Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Devil May Cry 5

Sviluppato e prodotto da CAPCOM CO., LTD., Devil May Cry 5 è un gioco d'azione uscito l' 8 marzo 2019 per Xbox One · Pegi 18+ · Link: microsoft.com

Il cacciatore di demoni definitivo torna con stile nell'azione di gioco che i fan stavano aspettando.

8.6

Recensioni

4 utenti

Recensioni

8.6

Media dei voti
4 recensioni degli utenti

Mipha

ha scritto una recensione su Devil May Cry 5

Cover Devil May Cry 5 per Xbox One

Il Diavolo può Piangere di gioia...un po' di più che di meno

Qualitativamente in quanto a comparto tecnico, grafica e BS siamo al massimo di DMC, però manca quel qualcosa che il terzo mi aveva dato, però ora capisco cosa intendevano le persone per DMCV è il sogno bagnato dei fans.
Partiamo dal fatto che puoi controllare tre personaggi, Nero, V e Dante.
Nero è come il 4 ma decisamente un po' più reattivo, V mi ha sorpresa per bene, i demoni e tutto sono molto fighi, ed infine... DANTE
Dante, Dante, Dante.
Ma quanto cazzo è figo? Quanto????
Poi le new entry ci sono, oltre a V si aggiunge pure Nico che ha delle parentele davvero interessanti e si risulta davvero un personaggio reso bene.
Mi dispiace che Trish e Lady siano passate un attimo in secondo piano, Lady forse si meritava di più secondo me.
Poi la storia mi è piaciuta anche se ne parlo meglio sotto spoi.ler

Insomma, Devil May Cry 5 è l'essenza di DMC in questa generazione, insomma, dopo un 4 semideludente arriva una bomba.

Aenima

ha scritto una recensione su Devil May Cry 5

Cover Devil May Cry 5 per PC

Jackpot

Si, sono un fanboy della serie, ho aspettato oltre 10 anni questo gioco ed ho avuto ben più di quel che sapevo di poter volere. Questo è quanto.

ChrisMuccio

ha scritto una recensione su Devil May Cry 5

Cover Devil May Cry 5 per PS4

Devil May Cry 5 è un ringraziamento, un atto speciale compiuto da Capcom nei confronti dei suoi tanti appassionati che hanno dovuto attendere ben 11 anni per il vero ritorno di Dante, di una delle saghe più significative della generazione PS2. L'appuntamento era di quelli grandi, importanti, dove il fallimento non era contemplato, soprattutto quando l'intenzione è rilanciare con il botto una saga che aveva fatto perdere le sue tracce per troppo tempo.
Alla resa dei conti, Capcom ha dato veramente il suo massimo nella realizzazione di Devil May Cry 5, puntando e raggiungendo le stelle. Ha realizzato uno dei più grandi, profondi e vasti Action Game mai visti nella storia del genere, un qualcosa di così vasto e variegato come forse mai nessuno era riuscito a fare.
Un sistema di combattimento come quello offerto da questo titolo, che offre tre personaggi ben distinti tra loro in termini di abilità ed equipaggiamento, lascia senza fiato per la cura maniacale con il quale tutto è stato realizzato. Ci sono letteralmente centinaia di approcci e possibilità diverse durante gli scontri, dal ritmo indemoniato e spettacolare, grazie alla moltitudine enorme di mosse e combo a disposizione per ciascun protagonista, riuscendo in questo modo a smorzare quasi di netto qualunque sensazione di ripetitività insita solitamente in questo tipo di giochi. Un'impostazione che regala gioie e soddisfazioni ad ogni valutazione "SSS" raggiunta, che sia contro le orde demoniache o i numerosi e coinvolgenti Boss che si incroceranno durante il cammino.
Se è vero che da un lato ciò ha portato a sacrificare alcuni elementi, come esplorazione e fasi Platform, lasciando spazio a un Level Design molto lineare e che forse avrebbe potuto osare di più, questo è pur sempre un genere che poggia tutto sui combattimenti, sulla profondità e varietà del Combat System, sui pattern dei nemici e sulla qualità dei Boss. In ognuno di questi aspetti, Devil May Cry 5 tocca le vette di eccellenza assoluta come pochi, pochissimi altri titoli simili, predecessori inclusi, sono stati capaci di fare nel corso del tempo.
Il tutto senza poi dimenticare una realizzazione tecnica eccezionale, un'accompagnamento sonoro adrenalinico nelle musiche e azzeccato nel doppiaggio, un grado di sfida accessibile ai livelli minori ma che regala grandi soddisfazioni a quelli maggiori, un Fan Service studiato con grande attenzione e ben implementato anche a livello di Gameplay, un'ottima longevità sostenuta da un'altrettanto notevole rigiocabilità, e personaggi indimenticabili seppur calati in un comparto narrativo non certo memorabile.
Devil May Cry 5 è il ritorno col botto di una saga iconica, che conferma ancora una volta e con grande convinzione il momento positivo che Capcom sta vivendo da un paio d'anni a questa parte, dopo un recente passato altalenante. Si può sempre migliorare, e la nuova avventura di Dante, Nero e V qualche margine di miglioramento ce l'ha, ma anche così ci sono tutte le carte in regola per parlare dell'opera come di una delle più grandi del 2019, se non proprio di questa attuale generazione che si sta lentamente avviando verso la sua conclusione. Grazie Capcom.

LA RECENSIONE COMPLETA QUI: https://rysegames.forumfree.it/?t=766438 …

9.5

Voto assegnato da ChrisMuccio
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 8.9

Fablink182

ha scritto una recensione su Devil May Cry 5

Cover Devil May Cry 5 per PS4

Fare una nuova IP è difficile, questo si sa, ma è ancora più arduo tornare con una vecchia serie come Devil May Cry e riuscire a non deludere i fan.
Devil May Cry V esce ben 11 anni dopo il suo predecessore e tenta di innovare e consolidare ciò che avevamo visto con i precedenti episodi, ma sarà un esperimento riuscito?
È innegabile che in questo nuovo capitolo della saga abbiano fatto un lavoro molto solido e soprattutto completo per quando riguarda il Combat System.
Fare Combo sarà ancora più bello rispetto ai vecchi capitoli, grazie anche all’aggiunta del braccio artificiale di Nero che permetterà di usare diversi tipi di attacchi con funzionalità varie.
Ma la maggior novità si rispecchia nel personaggio di V, che avrà a disposizione tre animali: Shadow, Griffon e Nightmare.
Tutti questi nostri alleati potranno essere potenziati per far si che vadano a creare nuove combo e ovviamente per renderli molto più forti e resistenti.
Ma spieghiamo il personaggio di V: avremo la possibilità di controllare questi animali con specifici comandi, senza andare ad attaccare in prima persona, bensì in terza persona. Dovremo essere noi a decidere quale nemico verrà attaccato dai nostri alleati e l’unico ruolo che avremo sarà quello di fare un attacco finale quando il nemico sarà morente. Questo rende V decisamente diverso nel Combat System rispetto a Nero e Dante, ma non invincibile.
Infatti i nostri alleati potranno morire, ma non preoccupatevi, torneranno in vita in un lasso di tempo predefinito, a meno che gli stiate più vicini possibili, facendo cosi diminuire drasticamente il tempo di attesa.
E la storia?
La storia è narrata dal punto di vista dei 3 personaggi: Dante, Nero e V.
Ma oltre a questi 3 personaggi ce ne sono altri di contorno che vanno a caratterizzare maggiormente lo spessore narrativo, una su tutti è Nico, ragazza che conduce il nostro camioncino dei rifornimenti in cui potremo potenziare le nostre combo e comprare oggetti di vario tipo.
Ad essere divertente è la funzionalità con cui, in giro, troveremo diversi telefoni con cui contattarla e poco dopo partiranno delle Cut Scene davvero carine che fanno vedere da dove viene fuori e come si presenta: molto spesso ci siamo trovati a fare la chiamata anche se non avevamo bisogno solo per vedere in che modo sarebbe arrivata.
Ma torniamo a noi. La narrazione si intreccerà in maniera significativa con episodi del passato e del presente ed il tutto va a sfociare in un epilogo davvero esplosivo.
Possiamo dire che la storia è uno dei maggiori punti positivi di questa produzione, si vede la cura con cui è stata realizzata, non lasciando nulla al caso. Il tutto viene spiegato man mano che si prosegue ed anche il senso di appagamento ne rimane folgorato.
Ma questo gioco ha dei difetti?
Come ogni opera qualche difettuccio c’è, ma niente che lo renda ingiocabile sia chiaro.
Se ricordate bene, negli scorsi Devil May Cry gli oggetti all’interno dell’area di gioco potevano essere distrutti e poco dopo rilasciavano gemme rosse e questo dava più appagamento al giocatore, mentre in questo nuovo capitolo ciò non succede.
Nulla di trascendentale sia chiaro, ma dava quella verve in più a nostro modo di vedere.
Abbiamo anche trovato qualche Boss non proprio caratterizzato al meglio, ma la maggior parte sono fatti con una maestria impressionante.
In conclusione Devil May Cry 5 è un titolo che innova la formula di gioco del suo predecessore soprattutto da un punto di vista visivo, anche la telecamera è più libera e con maggiore ampiezza di visuale. Questo può essere un fattore positivo o negativo, tutto dipende dal giocatore ma non si può negare l’impegno che c’è stato nel fornire un’esperienza più completa.
Tutto questo è stato mischiato ad un Combat System veramente divertente e vario e con in più una grafica al limite della perfezione.
La colonna sonora è la solita, ottima produzione e con canzoni ben pensate, ormai sono un marchio di fabbrica di questa serie.
Piccola nota per il personaggio di V: hanno fatto un lavoro egregio, è stato caratterizzato davvero bene e ha un’anima tutta sua. Solo applausi per Capcom.
Al momento potrebbe essere candidato per il gioco dell’anno? Chi lo sa, perchè no?

9.8

Voto assegnato da Fablink182
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 8.9

Non ci sono interventi da mostrare.