") danno molto più senso al concetto di enciclopedia: le informazioni vengono riempite man mano che osservi o alleni il pokemon, assegnando un livello di ricerca da 1 a 10 a seconda di quante sfide, lotte ed evoluzioni avremo completato su quel determinato pokemon.
Detto ciò ai fini del completamento del dex e della storia non è necessario andare a riempire ogni info, basta semplicemente aver catturato almeno un esemplare per specie.

> THE OST FUCKING SLAPS HOLY SHIT

> La quest per catturare Spiritomb fa cagare anche qua. Shocking, i know.

> La storia è ok, carina rispetto agli standard del cazzo a cui ci hanno abituato i titoli 3DS/SwSh, ma nulla che raggiunga i livelli di BW1/2. Se apprezzate la mitologia e i leggendari di Sinnoh sicuramente vi piacerà parecchio.

> Il gameplay conserva il solito turn based combat ma riesce ad essere più vivace grazie all'introduzione degli stili e al fatto che i turni non sono fissi come nei giochi principali. Lo Stile Rapido consente (teoricamente) di utilizzare più mosse prima di passare al turno all'avversario sacrificando un po' di potenza, ma lo stile è implicitamente legato alla velocità quindi non aspettatevi di usare setup moves e attaccare subito dopo a manetta con roba lenta tipo Steelix. In generale non è così rotto come può sembrare, accumulare due turni di fila è molto meno frequente di quel sembra. Rimane però ottimo in alcune situazioni particolari, come indebolire dei pokemon selvatici se siamo un po' overlivellati rispetto a loro per esempio. Lo Stile Potente semplicemente rende le mosse più forti, al costo di regalare un turno all'avversario e considerando che i pokemon selvatici e in particolare gli alfa non scherzano a livello di danni, può rivelarsi una scelta fatale o un modo per concludere definitivamente lo scontro. Entrambi gli stili hanno come drawback secondario il consumare più PP, ma l'abbondanza di oggetti/bacche per il loro recupero rende questo svantaggio poco impattante ai fini della battaglia.

> L'unico reale incentivo ad esplorare le mappe è trovare pokémon di specie diverse e catturarli dove possibile, oltre che accumulare risorse per il crafting, che permette di craftare sia oggetti utili come baits e palle fumo, ma anche balls e pozioni. Potete inoltre eseguirlo in ogni momento con un kit apposito nei key items, permettendo di rimanere "on the field" molto più a lungo.

> Il punto precedente comporta anche che se vi aspettate di essere incentivati all'esplorazione per qualsiasi altra cosa che non sia l'espandere il dex, grindare o in generale combattere, pensate male. Le mappe sono molto piatte, hanno alti e bassi a livello di viste, ma generalmente parlando non c'è enorme varietà di biomi (eccetto per la 3^ e 5^ mappa che sono probabilmente quelle più interessanti da esplorare)

> Dal punto di vista PURAMENTE tecnico, sto gioco è una mezza tragedia: nonostante le limitazioni hardware di switch vengano messe in gioco molto spesso a sto giro sembra che c'entrino poco con quanto tremende le textures e in generale gli assets nelle mappe siano stati realizzati. Nonostante questo ci sono punti in cui il gioco ha stile, ma vengono oscurati dalla poca cura messa appunto nella realizzazioni di elementi come alberi, montagne, ecc. In volo la situazione si fa ancora più evidente e tragica, con un tremendo pop in costante degli assets, un LoD bassissimo e un tiling delle textures orrendo. E ovviamente aspettatevi gli occasionali cali di fps che tanto non mancano mai.

*CONCLUDENDO*: personalmente avevo aspettative sotto lo zero per questo titolo, specialmente perché sono anni che questa serie non fa che tirarmi addosso delusioni una dietro l'altra. Legends è molto grezzo come gameplay (e una merda tecnicamente parlando), ma ho visto molte cose che mi sono piaciute parecchio e in generale una volontà di voler cambiare le carte in tavola per il franchise che promette veramente bene.
Personalmente è un gioco da 8, ma oggettivamente non va oltre un 7/7.5 a causa del lato tecnico. C'è veramente bisogno che studi come Monolith entrino in gioco nell'aiutare con lo sviluppo perché è evidente che GF non è in grado, con i tempi ristretti che si ritrova a causa delle uscite così frequenti, di poter lavorare su questi progetti così grandi da sola. E quando un gioco come Legends ne risente, la frustrazione si fa ancora più pesante.

8

Voto assegnato da Black Raidragon
Media utenti: 7.6 · Recensioni della critica: 7.9

Non ci sono interventi da mostrare 😔