Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Game Master condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Game Master, aggiungilo agli amici adesso.

Game Master

ha scritto una recensione su God of War (2005)

Cover God of War (2005) per PS2

You Are Kratos and You Will the God of War

Lontano dal clamore e dall'hype delle grandi uscite, God of War ha saputo imporsi come uno dei migliori action game delle sesta generazione, nonchè il capostipite di una delle più acclamate serie dell'epopea PlayStation. Dal sistema di controllo sopraffino e di rara precisione, allo sviluppo di trama coinvolgente nella sua semplicità, al comparto audio-visivo sontuoso, sarebbero molti i fattori a concorrere al grande successo dell'opera prima di Santa Monica Studios, ma a vincere su tutto è la straordinaria intuizione di David Jaffe che prende in prestito quanto basta dalla mitologia greca, lo elabora in chiave violenta, brutale e sanguinaria e lo reinterpreta in una delle vesti ludiche più ispirate che si siano mai viste su PlayStation 2 (ma non solo). Epico, divertente e splendido da guardare e da giocare, la formula di God of War funziona da matti impreziosita da una curva di apprendimento nè troppo semplicistica, nè troppo complessa e un grado di sfida ben calibrato al livello di difficoltà massimo (da sbloccare dopo la prima run insieme a costumi aggiuntivi, un minigioco, il making of interamente doppiato in italiano e altro ancora).

Se di difetti dobbiamo proprio parlare, questi vanno ricercati principalmente nella poca varietà di... praticamente tutto, dai nemici ai Quick Time Events, dalle ambientazioni (comunque esaltanti) allo scarso numero di boss fight. Lo stesso finale appare sottotono e fatica ad emergere per epicità e grandiosità rispetto al resto dell'opera, cosa che non si sarebbe affatto notata se non si stesse parlando dello scontro con un dio. Così come un piatto delizioso ma non particolarmente ricco appaga fino ad un certo punto, anche la longevità del titolo delude più per la voglia di averne ancora che per l'effettiva lunghezza in sè, comunque in linea con il genere. Si tratta di dettagli che non inficiano l'esperienza e, al più, possono fare la differenza tra un voto altissimo e il massimo dei voti. Si, perchè God of War il voto altissimo lo merita eccome! Pur aggiungendo poco - se non addirittura nulla - a quanto già visto in precedenza, fa proprio quanto di buono hanno saputo fare gli altri, elevandolo ad apici sia tecnici che ludici mai visti prima, per arrivare al gioco action per come dovremmo sempre vederlo e dettando le regole del genere per oltre un decennio.

9

Voto assegnato da Game Master
Media utenti: 8.3

Non ci sono interventi da mostrare 😔