Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

MSI GTX 1660 Ti Gaming X – Recensione

Con l'introduzione dell'architettura Turing, nvidia ha affidato la sua gloriosa nomenclatura GTX a tutte quelle schede video che non hanno gli RT Core necessari per elaborare il Ray Tracing in tempo reale. Si tratta di prodotti di media e bassa gamma, ma che sono in grado di offrire delle ottime prestazioni ad un prezzo contenuto. Fino ad ora la casa di Santa Clara ha svelato tre prodotti facenti parte della nuova famiglia GTX: GTX 1660 Ti, GTX 1660 e GTX 1650. Si vocifera che Nvidia abbia in serbo anche una quarta scheda video, ovvero GTX 1650 Ti.



Oggi siamo qui a parlavi di MSI GTX 1660 Ti Gaming X, versione personalizzata della neonata scheda di Nvidia.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1200_15926-1024x768.jpg



La confezione che racchiude la scheda è di cartone e di colore nero. Nella parte frontale troviamo un'immagine della scheda e la sigla del prodotto.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_17408-1024x768.jpg



Sul retro troviamo invece tutte le caratteristiche principali. Il bundle è il solito che troviamo in tutte le schede video di questa fascia: manuale di istruzioni, guida rapida, DVD contenente i driver e alcuni sticker.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_11284-1024x768.jpg



Abbiamo trovato però una piacevole sorpresa che fino ad ora non avevamo visto: il manuale di istruzioni è rappresentato da un simpatico fumetto in cui Lucky, l'iconico draghetto di MSI, spiega passo per passo come montare la scheda video all'interno del proprio PC.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_192-1024x768.jpg



Una volta tirata fuori la scheda dalla scatola, possiamo ammirare MSI GTX 1660 Ti Gaming X nel suo splendore.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_11677-1024x768.jpg



La scheda ha un design estremamente accattivante. La scocca anteriore è costituita completamente da plastica di colore nero. Troviamo due enormi ventole di tipo Torx arrivate alla loro terza versione, che sono in grado di canalizzare verso il basso un flusso d'aria costante in modo da aumentare la pressione statica e offrire migliori prestazioni termiche.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_15567-1024x596.jpg



Come ormai accade già da diverso tempo, le ventole sono dotate della tecnologia Zero Frozr e fino al raggiungimento della temperatura di 60º resteranno completamente ferme, in modo da garantire un impatto acustico minimo. Entrambe le ventole sono circondate da delle cornici di plastica di colore grigio scuro che ne donano un look aggressivo. Nel frontale sono presenti anche due strisce LED RGB compatibili con MSI Mystic Light.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_15179-1024x768.jpg



Sul retro di MSI GTX 1660 Ti Gaming X troviamo un bellissimo backplate in alluminio di colore grigio, molto bello sia alla vista che al tatto. Quest'ultimo è lavorato finemente e offre una notevole robustezza alla scheda. In alto a destra troviamo il logo della casa taiwanese. Nella parte laterale di sinistra troviamo la scritta MSI Twin Frozr 7, riferimento all'ultima versione del dissipatore adottato, dotato di illuminazione LED RGB.



MSI GTX 1660 Ti Gaming X ha delle dimensioni abbastanza compatte: misura appena 24,8 cm di lunghezza, 23,2 cm solo il PCB, con una profondità di 12,7 cm e uno spessore di soli 4 cm. Anche il suo peso è abbastanza contenuto e si ferma a soli 872 grammi.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_12149-1024x591.jpg



Come possiamo capire da quanto scritto sopra, il dissipatore di MSI GTX 1660 Ti Gaming X è più lungo dell'intero PCB. Nella settima versione dell'ormai brevettato Twin Frozr, MSI ha rivisto l'intera massa radiante migliorando le prestazioni di raffreddamento di circa il 13%. Tutto questo è dovuto, oltre che alle nuove ventole Torx 3.0, al fatto di aver adottato il dissipatore di alette a onda, in grado di convogliare il flusso d'aria direttamente sui vari heatpipe. La GPU di MSI GTX 1660 Ti Gaming X poggia direttamente su di una piastra in rame nickelato.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_12089-1024x786.jpg



Da qua partono tre enormi heatpipe da 6 millimetri ciascuno, il cui compito è quello di disperdere il calore lungo tutto il dissipatore. Tutti e 3 gli heatpipe sono estremamente ravvicinati alla GPU in modo così da favorire un maggiore scambio termico. MSI ha inoltre utilizzato una pasta termica più efficiente in modo da permettere un maggiore scambio di calore tra GPU e dissipatore. I VRM e i moduli di memoria VRAM sono dissipati passivamente da un enorme heatsink di metallo prefuso. Questa piastra inoltre dona una maggiore robustezza in modo da evitare che il PCB si fletta.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_15350-1024x700.jpg



L'alimentazione di MSI GTX 1660 Ti Gaming X è estremamente semplice, troviamo infatti solo 4 fasi destinate alla GPU e 2 ai sei moduli da 1 GB ciascuno di memoria GDDR6. La corrente necessaria per alimentare la scheda viene fornita da un singolo connettore a 8 Pin.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_18443-1024x768.jpg



Il cuore pulsante di MSI GTX 1660 Ti Gaming X è affidato al chip Turing TU116 con processo produttivo 12 nanometri FFN. Il die copre un'area di 284 mm2 con un totale di 6,6 miliardi di transistor. Come detto ad inizio recensione, qua non troviamo gli RT Core necessari per poter utilizzare il Ray Tracing in tempo reale e il nuovo antialiasing sviluppato da Nvidia, ovvero il DLSS. A bordo troviamo un totale di 1536 CUDA core, 96 unità texture e 48 ROPs. La frequenza di base di TU116 è di 1500 MHz, mentre in GPU Boost è in grado di lavorare a 1770 MHz, anche siamo arrivati a raggiungere circa 1900 MHz. Il chip è affiancato da 6 GB di RAM GDDR6 da 12 Gbps. La GPU comunica con le memorie VRAM tramite un bus di 192-bit, generando un bandwidth di 288,1 GB/s.



Architettura GPUTuring TU116



CUDA Core1536



Texture Unit96



Frequenza Base1500 MHz



Frequenza GPU Boost1770 MHz



Memoria6GB GDDR6 12 Gbps



Bus192-bit



Bandwidth288,1 GB/s



ROPs48



Cache L21,5 MB



Ora veniamo alla parte più importante della recensione: i test sulla nostra batteria di giochi. Tutti i titoli sono stati provati impostando i vari Setting sul livello massimo e utilizzando la risoluzione 1440p e 1080p. La configurazione di prova è la seguente:



  • CPU: Intel Core i9 9900K;
  • RAM: 4×8 GB Corsair Vengeance Led 3200 Mhz;
  • Scheda video:MSI GTX 1660 Ti Gaming X;
  • SSD: Samsung 970 Evo;
  • CPU Cooler: Custom Loop.

https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_13206-1024x768.jpg



Videogioco1080p1440p



The Witcher 3Min: 50
AVG: 65
Max: 83Min: 40
AVG: 53
Max: 64



The Division 2Min: 45
AVG: 70
Max: 80Min: 52,7
AVG: 51
Max: 60



AnthemMin: 39
AVG: 67
Max: 92Min: 32
AVG: 51
Max: 64



Shadow Of The Tomb RaiderMin: 53
AVG: 81
Max: 109Min: 48
AVG: 51
Max: 72



Far Cry 5Min: 37
AVG: 42
Max: 51Min: 20
AVG: 24
Max: 30



Metro ExodusMin: 37
AVG: 45
Max: 53Min: 29
AVG: 34
Max: 44



Final Fantasy XV Windows EditionMin: 37
AVG: 44
Max: 69Min: 26
AVG: 32
Max: 61



Come possiamo vedere dai risultati riportati qui sopra, MSI GTX 1660 Ti Gaming X è in grado di garantire ottime performance in 1080p su tutti i giochi testati, garantendo un framerate quasi sempre sopra i 60 FPS. In 1440p la scheda riesce comunque a garantire un framerate abbastanza discreto, avvicinandosi in alcuni titoli ai tanto ambiti 60 fotogrammi per secondo.



MSI GTX 1660 Ti Gaming X durante le nostre sessioni di test si è dimostrata una scheda estremamente fresca e silenziosa, tutto merito della nuova versione dell'ormai celebre dissipatore Twin Frozr. La temperatura massima raggiunta in un ambiente con temperatura costante di 20° è stata di 63°, davvero un ottimo risultato. Grazie alle nuove ventole Torx 3.0 e alla tecnologia Zero Frozr, MSI GTX 1660 Ti Gaming X risulta essere quasi impercettibile all'udito.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/10677_gamesource_1100_13592-1024x768.jpg



MSI GTX 1660 Ti Gaming X è una scheda video dalle ottime performance. È in grado di farci giocare agli ultimi titoli mantenendo un framerrate quasi sempre superiore ai 60 FPS in 1080p e ce li fa quasi raggiungere alla risoluzione 1440p. Il nuovo dissipatore che MSI ha sviluppato è in grado di mantenere delle temperatura relativamente basse con un impatto acustico quasi nullo. Il design di MSI GTX 1660 Ti Gaming X è davvero accattivante e, grazie all'illuminazione RGB compatibile con MSI Mystic Light, la scheda è perfetta per qualsiasi tipo di casa o arredamento.



Se siete alla ricerca di una scheda video economica e che sia in grado di offrirvi delle ottime prestazioni in 1080p, potete tranquillamente acquistare MSI GTX 1660 Ti Gaming X al prezzo di circa 329€. Il costo abbastanza contenuto la rende davvero appetibile.



L'articolo MSI GTX 1660 Ti Gaming X – Recensione proviene da GameSource.

Continua la lettura su www.gamesource.it

16 maggio alle 08:00