Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti per scoprire un nuovo modo di vivere la tua passione.

Su Red_Ink

Videogioco da quando mi sono spuntati i pollici, singleplayer e trophy hunter. Aggiorno la mia collezione man mano che do un voto e lascio una recensione. Disturbi: ossessione alla simmetria.

Red_Ink condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Red_Ink, aggiungilo agli amici adesso.

Red_Ink
Cover God of War Collection Volume II per PS3

Due titoli rimasterizzati da PSP. In “Chains of Olympus” Kratos per espiare i suoi peccati compiuti quando era al servizio di Ares, decide di mettersi al servizio degli Dei dell'Olimpo affinché essi lo perdonino dalle sue atrocità commesse. In “Ghost of Sparta” Kratos, nuovo Dio della Guerra, scopre che suo fratello Deimos è vivo e va alla sua ricerca.

Red_Ink

ha scritto una recensione su God Of War: Ascension

Cover God Of War: Ascension per PS3

Kratos, dopo aver ucciso la sua famiglia sotto il controllo di Ares, è diventato il "Fantasma di Sparta". Qui, tradito Ares, viene catturato dalle Furie riuscendo poi a fuggire e a ucciderle. Cronologicamente è ambientato prima di God of War: Chains of Olympus, rendendolo di fatto un prequel dell'intera serie.

Red_Ink

ha scritto una recensione su God of War III

Cover God of War III per PS3

Kratos, insieme a Gaia e agli altri Titani, inizia la scalata contro l'Olimpo deciso a sterminare tutti gli Dei che per anni lo hanno usato per i loro scopi. Alla fine Kratos uccide tutti gli Dei e i Titani, che si sono ribellati a lui, facendo sprofondare la Grecia nel caos più totale.

Red_Ink

ha scritto una recensione su God of War II HD

Cover God of War II HD per PS3

Kratos guida le truppe spartane a Rodi per conquistarla. Qui viene tradito da Zeus, che lo uccide. Aiutato da Gaia, un titano, Kratos trova le Parche che lo riportano indietro nel tempo, in modo da poter impedire il tradimento di Zeus.

9

Voto assegnato da Red_Ink
Media utenti: 8.8

Non ci sono interventi da mostrare 😔