Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Maronox condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Maronox, aggiungilo agli amici adesso.

Maronox
Cover Jojo's Bizarre Adventure : Eyes Of Heaven per PS4

Avevo delle aspettative abbastanza alte per Eyes of Heaven, soprattutto perché avevo avuto modo di apprezzare parecchio All-Star Battle, fatto dallo stesso team di EOH, e perdipiù nell'ultimo periodo mi sono fissato parecchio con Le Bizzarre Avventure di Jojo, quindi ero davvero impaziente di provare questo gioco... e alla fin fine mi è piaciuto, pur avendo delle riserve... ma andiamo con ordine (La recensione potrebbe essere piuttosto lunga).

Partiamo con la modalità storia, definita dagli sviluppatori stessi come il punto forte della produzione... infatti la storia è originale, scritta con la supervisione dello stesso Hirohiko Araki.
In effetti la storia è abbastanza godibile, ma ha dei difetti che purtroppo sono piuttosto evidenti. In primo luogo la trama in sé poteva essere realizzata un pochettino meglio, in particolar modo si poteva dare maggiore presenza agli antagonisti principali di Jojo, i quali, tranne due o tre, fanno delle comparsate neanche troppo importanti... ma soprattutto non ho sopportato il finale, che ho trovato davvero poco originale, poco epico e fin troppo devoto al manga dello stesso Araki... ma comunque ne parlerò meglio negli spoiler a fine recensione. Perdipiù alcuni dialoghi sono incollati paro paro dal manga, e se da un lato ciò è ottimo per il fanservice, dall' altro fa peccare la storia ancora di più di originalità.
Ma la modalità storia non è migliorabile solo nella trama, ma anche forse un po' in tutto il resto, infatti la storia è intervallata da sezioni esplorative che di esplorativo hanno ben poco, poiché le aree esplorabili sono spesso piccole e vuote, senza nulla se non qualche npc e qualche collezionabile. Siamo su livelli inferiori persino alla modalità avventura di Naruto Storm 4... il che è tutto dire.
Oltre alle normali battaglie, sono presenti delle battaglie con gruppi di nemici, che però sono piuttosto insipide, e delle sfide a poker con Darby che fanno leva soprattutto sull'imbroglio e sul bluff (e che, devo ammettere, mi hanno divertito parecchio, pur non essendo particolarmente sviluppate o difficili).
I filmati sono spesso statici e senza regia, escludendo qualche sporadica cutscene non particolarmente emozionante.
Altro fattore negativo è che la difficoltà è davvero scarsa... ora, io non sono mai stato un tipo che bada troppo alla difficoltà di un gioco, ma devo ammettere che qui mi ha davvero fatto storcere il naso... il gioco si completa senza alcun tipo di intoppo, e persino le battaglie che dovrebbero essere più difficili sono una passeggiata, anche se sottolivellati coi personaggi. Persino il boss finale è un personaggio qualunque con dei pattern leggermente diversificati, davvero semplice da battere e per nulla emozionante.
Pur avendo molti difetti, la modalità storia mi è piaciuta, soprattutto grazie ai personaggi, alle loro interazioni e al generale fanservice di cui è pregna la modalità... vedere le interazioni tra i jojo mi ha affascinato e mi è piaciuto rivedere i personaggi che tanto ho apprezzato nel manga, e il gameplay di base è piuttosto divertente. È senza dubbio un bel miglioramento da quell'obbrobrio di modalità storia di All-Star Battle, ma rimane comunque parecchio migliorabile, soprattutto se comparata alla modalità storia di Naruto Storm 4, altro titolo dei Cyberconnect, davvero di tutt'altro livello.

Parlando di gameplay... è forse il punto migliore della produzione. Non solo infatti è abbastanza ben strutturato, ma riesce anche ad avere un minimo di complessità (non troppa, rimane comunque un gioco molto accessibile), tra cancel con gli scatti utili a continuare le combo, cancel per annullare i tempi di recupero, gestione della barra della resistenza, versioni EX delle mosse, presenza della modalità combo doppia e utilizzi vari dei poteri e degli stand dei personaggi.
Ecco appunto, parlando dei personaggi... non solo sono davvero numerosi, ma sono anche molto vari, avendo tutti delle abilità spesso molto diverse tra loro, e che ricalcano fedelmente il fumetto, donando quel pizzico di strategia in più che non può che far bene. Sul bilanciamento non posso dire molto, non avendo giocato contro nessun giocatore umano.
Pur essendo divertente, neppure il gameplay manca di difetti... mi riferisco ad esempio all'eccessivo tempo necessario a rialzarsi dopo essere stati buttati a terra (sembrerà una stupidaggine, ma credetemi se vi dico che spezza parecchio il ritmo degli scontri). Ma anche la caoticità delle battaglie può essere un problema, infatti la natura stessa del titolo di essere un 2vs2 rende certe battaglie davvero confusionarie e poco gestibili, annullando in parte il fattore complessità che già prima ho citato.
Peccato, perché il gioco non possiede una modalità 1vs1, la quale secondo me avrebbe aiutato gli scontri ad essere confusionari e più basati sull'intelligenza e sull' uso oculato delle abilità dei personaggi. Infine una nota di demerito va alla mancanza di un tutorial degno, infatti alcune delle meccaniche più interessanti o vengono spiegate male, o non vengono spiegate affatto, cosa che non può che dar fastidio.

Ma ora veniamo a quello che forse è il peggiore difetto di EOH... la scarsità di contenuti. Non scherzo se vi dico che oltre alla storia, alla battaglia contro la CPU e all' online non c'è assolutamente nulla. Ma non solo il gioco scarseggia di modalità, ma manca anche di quelle caratteristiche basilari in tutti i picchiaduro, come l'allenamento e il multi locale, mancanze gravissime e che gettano una grossa ombra sull'intero titolo.
Perdipiù l'online, che sarebbe potuto essere un elemento molto positivo per il gioco, è praticamente deserto, cosa che mi ha lasciato piuttosto deluso.

Fino ad ora ho elencato un quantità di difetti non indifferente, alcuni piuttosto gravi, e allora non mi stupirei se ora vi chiedeste... "Ma quindi... perché ti è piaciuto?", e avreste ragione, e mi è piaciuto per un singolo, importantissimo fattore... per un fan di Jojo, questo gioco è oro colato.
Ogni frase, ogni mossa, ogni oggetto di supporto, ogni posa di vittoria, ogni menù, persino la schermata di caricamento... è tutto un continuo rimando al manga di Araki, e lo spirito dell'opera è stato ripreso in maniera assolutamente perfetta. Non ci si può non stupire per ogni piccola chicca che gli sviluppatori hanno inserito nel gioco, e ben presto vi ritroverete a rivisitare con la mente le vostre vicende preferite della serie, come in fin dei conti facevamo quando eravamo piccoli... in tutto ciò, devo ammetterlo, c'è qualcosa di quasi magico. Questo gioco è un tributo d'amore alle Bizzarre Avventure di Jojo, cosa che lo era già All-Star Battle, e sono contento che abbiano ripreso ciò.

Graficamente è piacevole, e in generale tutto il comparto visivo funziona bene, con personaggi ben ricreati, onomatopee che spuntano dappertutto e altri dettagli... in certi momenti però si nota che è un gioco uscito anche su console della scorsa gen, come ad esempio si nota nelle varie ambientazioni, ma in fin dei conti ci posso passare sopra.

Le musiche funzionano, non ho molto altro da dire... sono un buon accompagnamento, ne più, né meno.

In conclusione, cosa dire di Eyes of Heaven? che ha molti difetti, alcuni parecchio gravi, e in generale si nota che il titolo è stato per certi versi rushato (e lo si nota anche nel pesante riciclo di elementi da All-Star Battle), e in fin dei conti posso capire perché la critica lo abbia bastonato, ma rimane comunque un prodotto molto godibile per i fan.
Ad un giocatore non fan di Jojo probabilmente non lo consiglierei affatto, ma se amate il manga e tutto ciò che lo riguarda, allora ve lo consiglio caldamente, sarebbe un vero peccato lasciarselo scappare... anche se forse non me la sentirei di consigliare il prezzo pieno.

E ora qualche spoiler
...
...
...
...
...
...
...
...
...
La battaglia finale con DIO e il modo con cui viene battuto non l'ho digerito... è praticamente una copia del finale di Stardust Crusaders. Avrei preferito molto di più una più prevedibile, ma più emozionante, battaglia finale con tutti i Jojo riuniti che sconfiggono assieme Heaven Ascension DIO. Gli antagonisti poi... quasi tutti, ad eccezione di Pucci e Funny Valentine, fanno solo delle semplici comparse... peccato.
Eppure devo ammettere che alcuni momenti mi sono piaciuti parecchio, come ad esempio il cazziatone che Joseph vecchio fa a Joseph giovane e a Caesar, oppure l'incontro tra Jonathan e Johnny.

Maronox

ha scritto una recensione su The Walking Dead

Cover The Walking Dead per PS3

Sono arrivato al terzo capitolo, e fino ad ora le mie impressioni sono estremamente positive, la trama è un continuo crescendo di emozioni e il senso di coinvolgimento che ho provato è semplicemente incredibile, appena accade un fatto sconvolgente ed imprevisto, poco dopo ne accade un altro ANCORA più disturbante, se continua così ha altissime probabilità di diventare uno dei miei giochi preferiti, o forse addirittura il mio preferito

Non ci sono interventi da mostrare.