Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Level-5, Ni no Kuni II: Revenant Kingdom è un gioco di ruolo uscito il 22 marzo 2018 per PlayStation 4 · Pegi 12+ · Link: store.playstation.com

Esplora un mondo splendidamente realizzato e vivi una storia emozionante in una nuova avventura RPG. Il celebre sviluppatore giapponese LEVEL-5, si è riunito ancora una volta l’ex artista dello Studio Ghibli, Yoshiyuki Momose, per la realizzazione dei personaggi, e Joe Hisaishi, per la composizione delle musiche, nella nuova avventura di Ni no Kuni. Nel mondo di Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM, i giocatori entreranno nel regno di Ding Dong Dell, dove gatti, topi e umani un tempo vivevano in pace e armonia. Ma dopo un violento colpo di stato, Evan, il ragazzo re di Ding Dong Dell, viene scacciato dal suo regno. Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM narra la storia di questo re destituito e del suo viaggio per ricostruire il suo regno e riunire il mondo intero.

8

Recensioni

14 utenti

Gene92

Tornata valida l'offerta per la limited di Ni No Kuni 2 a 58€ ( https://www.amazon.it/Ni-No-Kuni-II-Play … )
Sempre su Amazon date un'occhiata anche a Bayonetta 1 e 2 per Switch a 47€ e Starlink Starter Pack a 49€

daxter79

daxter79 ha pubblicato un'immagine nell'album Le collezioni di daxter riguardante Ni no Kuni II: Revenant Kingdom

CGcarmineCG
Cover Ni no Kuni II: Revenant Kingdom per PS4

Ni No Kuni uscì in occidente nel 2013 su PS3 e fu uno degli artefici che segnò il punto di svolta dei JRPG al di fuori del Sol levante, genere che fino a quel momento vedeva ridursi sempre più la fetta di appassionati.
5 anni dopo la situazione è completamente differente ed anche titoli che un tempo erano di nicchia sono riusciti a diventare (pluri) million seller. Level 5 ci riprova, questa volta lo fa con un seguito (non diretto) del loro titolo più chiacchierato al di fuori del Giappone. Ni No Kuni 2 è il progetto più importante di sempre per Level 5, sia per budget che per tempo impiegato nello sviluppo del gioco. Quel punto di svolta che dovrebbe portare la società tra "i grandi" del panorama.
Saranno riusciti a fare centro come fecero 5 anni fa col remake di Ni No Kuni su PS3?

Ni No Kuni 2 non si nasconde e sfoggia una grafica in cel shading di fattura sopraffina, punto di forza indiscusso della produzione. La grafica è quanto di più vicino ad un film d'animazione fatto videogioco.
Le varie cittadine sono davvero belle così come i dungeon principali della storia di gioco. Al contrario i dungeon secondari sono un riciclo di assets da quelli principali con level design scialbo, il che metterà in ombra anche lo stile grafico.

La storia è molto semplice, quasi banale e non priva di errori di scrittura grossolani in alcuni frangenti. A parte un colpo di scena, la storia ha davvero ben poco da offrire ed è un vero peccato in un gioco da 30-40 ore basato molto sulla scrittura. L'incipit del gioco è quello di un Principe, Evan, che fugge dal proprio regno dopo un colpo di Stato e che cerca di fondare un proprio e nuovo regno con l'aiuto dei compagni che troverà durante il viaggio.

Il gioco divide il sistema di combattimento in due tronconi. Scontri action in cui si utilizzeranno i protagonisti della storia e battaglie campali in cui si guideranno delle truppe.
Il sistema di combattimento per gli scontri "normali" è action. Si può prendere il controllo di Evan (o di uno dei suoi compagni) ed andare all'attacco. Il giocatore può utilizzare armi corpo a corpo come spade o lance ed anche armi a lunga distanza come bacchette magiche o archi. Tasto quadrato per attacchi leggeri e veloci e tasto triangolo per attacchi più lenti ma più potenti oltre alla rotolata che funziona da schivata. Non mancano poi l'attacco a lunga distanza e delle abilità speciali. In realtà dopo pochi combattimenti ci si renderà conto che l'attacco veloce è molto più utile di tutto il resto, arrivando ad essere uno spam del tasto quadrato per quasi tutto il tempo.
Ogni personaggio potrà essere equipaggiato con tre diverse armi a corto raggio contemporaneamente. Le armi a corto raggio si "caricheranno" e man mano che la percentuale di carica si innalza, i danni inflitti aumentano. Le armi a corto raggio equipaggiate si possono cambiare al volo o (opzione di base di gioco) verranno cambiate una volta utilizzata un'abilità, abilità che una volta utilizzate svuoteranno la carica dell'arma in uso.
Il sistema di combattimento è molto semplice e basilare, cosa che si ripercuote sugli scontri di gioco, anch'essi molto semplici e basilari. Nelle prime battute di gioco può anche andar bene ma poi la staticità del sistema di combattimento e la sua facilità portano a noia. Ho giocato Ni No Kuni 2 a difficoltà standard ed il gioco è risultato molto semplice tant'e che dalla metà del gioco in poi ero sempre sottolivellato e riuscivo a proseguire senza patemi. Con degli aggiornamenti sono stati introdotti due nuovi livelli di difficoltà ma non li ho provati.
Oltre ai combattimenti normali sono state introdotte le battaglie campali. Le battaglie campali rappresentano le battaglie su larga scala come la difesa del regno di Eostaria dall'attacco di molte truppe nemiche. Le battaglie campali ad una prima occhiata possono risultare molto superficiali, questo dovuto anche al fatto che il gioco dopo averle presentate ne inserisce due o tre obbligatorie nel gioco e basta, quindi uno tende a dimenticarsele e vederle come un peso. In realtà se si affrontano gradualmente le varie battaglie, e quindi si potenziano anche le truppe di pari passo, risultano godibili (storielle a parte) ed un buon passatempo. Peccato che Level 5 non abbia deciso di inserirne di più nella storia principale.
Nelle battaglie si prende il controllo di Re Evan circondato da 4 truppe a scelta del giocatore. Le 4 truppe sono quelle che attaccheranno i nemici e si potranno far ruotare per colpire con l'avanguardia le debolezze nemiche. Le 4 truppe disporranno di un'abilità a testa che potrà essere utilizzata dal giocatore in base alle sue scelte ed al potere disponibile in quel momento. A queste abilità va sommato un quinto potere reale che rigenererà le truppe ed aumenterà la potenza d'attacco per un breve lasso di tempo.
Se tutte e 4 le truppe di Evan muoiono, la battaglia sarà persa.
L'esplorazione del mondo di gioco in NNK2 si divide in due. Esplorazione "normale" in città e dungeon e poi c'è la world map in cui i protagonisti diventeranno chibi. L'esplorazione della world map all'inizio avverrà solo a piedi ma proseguendo nella storia non mancheranno altri mezzi di locomozione più veloci.

A proposito di esplorazione, nel gioco sono sparsi diversi punti di teletrasporto. Una volta toccati, il giocatore potrà teletrasportarsi in quei punti a piacimento, basterà aprire il menu. Questo sistema è molto comodo ma andava limitato un pochino, quantomeno in alcuni frangenti.

Una parte essenziale del gioco risiede nella costruzione del regno di Eostaria e nella crescita dello stesso mediante il potenziamento delle strutture ed il reclutamento di nuovi talenti. Far crescere il regno è parte centrale ed integrante del gioco, difatti questo significherà poter acquistare più armi, armature, cibi o ancora poter creare nuovi cioffi o potenziare gli incantesimi. I talenti in questo caso ricoprono un ruolo centrale, magari per poter realizzare armi di livello 7 bisognerà reclutare una persona con un talento specifico.
ma come si fanno a reclutare talenti? I talenti non sono altro che persone che affideranno al giocatore delle missioni secondarie ed una volta portate a termine si uniranno al regno di Eostaria. Ovviamente non tutte le missioni secondarie sono legate al reclutamento dei talenti, ma buona parte si, quindi le missioni secondarie andranno completate di concerto alla trama principale per poter far crescere il regno di pari passo col giocatore.

Le missioni secondarie sono circa 170, non molto ispirate in vero, anzi... alle quali vanno sommate le battaglie campali.
Se c'è una cosa in cui NNK2 non manca sono i contenuti. Ho impiegato 37 ore per portarlo a termine e 61 per platinarlo. Il problema più che la quantità e la qualità. Come detto in precedenza per proseguire nella trama principale bisogna anche affrontare missioni secondarie, quindi delle 37 ore per finire il gioco molte sono state di attività secondarie, e dopo aver finito il gioco erano tutte attività secondarie per completismo.
Le attività primarie sono ben realizzate ma sono relativamente poche, affogando il giocatore in contenuti secondari dalla discutibile qualità.
Il sonoro è molto buono. La colonna sonora, seppur sembri fin troppo ispirata a quella del primo, è ottima. Ottimo anche il doppiaggio inglese, peccato che il gioco sia doppiato per pochissime frasi.

Una cosa personale che non mi è piaciuta molto è la non influenza che hanno i due mondi l'uno sull'altro, ovvero quello "reale" e quello dove è ambientato il gioco. Nel primo capitolo erano fortemente intrecciati, con alcuni problemi, senza soluzione e che per questo si dovevano risolvere dall'una o dall'altra parte. Un tocco magico. All'inizio sembra che anche in NNK2 sia presente questa componente dato che la scena di apertura parte proprio nel mondo reale, ma in realtà si limiterà alla sola presenza di Roland nel gioco.

Il gioco è sottotitolato in italiano.

Giocato su PS4 Pro, il gioco non da possibilità di scelta presentando una sola modalità in 4K. Questo comporta qualche leggero calo di frame rate in alcune occasioni ma nulla di che in generale.

Ni No Kuni 2 è un gioco che prova a fare tanto ma per fare tanto non conclude niente. In ogni aspetto, eccetto la grafica, sembra mancare qualcosa. Sistema di combattimento troppo semplice, trama semplice e banale con errori, squilibrio tra contenuti primari e secondari, cattivo bilanciamento nell'utilizzo delle battaglie campali. Nonostante tutto il gioco rimane molto godibile, sicuramente adatto ad un pubblico molto giovane, ma Level 5 manca il punto e relativo salto qualitativo. Un buco nell'acqua che spero non faccia desistere la software house giapponese dal riprovarci, sia con la serie che con contenuti ad alto budget in generale.

7

Voto assegnato da CGcarmineCG
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 8.6

Johnlocke07

Tra i jrpg meno belli che ho giocato. Chi lo vuole??? Ve lo vendo a 5 euro ahahahah

Non ci sono interventi da mostrare.