Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Su Castle of Memories

Benvenuti nel luogo dove le memorie vengono custodite. Prendete pure un libro dagli scaffali e apprendete di storie ed eroi...... "Ricordatevi di non dimenticare"

Castle of Memories

Buongiorno a tutti
Purtroppo pare che a causa di impegni vari ed imprevisti: mi è impossibile dedicare abbastanza tempo sull'archivio dei Portraits, almeno per questi giorni.
Vedrò di liberarmi il prima possibile per riprendere il progetto (in questi giorni, altrimenti salterà tutto verso Settembre). Vogliate scusarmi, ma essendo da solo: non posso gestire troppe cose contemporaneamente...... altrimenti sarei un Polipo

Castle of Memories

ha pubblicato un'immagine nell'album Portrait of a Heroine

"Bisogna scavare nel passato per comprenderlo"

Nome: Lara Croft (Lara Amelia Croft)
Concept e Design: Toby Gard (concept e design originale, mentre dalla terza serie di giochi tutti i cambiamenti si devono a Rhianna Pratchett)

Prima Apparizione: "Tomb Raider" (1996 PC, Saturn e PlayStation, usciti quasi tutti in contemporanea. Dal 2013 al 2015 anche per iOS e Android)

Altre Incarnazioni: Come accennato, le avventure della bella archeologa si dipanano in 3 serie diverse, principalmente a causa dei cambi di produzione e publisher; ma nonostante le varie modifiche e rivisitazioni, seguono un continuo temporale abbastanza lineare (almeno fino al reboot).

Prima Serie (Core Design): Oltre all'ovvio primo episodio... "Tomb Raider II: Starring Lara Croft" (1997 PC e PlayStation, 1998 Machintosh, 2014 iOS, 2015 Android; spesso conosciuto come "Tomb Raider II: Dagger of Xian"); "Tomb Raider III: Adventures of Lara Croft" (1998 PlayStation e PC, 1999 Machintosh); "Tomb Raider: The Last Revelation" (1999 PC e PlayStation, 2000 Dreamcast e Machintosh); "Tomb Raider: Chronicles" (2000 PlayStation, PC e Dreamcast, 2001 Machintosh; conosciuto in Giappone come "Tomb Raider 5: Chronicles"); "Lara Croft Tomb Raider: The Angel of Darkness" (2003 PlayStation 2, PC e Machintosh.... considerato il peggiore della serie).
Le versioni PC (non tutte), soprattutto le statunitensi, hanno avuto a disposizione anche alcune espansioni, come ad esempio "Tomb Raider III: Adventures in India" e "Tomb Raider: The Lost Artifact" (Entrambi nel 2000), ma il pubblico giapponese ha potuto godere del franchise esclusivamente su console.

Seconda Serie (Crystal Dynamics): "Lara Croft Tomb Raider: Legend" (2006 Multipiattaforma che copre gran parte della sesta e settima generazione); "Lara Croft Tomb Raider: Anniversary" (2007 PlayStation 2, PC, PSP, XBox 360, Wii, Cellulari, 2008 Machintosh; remake del primo episodio, spesso conosciuto come "Tomb Raider: 10th Anniversary"); "Tomb Raider: Underworld" (2008 Multipiattaforma per la settima generazione).

Terza Serie (Reboot della Crystal Dynamics): "Tomb Raider" (2013 PC, PlayStation 3 e XBox 360, 2014 Machintosh; "Definitive Edition" ["Game of the Year" al di fuori del nostro territorio] 2014 PS3, PS4, XBox 360, XBox One; 2016 Linux, 2017 Android, 2019 Stadia); "Rise of the Tomb Raider" (2015 XBox 360 ed XBox One, 2016 PC, Machintosh, Linux, PS4, 2019 Stadia; tutti corredati di espansioni); "Shadow of the Tomb Raider" (2018 PlayStation 4, XBox One e PC, 2019 Linux, Machintosh e Stadia; con ben 7 espansioni)

Inoltre: Gran parte degli episodi (soprattutto la prima serie) hanno avuto diverse riedizioni (come le "Gold Edition", arricchite di contenuti) e combo-pack; alcuni perfino dei porting con qualche stravolgimento a seconda della macchina dedicata, come ad esempio le versioni per Windows Mobile e Nokia N-Gage del primo episodio.

Spin-Off e Cammei: "Tomb Raider: Starring Lara Croft" (2000 GameBoy Color); "Lara Croft Tomb Raider: Curse of the Sword" (2001 GameBoy Color); "Lara Croft Tomb Raider: The Prophecy" (2002 GameBoy Advance); "Lara Croft and the Guardian of Light" (2010 XBox 360, PC, PlayStation 3 ed iOS, 2012 Android; esclusiva digitale con tanto di espansioni); "Lara Croft and the Temple of Osiris" (2014 PC, XBox One e PS4, di prossima uscita anche per Stadia); "Il codice di Osiride", "La Ricerca del Cinabro", "Elisir di Vita" e "Puzzle Paradox" (Dal 2003 al 2006 Cellulari, tutti con il prefisso "Tomb Raider"); "Lara Croft's Poker Party", "Lara Croft: Relic Run" e "Lara Croft GO" (Il primo del 2006, gli altri del 2015, titoli per: iOS, Cellulari, Android e Windows Mobile... ma non tutti disponibili per ognuna delle piattaforme.); "Tomb Raider" (2018 Arcade, un remake del primo gioco in versione "rail shooter" per 4 giocatori; esclusiva statunitense); "Tomb Raider VR: Lara's Escape" (2018 Oculus Go, una versione in prima persona che consente di rivivere il film con Alicia Vikander); "Tomb Raider: Secret of the Sword" (2004..... una slotmachine).

Cancelled Projects: "Tomb Raider" (1996 Zodiac [una specie di palmare], versione cancellata a causa del fallimento dell'azienda che lo produceva, la "Tapwave"); "Raiders" (PS3, XBox 360 e PC, titolo in co-op in lavorazione presso la Crystal Dynamics. Accantonato per completare meglio "Guardian of Light"); "Tomb Raider: Ascension" (da non confondere con il film fanmade del 2007; PS3, Xbox 360 e PC; una sorta di avventura alla "Shadow of the Colossus". Il Concept è datato 2009, ma la lavorazione venne fermata prima del 2013. Nel 2012 la Eidos rilasciò in formato digitale il libro "Tomb Raider : The Final Hours”, in cui un articolo dettagliato spiega la storia di questo fantomatico titolo scomparso).

Side Projects e Merchandise: "Lara Croft Tomb Raider: The Action Adventure" (2006 DVD Game, basato su "Angel of Darkness"); "Tomb Raider: Apocalypse" (2002/2004, Gioco interattivo esclusivo per Gran Bretagna ed Irlanda, utilizzabile sulla piattaforma per Pay-TV, "Sky GameStar"); "Advanced Tomb Raider Installer" (Un programma per Windows XP e 2000 in grado di adattare il primo gioco al sistema operativo); "Lara Croft: Tomb Raider" (2001 Film diretto da Simon West ["Con Air"], con Angelina Jolie [davvero volete che vi dica chi é ??? asd ] nel ruolo della protagonista); "Tomb Raider: La culla della vita" (2003 sequel del primo film diretto da Jan de Bont ["Speed", "Speed 2" e "Twister"], sempre Angelina Jolie nelle vesti di Lara); "Tomb Raider" (2018 Film diretto da Roar Uthaug [Regista svedese.... se conoscete i suoi film: fatemelo sapere, di quelli trovati non ne ho mai sentito uno] ispirato al reboot della serie; Alicia Vikander ["Jason Bourne"] nel ruolo di Lara); "Tomb Raider" (1999/2005 Serie a fumetti della "Top Cow Productions"; alcuni dei numeri sono anche visti come crossover con la protagonista di Witchblade. L'edizione italiana è stata curata dalla Panini); "The Amulet of Power", "The Lost Cult" e "The Man of Bronze" (2004/2005 tre romanzi scritti da autori diversi pubblicati dalla Ballantine Books per conto della stessa Eidos. "The Man of Bronze" è addirittura narrato in prima persona dalla stessa Lara); Un merchandise piuttosto corposo che tocca quasi ogni genere: abbigliamento, oggettistica, action figures, posters, perfino tappetini per mouse e tanto altro. Ci sono anche altri fumetti, Web Serie, cammei in serie televisive... ed è meglio che smetto di scrivere o qui facciamo l'alba.

Curiosità:

1- Nella cittadina britannica di Derby, dove si trova la sede della Core Design, il tratto della circonvallazione tra Osmaston Road e Burton Road è stato chiamato "Lara Croft Way"

2- Il numero 1 del fumetto di Tomb Raider è stato il più venduto in assoluto nel 1999, surclassando di gran lunga anche le testate più longeve di Marvel e DC Comics. Dal 2014 i diritti per la pubblicazione sono passati alla Dark Horse Comics, che ha cominciato subito una nuova edizione.

3- Ci sono un paio di aneddoti curiosi riguardanti lo sviluppo della bella archeologa, a partire dal suo nome, che inizialmente fu concepito come "Laura Cruz". Le sue "misure" invece dovevano essere più contenute, ma uno dei programmatori volle divertirsi al computer ed ingrandì le proporzioni del seno del 150%; la risposta del resto del team di sviluppo fu inaspettatamente positiva alla vista della bozza; tanto che decise di rendere la cosa definitiva.

NOTA: Lara detiene il Guinnes dei primati per essere l'eroina dei videogiochi più conosciuta al mondo, ha perfino la sua stella nella "Walk of Game" di San Francisco; compariva nei video degli U2 (che hanno curato anche la colonna sonora del primo film, con il brano "Elevation") e negli schermi durante i loro concerti; perfino i Litfiba hanno scritto un pezzo dal titolo "Lara Song". Ci sarebbe da scriverci una vera e propria Bibbia con tutto il materiale che si porta dietro, un bagaglio forse grande quanto quello di Super Mario (Magari sto esagerando....). Se vi va di aggiungere qualcosa: A VOI LA PAROLA !

Castle of Memories

ha pubblicato un'immagine nell'album Portrait of a Hero

"Piece of cake!"

Nome: Little Mac
Concept e Design: Genyo Takeda (Concept) e Makoto Wada (Design)

Prima Apparizione: "Punch-Out!!" (1983/1984 Arcade, 2018 Switch in formato digitale; è il protagonista, ma il suo nome gli verrà dato soltanto dopo l'uscita su NES)

Altre Incarnazioni: "Super Punch-Out!!" (1984/1985 Arcade, 2020 Switch sempre in digitale); "Mike Tyson's Punch-Out!!"/"Punch-Out!!" (1987 e 1990 NES, 2 versioni dello stesso gioco con qualche piccola differenza; la seconda versione non è disponibile per il Giappone); "Super Punch-Out!!" (1994 Snes, anche questo non disponibile per il Sol Levante; Mac ha delle fattezze diverse); "Punch-Out!!" (2009 Wii, reboot); "Doc Louis's Punch-Out!!" (2009 Wii Ware, espansione per l'episodio Wii, disponibile solo in versione digitale).

Spin-Off e Cammei: "Arm Wrestling" (1985 Arcade, spin-off della serie originale); "Captain Rainbow" (2008 Wii, esclusiva giapponese; come parte della storia del protagonista, che dovrà farlo "dimagrire" asd ); "WarioWare: Smooth Moves" e "WarioWare: D.I.Y. Showcase" (2007 Wii e 2010 Wii Ware, entrambi i titoli contengono un minigioco dedicato, in più c'è un riferimento anche nell'episodio "Touched" della stessa serie); "Super Mario Maker" (2015/2016 Wii U e 3DS, come costume per Mario); "Super Smash Bros." (Serie, giocabile dall'episodio "3DS e Wii U" ma compare da "Brawl" per Wii del 2008 come trofeo); "NES Remix 2" (2014 Wii U in formato digitale); "Fight Night Round 2" (2005 Multipiattaforma, personaggio extra esclusivo della versione GameCube); "Bit.Trip Presents... Runner2: Future Legend of Rhythm Alien" (2013 Multipiattaforma in formato digitale; costume sbloccabile); "Animal Crossing: City Folk" (2008 Wii, un paio dei suoi indumenti sono scaricabili); in più svolge il ruolo di Boss finale nel gioco flash del 2012 "Abobo's Big Adventure", ed altre piccole citazioni sempre nei franchise di Nintendo.

Cancelled Projects: "Power Punch II" (1992 NES; inizialmente pensato per essere il sequel di "Mike Tyson's Punch-Out!!" e avente sempre Little Mac come protagonista. Venne sviluppato da Beam Software sotto stretta supervisione di Nintendo. Ma a seguito della vicenda che vide Tyson come colpevole di stupro, il gioco venne pesantemente modificato); "Super Punch-Out!!" (1994 Snes, una versione beta drasticamente modificata prima della release ufficiale).

Side Projects e Merchandise: "Captain N: The Game Master" ("Un videogioco per Kevin" in Italia, 1989 serie animata di 34 episodi; Mac non compare direttamente, al suo posto è presente solo King Hippo); "Nintendo Comics System" (1990/1991 Rivista a fumetti; Mac è il protagonista delle storie: "The First Fight", "Outsiders" e "Fox and Hounds", inoltre fa la sua comparsa nell'episodio pilota del fumetto di "Captain N"); "Nintendo Trophy Figures" (1988, una serie di giocattoli e mini-diorami ufficiali Nintendo, prodotti dalla Hasbro; MOLTO RARI); "Nintendo Cereal System" (1988 Cereali per la colazione prodotti dalla "Ralston Purina Cereals"; nelle confezioni venne inclusa una serie di card collezionabili); "Nintendo: The Power Game - 1990 Calendar" (Dicembre 1989, un calendario per l'appunto del 1990 in allegato alla rivista "Nintendo Power". A Punch-Out è stato dedicato il mese di Luglio); "Punch-Out!! Trash Can" (1990, altro regalo richiedibile tramite la rivista "Nintendo Power", si tratta di un bidone per i rifiuti in allumino asd ); inoltre nei primi anni 90 vennero rilasciati svariati altri gadget, come: Guanti ed altri capi di abbigliamento, set di adesivi a rilievo, spillette, T-shirt ufficiali, e perfino un miniflipper. Ad oggi si trova anche un amiibo dedicato e qualche altro gadget ufficiale; la maggior parte è materiale reperibile tramite gli store Nintendo.

Curiosità:

1- Stando ai dati tecnici: Little Mac è un pugile italo-americano di 17 anni, nativo del Bronx ed alto 140 Cm ( asd ...ma nella versione Wii viene riportato 170) del peso di 48 chilogrammi. In pratica il primo più giovane e il secondo più piccolo boxer della serie (il primo per "bassezza" é "Hoy Quarlow" da "Super Punch-Out!!"); il suo nome in origine doveva infatti essere "Peter Punch". Oltretutto, per tutte queste caratteristiche incluse origini e provenienza, ricorda moltissimo il famoso "Jake LaMotta".

2- Tra le varie feature proposte per il ritorno del franchise in "Punch-Out!!" per Wii, ci fu anche la possibilità di poter dare degli upgrade alle varie statistiche di Mac; possibilità purtroppo scartata nella fase finale della produzione. Fortunatamente l'idea del multiplayer rimase e venne aggiunta anche la capacità di mutare l'aspetto del pugile in "Giga Mac", rendendolo temporaneamente più potente. Questa opzione in principio era chiamata "Big Mac", ma per ovvie ragioni di copyright con la catena di fast food McDonald: venne cambiata.

Non ci sono interventi da mostrare 😔