Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Dioneamuscipula condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Dioneamuscipula, aggiungilo agli amici adesso.

Dioneamuscipula
Cover Klonoa: Door to Phantomile per PSX

Il platform che non ti aspetti

E dopo anni di “devi recuperare Klonoa” finalmente sono riuscito a trovare il tempo per giocare questo gran bel platform.

Dal punto di vista del gameplay, nonostante la semplicità di base, il titolo si difende ancora bene, diverte e impegna il giusto nelle boss fight (quella finale molto ispirata). Grafica colorata in linea con il mood del gioco, buone le musiche, mentre la longevità un po’ bassina, sulle 4-5 ore.

Quello che non ti aspetti di questo titolo è che abbia una storia per nulla banale e scontata, anzi devo dire che il filmato finale mi ha emozionato e impressionato per la sua profondità.

Giocarlo all’epoca mi avrebbe lasciato ben altri ricordi, ma comunque è stato un ottimo recupero.
Indubbiamente miglior platform su ps1.

8.5

Voto assegnato da Dioneamuscipula
Media utenti: 9

Dioneamuscipula
Cover Return to Monkey Island per Nintendo Switch

Operazione nostalgia

Trent’anni è più di un pezzo di vita, tantissime cose sono cambiate da quando Ron Gilbert se ne uscì con quel geniale e buffo Pirate wanna be di Guybrush.

Il titolo è riuscito in buona parte a riportarmi alla mia infanzia, ho ritrovato situazioni strampalate, enigmi fantasiosi e quell’atmosfera magica.

La parte che più ha fatto discutere è senza dubbio lo stile grafico. Diciamo che non mi ha fatto impazzire però lo giustifico, in quanto come dice l’autore non poteva né mettere la grafica pixellata né quella foto realistica di adesso. Se avessi potuto dargli un consiglio però gli avrei detto di usare lo stesso stile della remastered dei primi due.
La longevità si assesta sulle 10 ore, non male.
Il mio capitolo preferito è stato il quarto, ricco di enigmi e di viaggi. Storia sempre divertente che punta molto sul fattore nostalgia.

Insomma alla fine è stato un bel viaggio nel tempo, magari non sono riuscito ad appassionarmi come all’epoca, un po’ per aver perso negli anni il lato fanciullesco, un po’ per il finale alla “Gilbert” che o si ama o si odia, però ne è valsa la pena.

8.5

Voto assegnato da Dioneamuscipula
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 9

Dioneamuscipula

Che spettacolo, ma avevano mai vinto una partita al mondiale?

Non ci sono interventi da mostrare 😔