Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

CloudEnialis condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere CloudEnialis, aggiungilo agli amici adesso.

CloudEnialis

ha aggiornato la sua collezione

CloudEnialis

ha scritto una recensione su Tearaway Avventure di Carta

Cover Tearaway Avventure di Carta per PS4

Sorge il bambino in me

Recuperato dall'archivio del PSN in cui è rimasto dimenticato per anni, mi sono trovato per le mani un gioco che, se fossi stato un bambino, avrei amato. Sicuramente se avessi un figlio glielo farei giocare.

Per un "adulto" (ahahah) come me si tratta di un platform con meccaniche di gameplay innovative, che sfruttano i sensori del controller e il touchpad in maniera intelligente e mai stucchevole. Design ispiratissimo, il concetto di un mondo di carta è straordinario e il mondo di gioco è realizzato in maniera impeccabile. Gradevolissime anche le musiche. Intelligenti i collezionabili, numerosi ma ben distribuiti. Una trama che sfonda la quarta parete in continuazione rendendoti realmente partecipe di quella realtà e che da bambino mi avrebbe affascinato.
Il gamelay è molto variegato, così come i livelli di gioco e le attività da fare. La cosa un po' discutibile è una narrazione che, essendo il gioco rivolto a un pubblico molto giovane, risulta essere un po' troppo caotica.

Nel complesso è un'esperienza leggera e godibile, che ho giocato molto volentieri e che mi sento di consigliare. Va preso per quello che è, bisogna tornare bambini. Se si accetta questo mood, si tratta di un gioco davvero top. Forse l'ho giocato un po' troppo tardi, quando è uscito sarebbe stato ancora più "sorprendente".

8.2

Voto assegnato da CloudEnialis
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 8.7

CloudEnialis

ha scritto una recensione su Sakuna: Of Rice and Ruin

Cover Sakuna: Of Rice and Ruin per PS4

Un mancato (sor)riso

Sakuna: Of Rice and Ruin si presentava benissimo ed è stato anche (a mio avviso del tutto ingiustificatamente) accolto bene dalla critica.
Si tratta di un gioco giapponese che mischia gestionale di agricoltura a esplorazione/combattimento metroidvania in 2D. L'idea ci sta, lo stile estetico pure, la combinazione di generi poteva funzionare.

Purtroppo quello che accade è che nessuna delle due cose funziona adeguatamente e il contorno è completamente piatto.
Partiamo dalla componente metroidvania: i livelli sono, tolte alcune eccezioni, tutti uguali come level design e non trasmettono alcun tipo di progressione. Il combattimento è estremamente elementare (sebbene piuttosto fluido) e si basa su 3-4 mosse in croce che, salendo di livello, diventano una soltanto da spammare perché troppo più forte delle altre. Scarsissima la varietà dei nemici e soprattutto degli equipaggiamenti. Triste che l'esplorazione non consenta quasi per nulla di metter le mani su dei powerup o degli equipaggiamenti effettivamente utili. I power up si apprendono facendo salire di livello il proprio campo di grano, mentre gli equipaggiamenti si possono solamente craftare. Il combattimento, alla luce dei fatti, è molto monotono e ha davvero poca personalità. Le boss fight, soprattutto quella finale, sono orribili. Gli unici boss divertenti da affrontare sono l'Ashigumo iniziale e il boss finale all'ultimo piano del Tempio di Amagaeshi (non svelo chi sia, ma il fatto che quel boss sia divertente è il manifesto di come questo gioco avesse un grande potenziale completamente inesploso).

Capitolo gestionale: sono dell'idea che se si inserisce una componente gestionale in un videogioco, questa debba essere curata, e non solamente accennata. Il fatto che i consigli e i trucchi su come coltivare efficientemente un campo di grano vengano trasmessi attraverso delle pergamente è interessante, ma le modalità con cui si possono ottenere ottimi risultati sono davvero minime. E' tutto troppo facile, è tutto troppo lineare. Ci sono moltissime variabili (meteo, pesticidi, fertilizzanti, tossicità del terreno, ecc...), ma nessuna di queste ha un impatto credibile sul risultato finale, rendendo il tutto marginale.

Infine, faccio un accenno a grafica, musiche, personaggi e trama. La grafica è molto semplice ma godibile. Sono ottimi gli effetti di luce, un po' peggio le compenetrazioni dei corpi. Le musiche sono gradevoli e strizzano l'occhio al folklore nipponico. L'unico difetto è che tendono a essere tutte un po' troppo simili fra loro. Sui personaggi e sulla trama purtroppo devo calar giù la lapide. Anche sotto questo punto di vista c'è tanto folklore e mitologia nipponica, il problema è che non viene sostanzialmente spiegato nulla. La trama è una carrellata di situazioni paradossali (per non dire nonsense) che non hanno quasi mai un legame fra loro. I personaggi sono tutti abbandonati a loro stessi, anche quelli principali. Non c'è un'evoluzione di nessuno di questi, non ci sono subquest che permettano di conoscere effettivamente meglio qualcuno, non c'è una trama che ne racconti il background, tolti pochi accenni qua e là.
Ah... e praticamente non c'è un finale. Durante la storia ci sono decine di accenni alla vita di questi personaggi e alla loro identità, salvo poi svanire tutto in un finale fine a se stesso.

Boh... delusissimo da questo gioco. Non che avessi chissà quali aspettative, ma è davvero un'esperienza dimenticabile, corrisponde a tutto il marcio che partorisce il mondo orientale, che fa leva solo sull'essenza e sullo stile nipponico trascurando tutto il resto.
Bocciato.

4.8

Voto assegnato da CloudEnialis
Media utenti: 4.8 · Recensioni della critica: 7.9

Non ci sono interventi da mostrare 😔