Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

CloudEnialis condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere CloudEnialis, aggiungilo agli amici adesso.

CloudEnialis

ha scritto una recensione su Our World is Ended

Cover Our World is Ended per PS4

Manifesto della demenza

Our World Is Ended è una visual novel atipica, perché contrariamente a molti altri prodotti appartenenti a questo genere non fa leva sui soliti due aspetti tradizionali, ossia le storie d'amore e le tematiche mature strabordanti di messaggi etici.
Our World Is Ended è una stronzata. Un gioco che non si prende sul serio, ricco di fan service e di situazioni grottesche al limite del demenziale (limite spesso abbondantemente superato) che rompe ogni stilema del genere.

Sia chiaro, delle pseudo storie di amore ci sono, ma sono ampiamente trascurate nell'economia globale del gioco. Ci sono anche delle tematiche forti (bullismo, depressione, terrorismo, ecc...) che, purtroppo, vengono gettate in un contesto troppo idiota per prendere quota e assumere le vesti che dovrebbero assumere.

Mi sono divertito come un matto, questo gioco mi ha intrattenuto dall'inizio alla fine senza risultare quasi mai pesante se non in quelle poche occasioni in cui i toni si incupivano diventando più seri.
Colonna sonora e stile di disegno meravigliosi, così come un doppiaggio calzante e idoneo. Qualche battuta di arresto a livello narrativo che ci può stare. Inoltre, mi sono praticamente affezionato a tutti i personaggi tranne uno, il ché la dice lunga sulla caratterizzazione che è molto stretta (i personaggi sono praticamente opposti) ma fatta ad hoc.

Meno lacrimoni forzati e più risate sincere, ottimo così!

7.8

Voto assegnato da CloudEnialis
Media utenti: 7.8 · Recensioni della critica: 6.9

CloudEnialis

ha pubblicato un'immagine nell'album Rand0m

Ho notato, girovagando sui social, che molte testate, siti, pagine o utenti si sono lanciati nell'improbabile sfida di nominare i 10 giochi migliori/più importanti della decade 2010-2019.
Chiaro che la cosa è difficile, per non dire impossibile. Altrettanto chiaro che l'esperienza di ciascuno, tra cui il sottoscritto, è limitata e quindi queste nomine lasciano il tempo che trovano.

Per motivi diversi, reputo che questi siano i 10 giochi della decade. Sono stati chiaramente esclusi prodotti come Minecraft, Fortnite et simila perché è vero che sono stati i più impattevoli, ma è altrettanto vero che lo sono stati in una misura e in una direzione che io personalmente non condivido e che quindi non interpreto come positivi nel mondo dei videogiochi. In rigoroso ordine alfabetico e con brevissima descrizione sul perché sono qui, i dieci titoli sono:

1. Dark Souls - L'unico gioco che ha inventato un nuovo genere in questa decade.
2. Dust: An Elysian Tail - Dimostrazione che un solo uomo con budget limitato può creare un capolavoro.
3. Hotline Miami - Miglior espressione di "gioco droga" sotto ogni sua sfaccettatura.
4. Journey - Uno dei primi giochi che ha portato alle stelle una nuova essenza di gameplay senza apparenti obiettivi.
5. Moss - La nuova frontiera della realtà virtuale utilizzata in modo intelligente.
6. NieR Automata - L'unico gioco di questi 10 anni che ha avuto il coraggio, riuscendovi, di proporre una formula commerciale su un titolo artistico su più fronti.
7. No Man's Sky - Inserire il concetto di "infinito" in un videogioco? Per me era fantascienza.
8. Pokèmon GO - Poche chiacchiere, il sogno di ognuno di noi da bambini, anche se il risultato è, al momento, discutibile.
9. Portal 2 - Definizione di sequel, definizione di gameplay, definizione di puzzle. Valve.
10. The Last Guardian - Una creatura che mostra coscienza, istinto, naturalezza e intelletto. In una parola: "viva". In un videogioco. Altro da aggiungere?

CloudEnialis

ha scritto una recensione su Strider (2014)

Cover Strider (2014) per PS4

REMAKE: prendere nota

Questo gioco è la dimostrazione di come si deve fare un remake. Sebbene sia stato tolto l'interessante livello forestale, Strider è un metroidvania modernissimo e straordinario.
Splendido da vedere e divertentissimo da giocare grazie ai suoi comandi fluidi e dinamici e a una discreta varietà di gameplay per i vari stili di combattimento e abilità che il vostro Strider può imparare.
La storia non è un granché, ma in fondo è un gioco degli anni '80 e non si poteva fare molto di più.
Ottimo il design degli ambienti e dei personaggi (compresi alcuni boss). Ben pensata e realizzata la ricerca dei collezionabili con il controllo su mappa molto comodo. Perfetto il backtracking per la sua semplicità e rapidità. Boss fight molto stimolanti e un livello difficoltà bilanciato che, al suo massimo, offre un ottimo livello di sfida.
Intrigante anche la caccia ai trofei, che contiene una delle categorie che più odio al mondo: la speedrun (completa il gioco in meno di 4 ore).
Ebbene, è stato divertente, prima e ultima volta che mi sono divertito a fare una speedrun in un gioco.

Gioco straordinario che consiglio a tutti gli amanti dei giochi in 2D e dei metroidvania in generale. Prendere nota su come fare un remake a modo.

9.3

Voto assegnato da CloudEnialis
Media utenti: 7.9 · Recensioni della critica: 7.7

Non ci sono interventi da mostrare.