Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da People Can Fly e prodotto da Epic Games, Bulletstorm è uno sparatutto in 1a persona uscito il 25 febbraio 2011 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

"Fatta eccezione per alcune mancanze di secondaria importanza, l'esperienza in singolo si rivela una frenetica corsa attraverso folli livelli da completare usando un sistema di combattimento concettualmente semplice ma difficile da padroneggiare al meglio. Peccato quindi che il multiplayer di Bulletstorm sia un po' anonimo, qualcosa in più si sarebbe potuto fare in tal senso. Se il gioco in solitaria è quello che si cerca, quindi, lo shooter sviluppato a Varsavia rappresenta un ottimo modo per investire il proprio denaro." da multiplayer.it

7.7

Recensioni

47 utenti

Alerage

Alerage ha scritto una recensione su Bulletstorm

Cover Bulletstorm per PS3

Menare pesante come un fabbro ma a piccole dosi

parlare di Bulletstorm è semplice, semplice se si hanno presente chi sono i people can fly, i creatori di painkiller, praticamente l'fps più ignorante e cazzuto del 2004, all'epoca in pratica, dopo l'uscita di doom 3, era come un erede spirituale dei primi fasti di doom, ma bulletstorm?

Bulletstorm è semplicemente la stessa cosa, è un fps ignorante, lineare con una spruzzata di trama e musica sinfonica cazzuta e heavy metal, ma con l'aggiunta di personaggi cazzoni, risultato un titolo divertente, ma che presenta tante intuizioni interessanti a livello di meccaniche, ma diamo uno sguardo all'incipit.

Noi siamo Greyson un "bandito" ex-soldato della squadra governativa dead echo, la dead echo si è sciolta in seguito alla scoperta di essere stati manipolati fino a commettere numerosi omicidi ai danni di persone innocenti, l'unico obbiettivo di Greyson e soci? la vendetta contro il loro generale, Sarrano (che personalmente mi vien da chiamare Susarro nonostante non centri nulla).
Così durante un viaggio spaziale una volta incontrata la "navetta"di Sarrano, Greyson in preda a una sbronza fa fiondare la propria navicella con tutti i suoi compagni contro la navetta di Sarrano, annientando tutto il proprio equipaggio e facendo precipitare entrambe le navette su un pianeta vicino.
Arrivati sul pianeta Greyson ruba un aggeggio a un cadavere, il gancio della Final echo.

tutto il gameplay o quasi verte sul gancio, il calcio e le modalità di fuoco secondario delle armi, il gancio registra le uccisioni commesse, se queste sono particolarmente efficienti o creative da' in ricompensa dei punti spendibili in certi punti di rifornimento final echo, inoltre il nome dato alle uccisioni è particolarmente ironico, tanto da strappare molte volte un sorriso, in breve gli sviluppatori hanno inventato la maniera giusta per incentivare il vostro sadismo.

I livelli sono strutturati in maniera molto lineare, divisi in capitoli e sottosezioni da approssimativamente in media 20 minuti l'uno, contribuiscono alla presentazione di bulletstorm come un'esperienza veloce e serrata da poter vivere sia tutta d'un fiato che a piccole dosi.

ma allora perchè questo voto? perchè non è mia abitudine dare di più a titoli che non presentano un comparto narrativo sviluppato e infatti se da un lato abbiamo il divertimento, dall'altro abbiamo una trama superficiale e dei personaggi talmente monodimensionali da risultare solo delle macchiette, certamente divertentissimi anche loro, ma di certo non bastano loro o delle citazioni buttate a caso a risollevare le sorti d un titolo che ha anche altre magagne . . . eh si, perchè non è finita qui, non me ne lamento mai delle lacune meramente tecniche, non a caso non me ne frega nulla di framerate, framepacing e cose del genere e qui ogni tanto il frame si rivela certamente instabile, ma la vera magagna è il tearing, abbastanza notevole da dare fastidio, fortunatamente non abbastanza da influenzare il resto neanche nelle fasi più concitate, un'altra pecca è sicuramente l'IA un po' troppo libertina che genera bug (il più notevole, in cui sono incappato anche io, al capitolo 3-2, in cui uno dei 3 personaggi era rimasto indietro non permettendo la correnta continuazione del livello), ci sono anche dei bug grafici come quello di 5-1 (mi pare, non ricordo con esattezza) dove casualmente allo scendere nelle fogne si può verificare un aumento della gamma e della saturazione dei colori . . . in breve, divertente, fantastico, non stanca mai, ma un po' più di cura potevano mettercela.

PC-Gaming.it

Witchfire è il nuovo dark fantasy FPS ispirato a Painkiller e Bulletstorm

Lo sviluppatore di The Vanishing of Ethan Carter, The Astronauts, ha rivelato il loro nuovo progetto Witchfire, un nuovo gioco FPS dark fantasy esclusivo per PC. Witchfire è ispirato a Painkiller e Bu … · Leggi tutto l'articolo

PlayStation Bit

People Can Fly, sviluppatori di Bulletstorm, al lavoro su qualcosa di grosso

SQUARE ENIX ha annunciato una nuova collaborazione con People Can Fly, lo studio di Varsavia che ha sviluppato Bulletstorm e co-sviluppato Gears of War: Judgment. Le due aziende collaboreranno per svi … · Leggi tutto l'articolo

PlayStation Bit

Bulletstorm: un sequel non è da escludere

Arrivano ottime notizie per tutti gli appassionati di giochi d'azione fortemente votati a scene splatter e tantissima azione frenetica. Durante una recente intervista il team di People Can Fly si è d … · Leggi tutto l'articolo

Non ci sono interventi da mostrare.