Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Gone Home (PC)

Gone Home PC

Cover Gone Home (PC)
Genere
Avventura
Data di uscita
15 agosto 2013
Sviluppatore
The Fullbright Company

"I videogiochi sono cresciuti. Sono più maturi, variegati, e, pur mantenendo sempre un bel po' di bambinesca ingenuità o tendenza all'esagerazione, sono ormai capaci di giocarsela alla pari con qualunque cosa, senza paura o bisogno di essere accettati. Gone Home non è l'unica dimostrazione di questo, ma è una delle migliori: è un'opera semplice, semplicissima, eppure brillante e capace di colpire subito al cuore. E' una magnifica fusione di dialoghi scritti alla perfezione e narrativa ambientale ben studiata. E' l'equivalente videoludico di quei film che nessuno conosce, ma la cui originalità ribalta completamente il concetto di cinema e trapassa i grandi blockbuster come una piccola spada ben affilata. Quei film che avrebbero cambiato le carte in tavola con un po' di pubblicità in più, ma gli spettatori hanno mancato per un soffio. Solo che noi siamo videogiocatori, in simbiosi costante con la rete, quindi queste cose non passano inosservate con la nostra fame costante di novità e cambiamento. E' un bene, dico sul serio, perché Gone Home non si perderà per strada, tutti lo potranno raggiungere e provare, e molti potranno imparare da ciò che gli sviluppatori di The Fullbright Company hanno fatto. Forse ne prenderanno esempio, forse faranno tutt'altro, ma almeno acquisteranno un po' di coraggio di osare, ed è questa la vera linfa vitale di un qualunque settore.
I videogiochi sono cresciuti, e io sono sempre più contento di lavorare con loro.
Forse ve l'ho già detto, ma è il caso di ripeterlo un'altra volta. Ho giocato a Gone Home.
Fatelo. Anche. Voi." da Spaziogames.it

6.9

Recensioni

20 utenti

Visitatore

Aggiungi alla collezione

"I videogiochi sono cresciuti. Sono più maturi, variegati, e, pur mantenendo sempre un bel po' di bambinesca ingenuità o tendenza all'esagerazione, sono ormai capaci di giocarsela alla pari con qualunque cosa, senza paura o bisogno di essere accettati. Gone Home non è l'unica dimostrazione di questo, ma è una delle migliori: è un'opera semplice, semplicissima, eppure brillante e capace di colpire subito al cuore. E' una magnifica fusione di dialoghi scritti alla perfezione e narrativa ambientale ben studiata. E' l'equivalente videoludico di quei film che nessuno conosce, ma la cui originalità ribalta completamente il concetto di cinema e trapassa i grandi blockbuster come una piccola spada ben affilata. Quei film che avrebbero cambiato le carte in tavola con un po' di pubblicità in più, ma gli spettatori hanno mancato per un soffio. Solo che noi siamo videogiocatori, in simbiosi costante con la rete, quindi queste cose non passano inosservate con la nostra fame costante di novità e cambiamento. E' un bene, dico sul serio, perché Gone Home non si perderà per strada, tutti lo potranno raggiungere e provare, e molti potranno imparare da ciò che gli sviluppatori di The Fullbright Company hanno fatto. Forse ne prenderanno esempio, forse faranno tutt'altro, ma almeno acquisteranno un po' di coraggio di osare, ed è questa la vera linfa vitale di un qualunque settore.
I videogiochi sono cresciuti, e io sono sempre più contento di lavorare con loro.
Forse ve l'ho già detto, ma è il caso di ripeterlo un'altra volta. Ho giocato a Gone Home.
Fatelo. Anche. Voi." da Spaziogames.it