Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Quantic Dream: fine alle esclusive

Come da titolo, David Cage ha annunciato che Quantic Dream non sarà più esclusiva della piattaforma Sony. In un'intervista a DualShockers, infatti, gli sviluppatori dietro Heavy Rain e il recente Detroit: Become Human hanno spiegato le decisioni che hanno portato a rivedere la loro politica, che da oggi in poi avranno un approccio titolo per titolo, caso per caso.



“Dopo aver lavorato per PlayStation per 12 anni abbiamo pensato fosse il momento giusto” ha riferito Cage, aggiungendo anche che ha iniziato ad accarezzare l'idea due anni prima di Detroit: Become Human. La nuova natura multipiattaforma dello studio permetterà di raggiungerà una platea più ricca di giocatori piuttosto che essere limitati a una sola fetta di pubblico.



https://www.gamesource.it/wp-content/uploads/2019/05/quanticdream_news-2019-05-16-o7z27jtwau1mmhbfppdwi84lnc8ps0zyszrt310xb4.jpg



Grazie anche all'investimento nella compagnia da parte di NetEase, Quantic Dream è inoltre diventato anche publisher di se stesso. Grazie a questo investimento, e ai buoni rapporti con Sony, Heavy Rain, Beyond: Two Souls e Detroit: Become Human sono arrivati su PC, precisamente presso la corte di Tom Sweeney e l'Epic Games Store.



A tal proposito, Cage ha aperto le braccia alle altre realtà nominandosi un “boutique publisher”, vale a dire un publisher indipendente pronta a supportare nuovi titoli meritevoli con un approccio “etico” che non strozzi gli sviluppatori.



L'ultimo titolo targato Quantic Dream ed ex esclusiva Sony, Detroit: Become Human, ha festeggiato due milioni di vendite verso la fine dell'anno scorso. Il gioco è disponibile su PlayStation 4 e PC.



L'articolo Quantic Dream: fine alle esclusive proviene da GameSource.

Continua la lettura su www.gamesource.it

13 agosto alle 16:00

Piace a 3 persone